Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Neverwinter

Neverwinter

Dal gateway nuove avventure per i nostri companion!

Speciale
A cura di Andrea “FiveMeenutz” Bigatti del 19/01/2014
Con l'avvento delle console di nuova generazione ci siamo trovati davanti a numerosi titoli che proponevano, tramite applicazioni esterne, di arricchire in vario modo l'esperienza di gioco. Oggi non parleremo di una delle tante applicazioni legate ad un titolo per console di nuova generazione, ma ci concentreremo su un aggiornamento del precedentemente lanciato Gateway di Neverwinter. Rilasciata poco dopo l'uscita della seconda espansione di Neverwinter, Shadowmantle, l'applicazione del Gateway, Avventure della Costa della Spada, ci permette di accedere a numerose sfide ed avventure con le quali avremo l'occasione di potenziare i nostri companion e guadagnare diversi tipi di ricompense utilizzabili all'interno del gioco. L'idea di fondo non è eccessivamente complessa e il tutorial iniziale è più che sufficiente per farci comprendere tutte le principali meccaniche.



Benvenuti sulla costa della spada
La schermata iniziale è composta da una mappa della Costa della Spada divisa in esagoni dove sono disposte casualmente le varie missioni che potremo affrontare. Ogni missione è caratterizzata dal rango, ovvero il livello consigliato, e da un costo di resistenza, che serve a limitare il numero di missioni che si possono completare in un determinato periodo di tempo. Selezionata la missione dovremo scegliere i quattro companion che parteciperanno all'avventura e, nel caso il giocatore non ne abbia abbastanza a disposizione, i rimanenti verranno generati casualmente come companion temporanei.
Ogni personaggio sarà equipaggiato con un numero variabile di dadi speciali in base al suo livello, mentre l'impossibilità dei companion temporanei di accumulare esperienza e salire di livello li rende pressoché inutili per le missioni di difficoltà maggiore. Le avventure non saranno nient'altro che una serie di sfide nelle quali sarà richiesto di ottenere un determinato punteggio con i dadi. Ogni personaggio ha a sua disposizione 6 dadi base, che permettono di ottenere punteggi nelle abilità di Magia, Percezione, Manolesta e Combattimento, e un numero variabile di dadi speciali, necessari per ottenere punteggi migliori in diverse abilità, che si sbloccano facendo salire il proprio companion di livello. La sfida ci richiederà di volta in volta di ottenere un determinato numero di Manolesta, Combattimento, Percezione o Magia con il lancio dei dadi. Se riusciremo ad ottenere uno o più dei risultati richiesti potremo avanzare e procedere ad un nuovo lancio dei dadi, ma, nel caso non avessimo la fortuna di ottenere i risultati necessari per progredire nella sfida, saremo costretti a scartare uno dei nostri dadi e a ripetere il procedimento fino al suo completamento, o al suo fallimento in caso di perdita dei dadi in toto. Fallire una prova comporterà la perdita di uno dei segmenti della barra di salute della squadra e perdere tutti i segmenti della barra salute porterà al fallimento definitivo della missione, impedendoci di proseguire e facendoci perdere tutti i tesori accumulati fino a quel momento. Sarà quindi nostro compito essere in grado di scegliere con che personaggio affrontare la sfida in base alle sue probabilità di ottenere determinati risultati e ai tipi di dadi speciali che possiede.
L'importanza della scelta del personaggio da utilizzare non è da sottovalutare, in quanto non potremo riutilizzare lo stesso companion finché tutti e quattro quelli disponibili non avranno effettuato una prova. Questa decisione di impedire il continuo utilizzo dello stesso personaggio prova ad aggiungere un minimo di strategia a quello che è, a tutti gli effetti, un sistema basato sulla pura casualità. Avere un personaggio con caratteristiche estremamente alte non vi impedirà infatti di poter fallire miseramente una prova.



A caccia di avventure
Al completamento di una sfida otterremo delle ricompense sotto forma di esperienza e oggetti utili all'interno del gioco. Portando a termine un numero sufficiente di sfide all'interno di una missione si sbloccherà l'ultima prova, solitamente più difficile delle precedenti, che segnerà la fine dell'avventura.
Completata l'ultima prova, il giocatore verrà ricompensato con premi che variano a seconda del livello di sfida della missione. Tuttavia, se si crede di non essere in grado di riuscire a completare del tutto l'avventura, si può decidere di abbandonarla in ogni momento portandosi a casa tutta l'esperienza ed il bottino ricavato in precedenza senza alcun tipo di problemi. Le ricompense ottenute dalle missioni sono generalmente abbastanza utili all'interno del gioco e possono comprendere dalle semplici monete, rune per il potenziamento degli equipaggiamenti, oggetti necessari per i mestieri ed equipaggiamenti, fino ad arrivare, come ricompensa per aver completato il tutorial di questa modalità, ad un nuovo companion. Il nuovo alleato che si riceverà è un cane attivabile all'interno del gioco. Le statistiche di base del nostro nuovo compagno non sono elevatissime, ma un aiuto in più fa sempre comodo, soprattutto a quei giocatori che non hanno la possibilità di acquistare alleati nel negozio di gioco.
La modalità Avventure della Costa della Spada va ad aumentare ulteriormente le possibilità di interazione con Neverwinter offerte dal Gateway. Se combinata con l'applicazione che permette di amministrare i mestieri dei companion, quella delle Avventure della Costa della Spada offre l'opportunità di ottenere il massimo dai propri alleati anche quando non si ha la possibilità di connettersi tramite il client di gioco.

Nonostante non sia un'aggiunta di qualità eccellente, questa nuova modalità per il Gateway di Neverwinter riesce ad aumentare, anche se di poco, la già elevatissima quantità di contenuti presente all'interno del gioco. Il sistema alla base di questa nuova applicazione è piuttosto semplice e le ricompense che derivano dal completamento delle missioni non sono eccezionali, ma rendono comunque il portare a termine delle sfide utile alla progressione dei propri companion. La possibilità di poter sviluppare i propri alleati senza avere la necessità di aprire ogni volta il client di gioco è decisamente apprezzabile. In definitiva, Avventure della Costa della Spada è un'interessante aggiunta che i giocatori che amano tenere sotto controllo i loro progressi anche quando non hanno la possibilità di aprire il gioco troveranno sicuramente molto utile.

0 COMMENTI