Speciale League of Legends: Playoff Nord-America

A cura di (Il Fe) del
Durante il Pax Prime di Seattle, che ha avuto luogo dal 29 agosto al primo di settembre,  si sono tenute le fasi finali dei playoff del campionato Nord-Americano di League of Legends. In questo evento si sono sfidate le squadre che hanno concluso il girone estivo del Lcs nelle prime sei posizioni, ovvero: Cloud 9, LMQ, Team SoloMid, Curse, Counter Logic Gaming e Team Dignitas. Oltre a decretare i campioni americani di questa quarta stagione, il torneo serve anche a scegliere i tre team che voleranno in Asia per rappresentare gli Stati Uniti d’America durante il Campionato Mondiale 2014. Prima di vedere come sono andati i playoff in quel di Seattle, parliamo brevemente delle squadre che hanno partecipato all’evento.


Classifica dei primi sei del Nord-America

1° - Cloud 9
Questo è uno dei migliori team presenti in Nord America, da quando è arrivato nel Lcs si è sempre classificato primo nei gironi, e anche questa volta non si è smentito. Infatti ha concluso la stagione estiva in testa alla classifica con il risultato di 18 vittorie e 10 sconfitte. Un riconoscimento speciale va dato al duo “Sneaky”(carry) “LemonNation”(supporto), che è riuscito a dominare la corsia inferiore contro ogni avversario. Anche negli scontri di squadra il ruolo di questi due giocatori è stato fondamentale; “Sneaky” si posiziona in maniera perfetta e riesce ad infliggere una grande quantità di danno senza farsi uccidere, mentre “LemonNation” fornisce un’ottima visione della mappa e grazie ai campioni da lui utilizzati (Morgana e Thresh su tutti) dà spesso il via alle teamfight.

2° - LMQ
Questo team è entrato a far parte del campionato nord-americano nell’ultimo girone estivo e da subito ha dimostrato la sua grande qualità, terminando la stagione in seconda posizione a parimerito con i Cloud 9 (18 vittorie e 10 sconfitte). All’inizio la squadra non riusciva ad ottenere risultati positivi per via della scarsa importanza data ad obiettivi come torri o draghi, ma il modo di pensare e di agire è cambiato rapidamente e così il team è tornato alla vittoria. Il merito va anche attribuito al Top-laner “Ackerman” e al Mid-laner “XiaoWeiXiao”. Entrambi i giocatori riescono a caricarsi sulle spalle il peso della squadra e a portarla alla vittoria grazie a giocate spettacolari che fanno guadagnare un netto vantaggio.

3° - Team SoloMid
Questo è uno dei team storici del Nord America, esiste fin dal primo campionato e riesce sempre a portare a casa ottimi risultati. Quest’anno, dopo una partenza altalenante, i ragazzi della squadra sono riusciti a recuperare posizioni e a terminare la stagione estiva in terza posizione con il risultato di 16 vittorie e 12 sconfitte. I più conosciuti del team sono sicuramente il Top-laner “Dyrus” e il carry “WildTurtle”, ma forse colui che ha avuto un impatto maggiore sulle partite è il Mid-laner “Bjergsen”. Spesso è proprio lui che fa la giocata da cui si decide la partita, i personaggi che ha usato maggiormente sono stati Syndra, Orianna e Twisted Fate.

4° - Curse
Questo team ha giocatori eccezionali, come il Mid-laner “Voyboy” che, grazie al suo ottimo utilizzo di campioni assassini, riesce spesso a ribaltare partite che sembrano ormai perse. All’inizio della stagione estiva i ragazzi della squadra non sono riusciti a dimostrare a pieno le loro capacità e così sono finiti in fondo alla classifica con svariate sconfitte. Dopo qualche tempo il team si è ripreso ed ha iniziato la scalata verso le prime posizioni. Dopo 11 settimane hanno concluso il girone in quarta posizione con il risultato di 13 vittorie e 15 sconfitte.

5° - Counter Logic Gaming
Questo è un altro team storico del Nord America, esiste fin dagli albori dei tornei di League of Legends e, nonostante i molti cambi di formazione, riesce a mantenere delle buone prestazioni. Il nome che spicca su tutti è sicuramente quello del carry “Doublelift”, che, grazie al suo modo aggressivo di giocare, riesce ad ottenere ottimi risultati come uccisioni triple o quadruple. Nel girone primaverile la squadra era arrivata terza, promettendo grandi risultati per quello estivo. Purtroppo per i ragazzi del team e per i loro fan non è stato così. Infatti hanno concluso la stagione in quinta posizione con il risultato di 13 vittorie e 15 sconfitte.

