Speciale Diablo 3: Patch 2.1

Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
Perché tutti amano Blizzard? Perché i suoi giochi sono una garanzia e un successo assicurato? Cosa ha di speciale questa compagnia? Semplice, tutti i dipendenti lavorano con attenzione e supportano ogni singola produzione al massimo.
Prendiamo la versione PC di Diablo III alla sua uscita, tutt'altro che perfetta e lontanissima da quello che Reaper of Souls la ha resa oggi. Meccaniche e basi erano tuttavia solide e lavorando su questi elementi il team di Josh Mosqueira è riuscito a mettere una pezza ai vecchi problemi e riportare il titolo sui canoni che meritava.
Certo, le vittime lasciate lungo il percorso sono importanti e del pvp promesso, ad oggi, non ve ne è che l'ombra, con arene insensate e buttate nel mucchio tanto per dare un contentino agli appassionati del competitivo. Il lavoro di sviluppo, tuttavia, è lontanissimo dall'essere concluso e la patch 2.1 appena approdata sui server di Diablo ne è la prova più limpida. Ci siamo buttati quindi a provare le ultime novità introdotte, eccovele nel dettaglio.



Come migliorare Diablo III
In Blizzard devono essersi seduti attorno a un tavolo, aver svuotato un intero secchio di rant e iniziato lentamente a porre rimedio ad ogni problema sollevato sui forum di Battle.net. Con un lavoro lento ma inesorabile il team di sviluppo ha portato il gioco ad essere esattamente come lo voleva la community, con un drop system sensato, nessuna casa d'aste e classi divertenti da usare. Questi tre elementi, tuttavia, da soli non potevano bastare a garantire al prodotto la longevità necessaria a durare in eterno, ed ecco così arrivare poco dopo Reaper of Souls un nuovo carico di contenuti, con un aggiornamento che chiamare patch è quasi riduttivo.
Nei 10 GB di download troveremo i classici bugfix e bilanciamenti per quasi tutte le classi, la modifica a diversi oggetti e nuovi livelli da esplorare, ma non è assolutamente questo il fulcro del nuovo pacchetto. Con la 2.1 vengono infatti introdotti i Varchi Maggiori, portali che, esattamente come i Varchi dei Nefilim, permetteranno agli eroi più preparati di portarsi a casa un ricco bottino. Il funzionamento per accedervi è però in realtà leggermente diverso dal passato anche se il farming resterà comunque una componente importante.
All'interno dei Varchi dei Nefilim, vi sarà la possibilità di droppare una Chiave del Varco Maggiore dai Guardiani dei Varchi, e di utilizzarla presso l'Obelisco dei Nefilim per entrare in un primo regno infestato di mostri. Qui ondate continue di nemici attaccheranno immediatamente il vostro gruppo e il vostro compito sarà esclusivamente quello di resistere il più a lungo possibile, uccidendo rapidamente ogni singolo nemico. Maggiori saranno le vostre kill, maggiore sarà il livello della chiave che vi verrà donata. È una meccanica che funziona in maniera egregia e permette a qualsiasi gruppo e con qualsiasi livello di equipaggiamento di affrontare i varchi dato l'autobilanciamento della difficoltà.
Entrati nel Varco Maggiore si assisterà ad una vera e propria corsa contro il tempo: una barra posta a lato dell'interfaccia si caricherà in maniera progressiva, e il vostro unico pensiero sarà quello di massacrare il più velocemente possibile qualsiasi cosa si metta sul vostro cammino.
Nessun loot o drop ad attendervi durante questa fase, Blizzard ha voluto creare quadri che fossero pensati solo ed esclusivamente per far concentrare il giocatore sulla battaglia senza altre distrazioni, cosa che porta finalmente il gioco a un livello soddisfacente di impegno. Ogni nemico ucciso rilascerà così delle sfere viola di varia capacità, più sarà tosto e più queste avranno valore, che andranno a riempire una seconda barra, sovrapposta a quella del tempo sopracitata.
Obiettivo del Varco Maggiore sarà quello di riempire ovviamente la barra viola prima di quella automatica e far comparire il boss di fine livello che, in questo caso, conterrà tutto il bottino del dungeon. Arrivati a questo punto il tempo restante sulla barra diventerà il tempo a vostra disposizione per sconfiggere il boss e, nel caso si esaurisse, tutti i vostri sforzi saranno stati vani.
Questi campioni di fine livello lasciano cadere un nuovo tipo di gemma, decisamente più potente delle solite, con capacità uniche che possono poi essere addirittura potenziate completando altri Varchi Maggiori. Terminato il tutto con successo, sarete in grado di decidere se potenziare le gemme in vostro possesso o se ricevere una nuova chiave di livello superiore per affrontare un nuovo varco più difficile di quello appena concluso, facendovi entrare in un loop che vi potrà tenere impegnati ore e ore.



Non ci sono più le mezze stagioni
Il secondo elemento importante introdotto con questa patch è rappresentato dalle Stagioni.
Ora infatti i giocatori potranno partecipare a competizioni basate sulla velocità, con personaggi completamente inediti e che nulla possono condividere con quelli precedentemente creati.
Come prima cosa dovrete quindi dare vita a un eroe nuovo e tentare di raggiungere il livello 70 come un lampo. Ma a che pro vi starete chiedendo? Semplice alla fine del tunnel vi aspettano nuove ricompense, nuovi oggetti leggendari e nuove trasmogrificazioni disponibili solo ai personaggi di questa stagione.
Purtroppo Blizzard non è stata cauta e già nei primi giorni alcuni personaggi sono riusciti a farsi boostare a livello 70 tramite l'utilizzo di bug noti per l'esperienza, rovinando in parte la sfida. Un problema che speriamo venga risolto con la prossima stagione, ma che rappresenta a tutti gli effetti un passo falso. I giocatori normali hanno tuttavia decine e decine di nuovi achievement stagionali da sbloccare e la possibilità di trovare nuovi oggetti dovrebbe comunque garantire il divertimento. A tal proposito arrivano le Conquiste, competizioni speciali che permetteranno ai mille giocatori più celebri di portarsi a casa titoli e ricompense extra.
Se non volete invece cimentarvi in tutto questo, potrete tranquillamente continuare a giocare normalmente il vostro personaggio e attendere che la season finisca. Una volta terminata una stagione e iniziata quella nuova tutti i vecchi oggetti potranno essere trovati nelle normali run e i personaggi stagionali saranno agglomerati a quelli vecchi, condividendo nuovamente forziere, oro e potenziamenti per gli artigiani.
Recensione Videogioco DIABLO 3: PATCH 2.1 scritta da FIREZDRAGON Una patch corposissima che porta tante nuove ore di gioco per gli appassionati di Diablo III, con la meccanica dei Varchi Maggiori che davvero ci soddisfa e convince, soprattutto se pensata in ottica di party premade. Probabilmente avremmo solo alzato la frequenza del drop delle chiavi anche ai livelli di difficoltà più bassi, per permettere davvero a tutti di cimentarsi nell'impresa evitando ulteriore farming dei varchi normali. Le season invece vanno assolutamente tarate meglio, ma non dubitiamo che, per la prossima Stagione, Blizzard si farà trovare pronta e sul pezzo. Da Sanctuary per ora è tutto!
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.