Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Rappelz

Rappelz

Un mondo tutto da scoprire

Speciale

PC

Gioco di ruolo

Italiano

Gala Net

Marzo 2010

A cura di Niccolò “Nitro” Forlini del 01/02/2012
Rilasciato da ormai cinque anni, Rappelz, MMORPG fantasy medievale sviluppato da Gala Lab, riesce ancora ad attirare un grandissimo bacino di utenza e ad intrattenerlo per ore e ore sui propri server, grazie a continui update che migliorano ed espandono di volta in volta l'esperienza di gioco.
Come l'intera collezione di titoli pubblicati da Gala Networks Europe, anche Rappelz prevede un'iscrizione totalmente gratuita ed è localizzato interamente in italiano.

A spasso con i niubbi

Una volta registrati ed entrati nel mondo di Rappelz avremo la possibilità di scegliere quale strada intraprendere nel corso del gioco, individuando la fazione che più fa per noi: il titolo propone infatti tre razze e delle sottoclassi (per un totale di quindici varianti) che consentiranno di concentrarci su determinate abilità e approcci alla battaglia piuttosto che altri.
La prima proposta è quella dei Deva, i rappresentanti del potere della luce, orientati sulla difesa e specializzati sul supporto degli altri membri del party mediante buff e cure.
La sottoclasse dei Cavalieri può essere definita come una vera e propria tank class, grazie alla presenza di elevata salute e difesa fisica, che consente di affrontare lunghe e dure battaglie senza alcun problema, e dell'abilità provocazione che consente di concentrare gli attacchi nemici su loro stessi, così che gli altri membri della squadra rimangano illesi.
Come evoluzione di questa classe vi si trovano il Campione, che presenta una sviluppata abilità offensiva, ed il Paladino, le cui specialità vertono principalmente sulla difesa dei compagni.
Per chi cerca un approccio prettamente da supporter o buffer, il Chierico può essere la risposta a questa richiesta. Esso presenta infatti ottime capacità di potenziamento e supporto dei propri compagni di squadra, a discapito di una minore potenza offensiva. Nessun problema in ogni caso, dato che il level up verrà velocizzato in modalità party. Successivamente sarà possibile classare a Monaco o a Vescovo: il primo sarà incentrato su potenziamenti, cure e revive, mentre il secondo su incantesimi offensivi capaci di debilitare il personaggio. Per ultimo è presente anche l'Addestratore, i cui potenziamenti riguardano principalmente la crescita delle creature evocate, proprie ed altrui. Anche in questo caso non manca la classe successiva, la Guida Spirituale, che consente di migliorare ulteriormente le skill precedentemente apprese.

Into the darkness
Seconda fazione sono gli Asura, razza oscura specializzata in velocità, elusione degli attacchi ed offensiva.
Di spicco è il Seguace, classe di partenza di questi con il quale è possibile apprendere le skill basilari. Sarà poi possibile divenire Sicario, il cui approccio all’azione è prettamente stealth, che può poi evolvere in Assassino, il quale concentra su di sé l'azione dei nemici, o Cacciatore di Ombre, le cui abilità da balestriere permetteranno di attaccare a lunga distanza senza rischiare di perdere vita.
Anche gli Asura prevedono una propria classe dedicata agli incantesimi, il Mago Oscuro, capace di lanciare spell singoli e ad area che indeboliscono i nemici circostanti, a scapito di una potenza fisica ridotta.In seguito questo può evolversi in Mago del Caos o Elementalista: il primo è una delle classi che infligge più danno con grandi incantesimi offensivi e di depotenziamento, mentre la strategia del secondo ruota attorno al monitoraggio del campo di battaglia. Grande prerogativa è inoltre quella di poter piazzare delle trappole a terra. 

Ultima classe per questi loschi figuri è quella degli Stregoni, evocatori che fanno uso delle creature per scagliare potenti attacchi, che divengono poi Evocatori, capaci di espandere ulteriormente la potenza delle abilità apprese e lanciare buff ad area per tutte le creature disponibili nel party.

