Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nvidia SHIELD Tablet

Nvidia SHIELD Tablet

Arriva il tablet per i gamer

Speciale
A cura di Lorenzo “LoreSka” Mosna del 22/07/2014
Lo scorso anno, al CES di Las Vegas, Nvidia presentò il suo Shield. Era l’anno dei minicomputer, del vociferato Steam Box e del 4K. Eppure Nvidia riuscì a spiazzarci, presentando una console che, in buona sostanza, riusciva a fare qualcosa di straordinario: era un prodotto pensato sia per giocare decentemente su Android che per riprodurre in streaming i contenuti di un qualunque gioco PC, grazie alla possibilità di interfacciarsi con una scheda grafica dell’azienda di Santa Clara.
L’esperimento riuscì in parte: nonostante le feature di tutto rispetto del dispositivo e gli ottimi materiali con cui è stato costruito, i giochi Android non hanno mai conquistato un pubblico “hardcore”, disposto a investire 200 euro in una console portatile quando - alla stessa cifra - avrebbe potuto acquistare una PS Vita o un Nintendo 3DS XL. Insomma, Shield ha cercato di addentrarsi in un mercato davvero complesso, cercando di ricavarsi una nicchia che, inevitabilmente, faceva passare in secondo piano uno degli aspetti più interessanti del prodotto. Parliamo del fatto che, alla fine dei conti, Nvidia Shield è un tablet Android molto potente collegato a un controller. Nessuno ha mai pensato alle possibilità di ciò, e il prodotto non è riuscito ad estendersi al grande pubblico come (forse) avrebbe meritato,
E così, dopo appena un anno e mezzo, Nvidia ci riprova. E questa volta lo fa tenendo a mente la sua storia recente e proponendoci un prodotto ancora più versatile: Nvidia SHIELD Tablet.

Un tablet per ghermirli
SHIELD Tablet è l’uovo di colombo: un tablet pensato per il gaming ma privo di controller integrato, compatibile con un controller WiFi opzionale, con le stesse interessanti feature del vecchio Nvidia Shield e, soprattutto, venduto a un prezzo piuttosto competitivo.
Le caratteristiche di SHIELD Tablet non lasciano molti dubbi: parliamo di un prodotto che monta un processore NVIDIA Tegra K1 con 192 core GPU, uno schermo da 8 pollici con risoluzione Full HD e speaker frontali di ampia dimensione. Si nota immediatamente l’intenzione di creare un prodotto per i gamer, e capace di offrire una straordinaria resa grafica dei titoli.
Nonostante si tratti di un tablet Android, appare chiara la volontà da parte di Nvidia di comunicare che SHIELD Tablet può essere utilizzato con la funzionalità Nvidia Game Stream, capace di riprodurre i contenuti di un gioco dal proprio PC al tablet. Non è un caso, infatti, che il prodotto sia stato presentato alla stampa utilizzando giochi del calibro di Titanfall e WarThunder, che a quanto pare possono essere riprodotti in streaming sul nuovo dispositivo di casa Nvidia senza troppe difficoltà.

Incrociando la funzionalità Game Stream con un collegamento al proprio televisore, ecco che SHIELD Tablet si trasforma in una sorta di console. Non a caso, vi è la possibilità di attivare un vero e proprio Console Mode, studiato per ripdurre i contenuti del proprio tablet (in streaming e non) sullo schermo del proprio salotto, ovviamente in 1080p nativo.
Infine, SHIELD Tablet offre una funzione che - siamo certi - farà letteralmente impazzire una parte del pubblico. Parliamo della possibilità di realizzare streaming dei propri giochi, direttamente dal tablet, sulla piattaforma Twitch. Grazie alla telecamera frontale da 5 megapixel, il tablet si trasforma in una sorta di piccola stazione video, che consentirà ai giocatori di tutto il mondo di condividere le proprie partite attraverso il popolare servizio di streaming orientato all’utenza gaming. Confessiamo di essere noi stessi molto interessati alla cosa, e non vediamo l’ora di testare il prodotto per verificare la fluidità dello streaming e la qualità audio/video offerta.

Lo stilo e gli accessori
Pur essendo caratterizzato da uno schermo multitouch capacitivo, Nvidia SHIELD Tablet sarà dotato della tecnologia DirectStylus 2, che consentirà di dipingere sullo schermo utilizzando un apposito stilo, il tutto sfruttando l’accelerazione grafica 3D del processore Tegra K1 per una migliore resa grafica. Inoltre, sarà supportato il riconoscimento della scrittura a mano per chi intende sfruttare il tablet per prendere appunti “alla vecchia maniera”. Anche in questo caso si evince l’intenzione dei produttori di spostarsi verso un mercato più ampio, offrendo la possibilità ai gamer di dotarsi di un tablet che non sacrifica le normali funzioni di un dispositivo di questa tipologia, seppur mantenendosi fermamente all’interno dell’area dei veri appassionati di videogiochi.

Naturalmente i giocatori interessati maggiormente alle funzioni gaming del tablet non potranno fare a meno del controller opzionale. Parliamo dello SHIELD Wireless Controller, un pad che - a differenza di tanti altri controller - fa uso della tecnologia Wi-Fi Direct per interfacciarsi con il tablet. A differenza della tecnologia Bluetooth, il Wi-Fi Direct consente una latenza bassissima, per garantire un esperienza di gioco più fluida e responsiva. Considerando che la funzionalità Game Stream ha una (minima) latenza, la scelta di affidarsi ad un controller ultra low latency ci appare oltremodo azzeccata.
Infine, sarà disponibile una (costosa) cover che funge anche da piedistallo, e che permetterà ai giocatori di selezionare una pletora di posizioni per il proprio tablet, in modo tale da adattarsi a qualunque preferenza.

Al momento il prodotto verrà commercializzato a un prezzo di lancio di 299 euro in versione Wi-Fi 16GB, espandibile tramite MicroSD fino a 128GB. Saranno in seguito rilasciate delle più costose versioni a 32GB e con supporto LTE. Il controller sarà venduto a 59 euro, mentre la cover sarà venduta a 39 euro. Si prevedono inoltre dei bundle conenenti il tablet e il contoller, commercializzati a un prezzo più conveniente dei due oggetti venduti separatamente.
Si tratta di un prezzo competitivo se paragonato ad altri più blasonati tablet della stessa fascia, e crediamo che, al prezzo di un iPad Mini, Nvidia SHIELD Tablet abbia davvero molto da offrire. I gamer alla ricerca di un tablet capace di venire incontro (anche) alle loro esigenze hanno finalmente un prodotto da tenere in seria considerazione.

0 COMMENTI