Anteprima di rFactor 2

Copertina Videogioco rFactor
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     Image Space
  • Data uscita:

     Open Beta 11 Gennaio 2012
ASPETTATIVE
- Nuovi strumenti per il modding
- C'è la pioggia!
- Le potenzialità del multiplayer sembrano inalterate rispetto alla versione precedente
A cura di Francesco Ursino (Mastelli Speed) del
rFactor rappresenta tutt’oggi una scelta privilegiata per il giocatore PC che cerca un certo tipo di gioco di guida, estremamente simulativo e fortemente votato alla componente online. Datato Gennaio 2007, il titolo sviluppato da Image Space Incorporated, software house creatrice fra gli altri di F1 Challenge ’99-’02, ha saputo attrarre a sé come pochi altri prodotti una comunità di appassionati sempre pronti a gareggiare in multiplayer; questo successo è dovuto soprattutto alla estrema flessibilità della struttura di gioco, che permette di ricreare in modo molto realistico le dinamiche legate a svariati tipi di vetture da corsa, sia che si tratti di ruote coperte che di scoperte. Il titolo in questione però comincia a mostrare i segni del tempo, e certe mancanze (una su tutte l'assenza delle condizioni meteo) stridono se messe a confronto con le ultime rappresentazioni di giochi di guida disponibili su PC. Per questo lo sviluppatore americano ha da tempo messo in cantiere il seguito del gioco, ovvero rFactor 2, e noi di Spaziogames abbiamo raccolto per voi le prime impressioni e risorse disponibili al riguardo.

Hot wheels
Così come nel primo capitolo, anche in rFactor 2 l’attenzione degli sviluppatori sarà posta principalmente su due obiettivi: la flessibilità e la giocabilità online. Sotto il primo profilo il lavoro svolto sembra essersi concentrato sullo sviluppo di nuovi strumenti, dall’aspetto più user-friendly, come il cosiddetto rFtools. Con questo strumento sarà possibile impostare vari parametri riguardanti il meteo, la condizione delle strade ed il modello fisico delle vetture. Come dice lo stesso Gjon Camaj, co-fondatore di Image Space Incorporated, lo sviluppo di rFactor 2 si è concentrato fortemente sulla creazione di nuovi strumenti per la realizzazione di vetture e campionati personalizzati, al fine di rendere più semplice lo sforzo degli appassionati che si cimentano nella progettazione dei vari mod. Per quanto riguarda invece le dinamiche di gioco la novità più importante sarà data dalla presenza della tecnologia dinamica delle superfici di gara, chiamata RealRoad. Attraverso questa feature si avrà l’opportunità di avere un feedback presumibilmente realistico rispetto ad ogni tipo di circuito, come ad esempio condizioni di pista bagnata dinamiche variabili in seguito al passaggio delle auto in traiettoria. Un altro aspetto migliorato sarà la riproduzione del force feedback, che dovrebbe rispondere in modo più puntuale e senza ritardi alle sollecitazioni della macchina durante le corse. Ancora, il sistema di collisione delle vetture è stato oggetto di un lavoro di pesante ristrutturazione, anche se in questo senso il giudizio finale sulla qualità di tale innovazione non potrà non essere influenzato dalla presenza di una latenza più o meno importante durante le corse online.
Parlando invece delle licenze disponibili, fermo restando che è stato confermato dagli sviluppatori che verranno aggiunti dei contenuti post-release (ovvero dopo l’uscita del gioco), la lista di vetture e tracciati disponibili è ancora lungi dall’essere completa. In ogni caso è possibile segnalare, grazie agli screenshot disponibili ed alle dichiarazioni trapelate, che il circuito di Sepang, il Quebec Karting track, una versione del 1967 di Spa Francorchamps, l’ Estoril ed il Palm Beach Raceway saranno inclusi nella versione finale del gioco. Per quanto riguarda le vetture al momento è stato possibile visionare una Nissan GT-R GT1,una Corvette C6.R GT1, la Panoz Esperante ed alcune Renault Formula 3. Passando alla disamina delle caratteristiche innovative riguardanti il multiplayer la novità più importante sembra essere il passaggio definitivo ai soli server dedicati come modalità per l’hosting delle partite, mentre ancora non ci sono sufficienti notizie riguardo il sistema di protezione del gioco ed un'eventuale sistema di pagamento pay-to-play; la volontà di Image Space Incorporated, esemplificata dalle parole dello stesso Gjon Camaj, è di rendere il tutto “il più semplice possibile”.

Piove!!!
Parlando di rFactor 2 sotto il profilo grafico c’è da dire che l’introduzione della tanto richiesta pioggia è cosa ormai fatta; evidentemente però l’introduzione delle precipitazioni atmosferiche non avrà soltanto ripercussioni sulla grafica, ma anche sulla guidabilità dei veicoli, per via del già citato sistema RealRoad. Gli sviluppatori assicurano che sarà presente un sistema di meteo dinamico, capace di riprodurre un’esperienza del tutto casuale dal punto di vista metereologico, ma che il lavoro da compiere in questo senso è ancora parecchio. In verità gli ISI dovranno impegnare diverse energie anche nella riproduzione di vetture e tracciati, almeno per quanto riguarda gli screenshot rilasciati. La qualità grafica non sembra distanziarsi con convinzione dal primo rFactor, soprattutto negli elementi di contorno ai circuiti, scarni e poco definiti. Si tratta di giudizi per forza di cose parziali ed incompleti, da valutare nel momento in cui sarà visionabile nuovo materiale. Sotto il punto di vista tecnico rFactor 2 impiegherà le sole DirectX 9; questa scelta si identifica con la volontà degli sviluppatori di sfruttare a fondo le possibilità di queste librerie grafiche, creando un sistema di gioco stabile ed esente da difetti e cali di framerate, estremamente fastidiosi in un titolo dove il tempismo e la precisione sono a dir poco fondamentali.
Per quanto riguarda la data di uscita, infine, le speranze di poter metter mani sull’ultimo prodotto di Image Space Incorporated prima della fine dell’anno sono estremamente basse: i lavori sono a “meno del 48%” , secondo le parole di Camaj.
Recensione Videogioco RFACTOR 2 scritta da MASTELLI SPEED rFactor 2 è un titolo ancora lontano dall’essere completo, ed alla luce del materiale disponibile e degli scarni screenshot mostrati il lavoro da svolgere sembra ancora effettivamente tanto. Senza dubbio l’attenzione degli sviluppatori fino ad ora si è concentrata su elementi quali la flessibilità degli strumenti di modding e la stabilità del sistema di gioco, con una particolare menzione riguardante il sistema di condizioni dinamiche della pista e l’introduzione della pioggia. Il gioco, infine, è bene ricordarlo, non ha ancora una data di pubblicazione precisa: in ogni caso vi basterà seguire queste pagine per ogni ulteriore notizia ed approfondimento
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967