Recensione di Worms Reloaded

Copertina Videogioco Worms Reloaded
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     Team's 17
  • Data uscita:

     26 agosto 2010
- Sempre il solito Worms, ma all'ennesima potenza
- Possibilità di giocare online
- Tantissime armi e missioni
- Sempre il solito Worms, senza la benchè minima innovazione
Loading the player ...
A cura di (Pregianza) del
Nel 1995 Worms ha dimostrato che un gameplay complesso non è sempre la strada giusta da seguire per ottenere uno strategico di qualità. Con il suo stile unico, un gioco con dei vermi che si triturano a colpi d'artiglieria ha conquistato milioni di videogiocatori ed ha tenuto a galla per anni gli sviluppatori di Team 17, permettendo loro di dedicarsi a molti progetti e di rimanere una software house indipendente. I programmatori britannici non si sono tuttavia mai dimenticati del loro brand più amato e negli ultimi quindici anni hanno sfornato moltissimi titoli con i simpatici vermoni-soldato come protagonisti. È dal 2001 però che su PC gli agguerriti anellidi non compaiono, impegnati a scorazzare tra le varie console, ed è da tempo che la comunità di fan della serie aspetta una degna trasposizione del gioco che permetta di sfidarsi online. Finalmente Team 17 ha esaudito i desideri dei giocatori PC rilasciando Worms Reloaded, remake di quel Worms Armageddon che tanto è stato apprezzato su console. Non abbiate timore, non si tratta di una trasposizione identico alla fonte, bensì della versione più completa e perfezionata finora prodotta.

I veri duri strisciano
Se non avete familiarità con la serie, vi sarà probabilmente utile sapere che Worms Reloaded vi mette nei panni di una squadra di Anellidi dotati della capacità di utilizzare le armi più svariate e di spostarsi lentamente su mappe bidimensionali. Lo scopo del gioco è sempre lo stesso: eliminare la squadra avversaria prima che siano gli avversari ad eliminare voi. Il gameplay è di una semplicità disarmante ma la sua originalità lo rende davvero intramontabile. In pratica, i lombriconi si fanno la guerra a turni e possono spostarsi e sparare solo per un tempo limitato. Le armi sono moltissime e dotate di effetti estremamente variabili. Oltre ai soliti bazooka e granate avrete a disposizione l'intero arsenale comparso nei vari titoli della serie: la pecora volante, la bomba-banana, l'asino di cemento e tutti i loro folli compari ricompaiono in Reloaded. I modi per punire i vostri avversari non vi mancheranno di certo, parliamo di più di 40 strumenti di distruzione diversi tra cui scegliere.
Worms è molto più strategico di quanto si possa pensare; molte delle armi sono influenzate dal vento, le mappe sono distruttibili e calcolare gli effetti delle esplosioni e le traiettorie dei proiettili non è affatto facile. A complicare le cose ci si mette pure l'acqua, presente in molti livelli, considerato che i vermoni non sanno nuotare e affogano all'istante a contatto con essa. Durante le partite è inoltre molto importante posizionare adeguatamente le proprie truppe e saper usare con maestria alcuni utensili che permettono di coprire lunghe distanze in poco tempo, come il jetpack, la corda ed il teletrasporto. Agli inizi la fortuna conta molto, ma con un po' di pratica la differenza tra un giocatore esperto ed un novellino diventa abissale, in particolare in partite con armamenti limitati.

"Smettila di nasconderti come un verme!" "Ma tu hai capito a che gioco stiamo giocando?"
Reloaded ripropone le modalità più amate della serie, ovvero la campagna single player e la possibilità di sfidare una squadra avversaria, controllata dall'Intelligenza Artificiale o da un vostro amico, in una partita rapida. Le molte missioni della campagna non saranno le uniche che potrete affrontare. A fianco degli incarichi principali ci sono anche la modalità Warzone, che vi permette di affrontare una serie di deathmatch contro il computer a difficoltà crescente, e la modalità Conta dei Corpi, in cui lo scopo è far fuori il maggior numero possibile di vermi senza morire. L'avventura principale presenta inoltre alcune sfide d'abilità che di tanto in tanto spezzano la routine delle battaglie. Complessivamente siamo davanti a una sessantina di missioni affrontabili a varie difficoltà, più che sufficienti per occupare molto del vostro tempo libero.
Non bastasse la longevità del gioco in singolo, Reloaded permette anche di affrontare altri comandanti via internet, in sfide personalizzabili senza esclusione di colpi. Nel menù principale è presente anche una classifica che elenca i giocatori migliori del momento.
A questo bisogna aggiungere il fatto che le possibilità di personalizzazione sono enormi: potrete modificare nome, esclamazioni, colore, copricapo e persino la pietra tombale del vostro plotone strisciante. La cosa si nota più che mai online, dove capita raramente di trovare una squadra uguale ad un'altra anche dopo molte partite. Oltre all'editor dei personaggi i giocatori hanno a disposizione anche il solito completissimo editor di mappe, che permette di creare arene utilizzabili sia in rete che in singolo, e la possibilità di scegliere la disponibilità di armi e munizioni durante le partite. Interessante l'aggiunta di un negozio che utilizza i crediti guadagnati durante la campagna per acquistare armi e oggetti aggiuntivi, anche se alla resa dei conti risulta più che altro un espediente per spingere i giocatori al completamento della campagna (visto che i crediti si guadagnano solo lì) che non una novità utile.

Vermi tirati a lucido
Worms: Reloaded mantiene la consueta grafica cartoonesca e colorata dei precedenti episodi, con l'aggiunta non indifferenze dell'alta definizione. L'aspetto è semplice ma sempre efficace e piacevole, in particolare alcuni dei nuovi copricapi sono pieni di carisma (la maschera da Predator e l'elmo da templare sono i nostri personali preferiti). Anche il sonoro è di buona qualità grazie alle moltissime voci disponibili per i vostri vermi, divertenti e caratterizzate benissimo. Il gioco funziona a meraviglia su PC non molto potenti ed online se la cava più che decentemente, anche per la sua natura di strategico a turni (solo ogni tanto in rete si nota qualche leggero ritardo nel passaggio di turno da un giocatore all'altro).

Hardware
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Microsoft Windows XP / Vista / 7
Processore : AMD Athlon da 1.25 GHz o equivalente Intel
Scheda video : 128 MB VRAM (NVIDIA GeForce 4 o equivalente)
Memory : 1 GB RAM
Hard Disk : 2 GB liberi
Direct X : 9.0c
Recensione Videogioco WORMS RELOADED scritta da PREGIANZA Worms è finalmente tornato su PC in tutto il suo splendore. Se siete fan della serie sarete felici di sapere che Team 17 ha lasciato invariata la collaudatissima formula di gioco ed ha perfezionato tutto ciò che la contorna, pur senza introdurre alcuna innovazione di rilievo. Siamo comunque davanti ad un titolo divertentissimo e in grado di regalarvi moltissime ore di divertimento: che siate giocatori di vecchia data o che facciate parte di quel piccolo gruppo di videogiocatori che ancora non ha fatto la conoscenza con la serie, non perdetevelo!
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.