Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
LoL Mondiale 2014 - Fase a gironi

LoL Mondiale 2014 - Fase a gironi

Comincia il torneo più importante

Speciale
A cura di del
Il Campionato Mondiale di League of Legends è ormai iniziato e sta andando a gonfie vele; ogni giorno le partite vengono seguite in diretta streaming da centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. Per noi europei l’orario dei match è molto comodo, si inizia intorno alle 11 del mattino e si finisce verso le ore 17. Ma per le nazioni più ad occidente, come gli U.S.A, le sfide iniziano in piena notte e terminano di prima mattina. Per la gioia dei fan di LoL che vivono in questi stati, la Riot ogni giorno manda in onda la replica di tutte le partite della giornata, a partire dalle 19 ora italiana e tarda mattinata negli Stati Uniti.
I Team
A Taiwan otto team si sono sfidati, ma solamente la metà di loro è riuscita a proseguire alla fase successiva del campionato, i quarti di finale. Ricordiamo brevemente quali sono i team che compongono i primi due gironi. All’interno del gruppo A ci sono le due squadre favorite per il titolo di campioni del mondo: i coreani Samsung White e i cinesi Edward Gaming. Entrambi i team hanno dimostrato di avere le capacità necessarie a raggiungere un obiettivo importante come il mondiale. Insieme a loro troviamo i ragazzi turchi dei Dark Passage e la squadra di casa, AHQ.
Nel gruppo B i favoriti per proseguire nel campionato sono gli SH Royal Club e il Team SoloMid, ma il risultato non è così scontato, perché con loro ci sono anche i campioni del mondo del 2012, i Taipei Assassins e gli europei SK Gaming che, nella stagione estiva, hanno dimostrato di saper giocare ad alti livelli. Queste squadre si sono date battaglia dal 18 al 21 settembre per riuscire a superare la fase a gironi nel migliore dei modi. Andiamo a vedere chi è riuscito nell’intento.
Risultati
-Gruppo A
Le sfide che si sono tenute a Taiwan sono state davvero emozionanti da seguire. Il risultato di alcune partite del gruppo A era quasi scontato, come quelle in cui i campioni coreani, Samsung White, hanno giocato contro la squadra turca, Dark Passage; tra i due team non c’è paragone, gli asiatici sono superiori a livello di preparazione tecnica e di coordinazione di squadra, così come sono maestri nel controllo della mappa. Ma nonostante tutto i ragazzi della Turchia hanno venduto cara la pelle e si sono fatti valere in ogni match che hanno giocato. Purtroppo per loro però il girone A era uno dei più difficili e contro squadre così forti non sono riusciti a vincere neanche una partita, concludendo con sei sconfitte e nessuna vittoria la loro avventura in questo Mondiale 2014. Il team di casa, AHQ, ha giocato davvero molto bene, dimostrando le proprie capacità anche contro le squadre favorite del girone, e per poco non è riuscito ad arrivare in seconda posizione. Infatti il gruppo A si era chiuso con il parimerito tra AHQ ed Edward Gaming, ma nello spareggio il team cinese ha avuto la meglio ed ha così conquistato il secondo posto lasciando la terza posizione alla squadra di Taiwan. In testa al gruppo, come molti pensavano, troviamo i ragazzi di Samsung White, che hanno mantenuto fede alla loro fama e non hanno ceduto un solo game, chiudendo la fase a gironi con il risultato di sei vittorie e nessuna sconfitta. Il merito di quest’ottimo risultato va soprattutto al duo “Imp”(carry) e “Mata”(support), il primo ha raggiunto quota 57 uccisioni e 8 sole morti in sei partite, mentre il secondo ha posizionato un totale di circa 250 ward e compiuto 102 assist. Bei numeri non c’è che dire!

-Gruppo B
Il girone B sulla carta doveva essere molto più equilibrato rispetto al gruppo A, ma così non è stato. I Taipei Assassins sono stati deludenti, dai campioni del mondo del 2012 ci si aspettava di meglio, ma i ragazzi non sono riusciti a dimostrare la qualità che gli aveva fatto guadagnare il titolo e la coppa. Infatti a prova del pessimo momento che stanno attraversando li troviamo in ultima posizione con una sola vittoria e cinque sconfitte. Anche per la squadra europea SK Gaming non è andata molto bene, ma il loro problema è spuntato fuori prima dell’inizio della fase a gironi: infatti il jungler “Svenskeren” è stato punito per aver giocato sui server taiwanesi utilizzando un nome che conteneva insulti verso gli orientali. Questo non era il primo richiamo per il ragazzo e così la Riot ha deciso di colpire duro vietando di farlo giocare per le prime tre partite del mondiale. La squadra è dovuta correre ai ripari e come sostituto è stato chiamato “Gilius”, jungler degli Unicorns of Love (nuovo team dell’LCS). Il risultato non è stato dei migliori, infatti le tre partite senza “Svenskeren” sono terminate tutte con una sconfitta e così gli SK Gaming hanno concluso il girone in terza posizione con 2 vittorie. Da notare come due match su tre giocati con il jungler ufficiale sono stati vinti; chissà se il risultato per la squadra europea sarebbe stato diverso se il ragazzo non si fosse comportato in quella maniera.
Ma arriviamo alle prime due posizioni, quelle davvero importanti per proseguire nel campionato. Al secondo posto troviamo il Team SoloMid, la squadra americana ha dimostrato di saper giocare davvero bene e di aver raggiunto una preparazione adeguata a quello che gli aspetta più avanti, i quarti di finale. In cima alla classifica ci sono gli SH Royal Club che concludono il girone con cinque vittorie e solamente una sconfitta subita proprio nella sfida diretta con i TSM. Anche per questa squadra cinese gran parte del merito va al carry “Uzi” che raggiunge quota 46 uccisioni totali in sei partite.

I prossimi gruppi, ovvero il C e il D, si daranno battaglia dal 25 al 28 di settembre a Singapore. I due gironi che ci aspettano sono i più ricchi di qualità e, in teoria, i più equilibrati: infatti ci sono team del calibro di Alliance e Cloud 9, così come Samsung Blue e OMG. Insomma le sfide che ci attendono saranno davvero esaltanti e ricche di giocate spettacolari. Se avete il tempo e la voglia vi consiglio caldamente di seguire in diretta streaming questo evento sul canale ufficiale Twitch della Riot. Noi ci ritroveremo sempre su queste pagine per parlare dei risultati del girone C e D.

Come previsto le quattro squadre favorite sono passate tutte alla fase successiva del campionato mondiale. Durante i gironi si è visto come il dominio orientale su questo evento sia davvero forte, ma la vittoria dei TSM contro gli SH Royal Club fa ben sperare anche per i team occidentali. Nei prossimi due gruppi sono davvero curioso di vedere se le squadre europee riusciranno nell’impresa di arrivare ai quarti di finale. I Fnatic ci sono già riusciti altre volte ma quest’anno la competizione è davvero a livelli massimi. GL HF

0 COMMENTI