Anteprima di Total War: Warhammer

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Strategico
  • Sviluppatore:

     Creative Assembly
  • Data uscita:

     24 maggio 2016
ASPETTATIVE
- Tutto il feeling del gioco da tavolo
- Incredibile cura per i dettagli
Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
Era naturale che l’evoluzione di Total War portasse a Warhammer. Il brand Games Workshop aveva bisogno di mettersi nelle mani di qualcuno che potesse riportarne l’essenza in salsa videoludica. Certo, altri progetti, nel panorama, non mancano, ma era davvero da troppi anni che uno strategico incentrato su eserciti e battaglie latitava dai nostri monitor. Ecco allora che quando Creative Assembly ha annunciato Total War Warhammer il nostro cuore è letteralmente esploso dalla gioia. Il ricordo più recente che avevamo in mente era quel lontanissimo Shadow of The Horned Rat e quando ci siamo seduti nella stanzetta privata di Deep Silver la nostra mascella è letteralmente caduta a terra.



Di colpo nel vecchio mondo
Il primo impatto è impressionante, la battaglia si apre con centinaia e centinaia di soldati imperiali che camminano in formazione serrata verso l’esercito dei pelleverde. Picchieri, macchine da guerra e un generale sul suo grifone dominano il campo di battaglia, mentre sulla punta di una collina in lontananza iniziano a risuonare i tamburi da guerra degli orchi. Non c’è tempo per tirare nemmeno il fiato che la battaglia ha inizio, le unità cominciano lentamente a marciare le une verso le altre, i cannoni lanciano bordate a qualunque cosa si muova mentre gli orchi usano goblin come scudo e iniziano a far avanzare ragni mostruosi e giganti armati di tronchi sradicati.
L’universo fantasy di Warhammer prende vita sullo schermo facendoci rituffare in quello che è in tutto e per tutto l’esperienza che già abbiamo vissuto da ragazzini nei negozi Games Workshop tra miniature in piombo, pennelli, vernici e pezzi di plastica.
La resa delle unità è eccezionale e la sala scoppia a ridere quando un goblin viene lanciato con una catapulta per colpire un’unità di archibugieri in lontananza.
Total War Warhammer fa le cose dannatamente sul serio e alla prima carica di goblin sui lupi l’engine di Creative Assembly mette in mostra tutto il suo splendore.
I lancieri puntano direttamente alla testa degli orchi sbucando da un bosco e sfruttando la pendenza dell’altura con la polvere che si alza sotto gli zoccoli dei cavalli e le armature che stridono le une contro le altre durante la cavalcata. Quando le cose sembrano mettersi decisamente a favore dell’impero però gli orchi fanno ricorso alla magia macinando letteralmente le unità avversarie.
Il vecchio mondo non è mai stato riportato su schermo in maniera tanto dettagliata. Le armi che cozzano, le unità che si scontrano, gli imperiali aggrediti dai goblin e i troll che vomitano sui picchieri hanno animazioni fluide e impressionanti da vedere. Sono gli anni di esperienza di Creative Assembly a rendere possibile tutto questo e sinceramente non potevamo sperare in un’apertura di E3 migliore.



In terra come in cielo
Lo scontro non è solo sul terreno di gioco, ma anche l’aria diventa campo di battaglia quando un eroe leggendario degli orchi si lancia con la sua viverna sul grifone imperiale, sotto di lui la guerra impazza e i cannoni e i preti di Sigmar fanno ancora una volta vibrare l’aria con urla e palle di piombo.
E’ il turno allora delle macchine da guerra, prese di mira e distrutte dai giganti, mentre sullo sfondo i ragni banchettano con gli imperiali ormai deceduti.
Uno zoom sulle unità ci mostra una cura impressionante per i modelli e una varietà davvero impareggiabile. Le truppe sul campo sono riconoscibili singolarmente e ognuna di queste è particolarmente curata sia dal punto di vista delle texture che degli armamentari mettendo in risalto con quanta cura e amore Creative stia confezionando questo prodotto.
Resta quindi da vedere come si svilupperà la campagna, quanti eroi incontreremo e quale modello di crescita e assembramento delle unità verrà adottato ma questo primo assaggio è risultato decisamente straordinario dal punto di vista visivo.
Le uniche sbavature, dovute molto probabilmente a una build ancora parecchio arretrata, sono relative alle magie e agli effetti di luce, e forse anche a texture del terreno che speravamo più dettagliate. Anche la scelta di ambientare la battaglia in un luogo tetro e cupo non ha giocato a favore di questi elementi: un’ambientazione più vibrante avrebbe sicuramente distolto maggiormente la nostra attenzione da queste piccole sviste.
Recensione Videogioco TOTAL WAR: WARHAMMER scritta da FIREZDRAGON Non vediamo davvero l’ora di mettere le mani su una build giocabile di Total War Warhammer. Il titolo Creative Assembly ci sembra davvero eccezionale sotto moltissimi aspetti e la voglia di scavare più a fondo sulla campagna e sulla gestione delle abilità è davvero alle stelle. Rimanete su queste pagine per tutti i futuri aggiornamenti.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.