6° - Team Dignitas
Questo team ha iniziato alla grande il girone estivo arrivando in prima posizione e riuscendo a mantenerla per diverse settimane. Il merito di questo ottimo risultato è da attribuirsi specialmente al Mid-laner “Shiphtur”, che giocava in maniera aggressiva ed era colui che riusciva a dominare maggiormente la sua corsia. Quando il giocatore ha iniziato a dare segni di cedimento e le sue prestazioni sono calate, la squadra intera ne ha subito le conseguenze e così, sconfitta dopo sconfitta, è scesa fino in sesta posizione.


Playoff Lcs nord-americani
Le sei squadre di cui abbiamo appena parlato si sono sfidate durante il Pax Prime di Seattle per conquistare il titolo di campioni del Nord America e, per i primi tre classificati, un biglietto per l’Asia. I Cloud 9 e gli LMQ hanno concluso la stagione regolare in prima e seconda posizione e, quindi, si sono guadagnati di diritto l’accesso alla semifinale, mentre gli altri quattro team si sono dovuti sfidare nei quarti di finale. I Curse hanno dominato i loro avversari, i Counter Logic Gaming, mentre il Team SoloMid ha perso la prima partita ma è riuscito a vincere le successive tre contro il Team Dignitas. Le due squadre vincenti hanno combattuto rispettivamente contro Cloud 9 e LMQ con l’obiettivo di raggiungere la finale e la tanto desiderata partecipazione al mondiale. Così come nel girone estivo i Cloud 9 hanno spazzato via i Curse con un netto tre a zero, mentre l’altra semifinale è stata molto più equilibrata. Gli LMQ e il Team SoloMid hanno dato vita ad una grande sfida, dopo quattro partite il risultato era ancora in parità; l’ultima partita è stata decisa dall’ottimo gioco di squadra dei ragazzi del Team SoloMid che sono riusciti a sconfiggere gli avversari e a guadagnarsi un posto in finale. La sfida più importante dei playoff si è giocata di fronte ad un vasto pubblico pronto ad esultare ad ogni mossa e ad ogni decisione presa dai loro beniamini. In palio c’era molto e le due squadre hanno giocato in maniera perfetta, senza esporsi troppo e rimanendo al sicuro. La prima partita è stata vinta dai Cloud 9 grazie all’ottima presenza del jungler “Meteos” che ha aiutato molto sia la corsia centrale sia quella inferiore. Nel secondo match il Mid-Laner “Bjergsen” ha preso le redini della partita in mano ed ha portato la sua squadra alla vittoria riuscendo a pareggiare i conti. La sfida seguente ha invece visto il dominio da parte del Mid-laner “Hai” dei Cloud 9 che, con il risultato di 6 uccisioni e 7 assist, porta il suo team in vantaggio. Nella quarta partita la coppia “Dyrus - Bjergsen” ha creato una combo micidiale per gli avversari che non sono riusciti a resistere ai continui assalti e così il Team SoloMid ha portato il risultato di nuovo in parità 2 a 2. L’ultimo match, quello decisivo, è stato davvero equilibrato: entrambe le squadre hanno dato il meglio ma alla fine i ragazzi del Team SoloMid sono riusciti ad espugnare la base avversaria e a distruggere il nexus conquistando così la vittoria e il titolo di campioni del Nord America.

Il terzo posto
La sfida per il terzo posto è stata molto combattuta, entrambi i team, Curse ed LMQ, volevano partecipare al mondiale e questo era l’unico modo rimasto per riuscirci. I ragazzi della squadra Curse hanno dato il massimo e hanno vinto in maniera rapida le prime due partite. Ormai sembrava fatta, ma gli LMQ non si sono arresi ed hanno combattuto fino all’ultimo riuscendo addirittura a recuperare lo svantaggio e a tornare in parità 2 a 2. L’ultimo match è stato deciso dall’ottima presenza del jungler “NoName” degli LMQ, che, con il risultato di 11 uccisioni e 9 assist, porta il proprio team alla vittoria e alla conquista dell’ultimo biglietto disponibile per il Campionato Mondiale 2014. Le squadre che andranno a rappresentare gli U.S.A durante l’evento asiatico sono: Team SoloMid, Cloud 9 e LMQ.
Recensione Videogioco LEAGUE OF LEGENDS: PLAYOFF NORD-AMERICA scritta da IL FE I playoff sono stati davvero emozionanti da seguire ed ogni match ha riservato delle giocate spettacolari da vedere, ma anche solamente da pensare. Tra circa un mese vedremo se le squadre americane saranno in grado di mantenere la stessa qualità anche contro i team più forti provenienti dal resto del mondo, primi fra tutti i coreani
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.