Anteprima di Blade and Soul

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     NCsoft
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     MMO
ASPETTATIVE
- Combat System dinamico
- La storia si lascia seguire volentieri
- Ottima personalizzazione
A cura di (FireZdragon) del
Londra Il 2012 ha segnato l’arrivo sul mercato asiatico di Blade & Soul, action MMO che in breve tempo ha conquistato il cuore dei giocatori cinesi grazie a una storia ben strutturata e tematiche che abbracciavano quella specifica cultura. Dopo quattro anni di successo, e con una community in continua crescita, NC Soft decide che è giunto il momento di portare anche da noi il titolo, rivedendone alcune meccaniche e modellandolo in modo tale da avere un maggior appeal anche sugli occidentali. Siamo quindi volati a Londra per provarlo in anteprima, in attesa della release finale.



Tutti in coda per Blade & Soul
Blade & Soul sbarcherà questo autunno in closed beta e prima della fine dell’anno i server apriranno le porte ai giocatori. Il titolo sarà completamente gratuito, offrendo tutte le aree attualmente disponibili a chiunque si voglia cimentare in questa nuova avventura. Non possiamo dirvi molto di più, sfortunatamente, sul sistema di monetizzazione che NC Soft deciderà di attuare dato che la cosa non è stata ancora pianificata nel dettaglio internamente.
Quello che è certo però è che dei sei capitoli al momento giocabili in oriente, qui da noi solo tre saranno disponibili inizialmente, con i restanti che seguiranno a breve. La velocità nell’implementazione di questi contenuti dipenderà solo ed esclusivamente dalla community e da quanto questa consumerà velocemente i vari contenuti disponibili al lancio.
Ad ogni modo noi non avevamo mai messo mano al gioco prima d’ora e il press tour di Londra è stato perfetto per provare le ore di gioco iniziali, ore rivelatesi assai piacevoli e godibili.
Partiamo quindi dalla narrativa, con il cattivone di turno che uccide il maestro di arti marziali del nostro alter ego virtuale rubandogli come se non bastasse l’artefatto che custodiva gelosamente. La morte del maestro è ovviamente l’elemento scatenante dell’intera vicenda ma le cose sono destinate a evolversi velocemente e ad ampliare la scala degli eventi.
La trama viene raccontata con uno stile profondamente orientale, con forze magiche, demoni e arti marziali fusi insieme saldamente. Il paragone con Kill Bill o la Tigre e il dragone viene quasi naturale ma è tutta la cinematografia cinese moderna basata sulle arti marziali a essere continua fonte di ispirazione per gli sviluppatori, e tutto questo si riflette abbondantemente anche sul gameplay.



Armi in pugno e pugni come arma
Quattro sono le razze attualmente disponibili, esclusivamente umanoidi, ampiamente modificabili attraverso uno dei migliori editor visti in un MMO. Ci sono slide per ogni minimo dettaglio estetico, con la possibilità di modificare davvero decine e decine di parametri. L’unicità del proprio personaggio e la personalizzazione dell’aspetto sono uno degli elementi chiave in Blade & Soul, tanto da divenire parte integrante delle meccaniche di gioco stesse. Una volta entrati sui server di gioco e iniziato a fare le prime quest infatti, ci si accorgerà che le armature e i vestiti che ci verranno forniti hanno solo un valore puramente estetico, non influendo minimamente sulle statistiche.
Una scelta ben precisa degli sviluppatori che puntano a regalare ai giocatori un personaggio bello da vedere e che simuli grossomodo quanto visto nei film prima citati. Non sempre infatti il guerriero più forte è quello meglio vestito, anzi spesso quello più silenzioso o seduto ai bordi di una strada ubriaco si rivela essere un combattente temibile. E’ una filosofia difficile da trovare in altri MMO e che ci piace, visto che comunque lascia al giocatore la possibilità di scelta. Seguendo la stessa linea di pensiero arriviamo anche al pvp con una casacca da indossare per attivare la possibilità di attaccare ed essere attaccati nelle diverse mappe. Non aspettatevi raid contro cittadine o stragi di NPC quindi, le due fazioni qui presenti si picchieranno selvaggiamente solo tra di loro, lasciando eventuali innocenti fuori dalla questione. Il PVP è un altro elemento su cui NC Soft punta brutalmente visto che in Cina gli eventi e le arene sono seguitissime e non mancano ovviamente tornei e competizioni di alto livello. Qui da noi sarà sicuramente più difficile vedere un traguardo del genere anche se la speranza è, ovviamente, l’ultima a morire.
Il motivo di questo successo è da ricercarsi nel sistema di combattimento innovativo, basato su combinazioni di attacchi, schivate, combo e contrattacchi.
Come dicevamo in apertura ci troviamo davanti a un action MMO che fa della velocità il suo punto di forza. Le classi presenti, che spaziano dal classico guerriero nerboruto, passando dai diversi incantatori fino ad arrivae a evocatori di vario tipo, sono varie e divertenti da utilizzare e ci ha colpito la decisione di escludere completamente la famosa trinità per il pve, dotando ogni singola classe di cure e abilità per togliersi dai guai. In Blade & Soul ogni singolo giocatore deve pensare alla propria sopravvivenza, dovendo comunque fare affidamento alla collaborazione per abbattere i boss e i mostri più pericolosi. Le abilità possono infatti combinarsi anche tra classi differenti, ottenendo effetti impensabili giocando in solo.
Il mondo di gioco è gigante e si sviluppa in verticale in moltissime delle mappe presenti, offrendo tra ai giocatori la possibilità di planare ed effettuare sprint per velocizzare gli spostamenti. Purtroppo il motore non è indubbiamente il migliore visto in un gioco online massivo e anche texture e modelli ci hanno lasciato con l’amaro in bocca, soprattutto se li paragoniamo ai titoli più recenti della stessa NC Soft. Visto il gameplay action e il continuo saltellare da una parte all'altra del nostro eroe durante i match anche le animazioni potevano essere maggiormente curate, elementi che andranno sicuramente rivisti in sede di recensione.

Recensione Videogioco BLADE AND SOUL scritta da FIREZDRAGON Blade & Soul ha fatto registrare ottimi risultati in oriente e siamo curiosi di vedere se anche qui da noi riuscirà ad ottenere un buon riscontro. Le petizioni per portarlo in occidente non sono mancate e la fanbase europea dovrebbe essere abbastanza nutrita da garantirgli un lancio più che dignitoso: il sistema di monetizzazione e il supporto da parte di NC Soft ne segneranno comunque il destino. L'appuntamento è per questo autunno.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.