Strength of the world
Ultima ma non di importanza è Gaia, razza la cui abilità si basa sul controllo delle forze della natura.
Come punto di partenza si trova il Furfante, con il quale è possibile apprendere le skill primaerie. Successivamente sarà possibile divenire Guerriero, Mistico o Incantatore.
I primi avranno caratteristiche simili a quanto visto per i corrispondenti delle altre due fazioni, ovvero beneficeranno di una buona offensiva grazie anche all’uso delle sfere da evocare prima di poter utilizzare determinate abilità.
Il Mistico pone invece la sua forza sulla magia, con attacchi che risultano essere meno potenti di quelli del Mago Oscuro, tuttavia vi è la possibilità di utilizzare numerosi potenziamenti. Sono presenti infine gli Incantatori, che si dedicano alla cura delle creature proprie e dei compagni.

Ranking for tanking

Con l'aumento del livello, ad ogni personaggio verranno attribuiti nove ranghi diversi che consentiranno di equipaggiare nuovi oggetti o pietre dell'anima.
Per poter migliorare le proprie caratteristiche e beneficiare di alcuni bonus sarà possibile utilizzare tre diversi tipi di frammenti divisi in potenza, anima, e luna, che aumenteranno temporaneamente l’offensiva fisica, magica o entrambe. 
Mediante il processo di combinazione sarà inoltre possibile dare delle particolari proprietà all’oggetto, incrementare il suo livello o fonderlo con un secondo. La riduzione sarà invece necessaria qualora si volesse recuperare un oggetto ormai inutilizzabile a causa di una combinazione fallita mediante il kit di riduzione, così da poter riottenere i materiali investiti.
Da segnalare la buona varietà delle location di gioco, con dungeon ed aree secondarie raggiungibili a piedi o tramite mount e warp presenti nelle aree confinanti. Molto valido anche il sistema PvP, che consente ai giocatori di trovarsi in vaste aree di gioco e dar prova della loro forza.

Trial for real

Lo scorso 29 novembre Gala Networks Europe ha annunciato tramite un comunicato stampa l'arrivo della nuova espansione Epic VII Part 3 Rappelz: The Trial sui server italiani, polacchi e turchi, che ha introdotto numerose migliorie suscitando grande interesse in nuovi e vecchi utenti. Oltre ai classici ed obbligatori bugfix atti a garantire un'ottima esperienza di gioco, tra le principali aggiunte si trova la possibilità di sbloccare la Master Class, prerogativa propria solo di coloro che hanno raggiunto almeno il livello 148/50 e che sapranno dimostrare le proprie abilità in diverse sfide create appositamente. 
Arrivano anche i Punti Talento, necessari per sbloccare skill avanzate, ottenibili previa completamento di determinate missioni. 
Compaiono inoltre delle variazioni all'interfaccia grafica, modificata in modo da renderla più user friendly specialmente nelle schermate relative alla gestione delle creature, dell’inventario e delle abilità, così come la mappa del mondo che è divenuta totalmente interattiva. 
Introdotto anche il primo dungeon istantaneo denominato Vulcano nel continente di Gaia, accessibile mediante il possesso dell’oggetto Vigore del Leone in quantità proporzionale al piano cui si vuole accedere. Diversamente dalle altre zone, questo è destinato solamente a giocatori singoli che dovranno combattere esclusivamente con le proprie forze per avere la meglio contro i nemici che troveranno lungo il loro cammino. Ottimo il sistema di accesso dello stesso, che porta l'utente al piano corrispondente alla sua fascia di livello, garantendo dunque partite eque senza frustrazione alcuna.
Giungono infine quaranta nuovi mostri, in particolar modo in Laksy e Katan, e vengono migliorati quelli del Dungeon Nascosto, con un aumento dell'attacco, una diminuzione della salute, il supporto alle abilità ed un aumento dei danni continui da 30 a 60 secondi.

Ancora oggi grazie alla sua vastità in continua crescita Rappelz riesce ad espandere la propria basee d'utenza e a confermarsi come uno dei più interessanti MMORPG free to play presenti.
Se avete ulteriori riguardo il titolo, il nostro consiglio è di non esitare assolutamente e dargli un'occasione, provarlo non costa nulla.

0 COMMENTI