Recensione di Alien Swarm
PC

Copertina Videogioco Alien Swarm
  • Genere:

     Sparatutto
  • Distributore:

     Steam
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1-4
  • Costo:

     Gratuito su Steam
  • Data uscita:

     Disponibile
8.5
Voto lettori:
8.4
- Gratis!
- Sparatutto di altissima qualità
- Co-op online fino a 4 persone
- Comunità e gioco con potenzialità di crescita enormi
- La campagna principale è corta
Loading the player ...
A cura di Aligi Comandini (Pregianza) del
Gratis. Che bella parola. Nessuno rifiuta i regali, salvo non si tratti di ciofeche orribili, ed è quindi logico che molte software house abbiano deciso di sfruttare la cosa a proprio favore, costruendo piccoli imperi sul fatto di offrire prodotti a costo zero. Pensate a quanta strada ha fatto la Riot con League of Legends o all'enormità di MMO freeware con shop opzionale scaricabili dalla rete.
Non stupisce quindi che anche una grande casa di sviluppo come Valve si sia buttata nel mondo del gratuito con Alien Swarm, rifacimento di un noto mod per Unreal Tournament 2004. Valve però le cose non le fa mai normalmente e anche stavolta ha sorpreso i fan con un paio di mosse inaspettate, ma molto furbe (non come i molteplici indizi su Half Life 3 che per ora non hanno portato a niente di concreto, per intenderci...): non ha allestito un negozio online con suppellettili aggiuntive a pagamento e per programmare il gioco ha assunto gli sviluppatori del team originale! Assunzioni davvero ben selezionate, visto che Alien Swarm è uno dei migliori titoli gratuiti di sempre.

"Escono dalle fottute pareti!" "Maledetti muratori! Hanno usato cemento armato scadente!"
La trama è semplice, molto semplice, praticamente inesistente a dir la verità. In pratica fate parte di una squadra di marine spaziali impegnati ad sradicare un'infestazione aliena. Fine. I personaggi selezionabili hanno dei background scarsamente interessanti e diversificati, ma tutti hanno una caratteristica in comune: sparano, tanto, a tutto quello che ha più di due gambe e dimostra un carattere aggressivo.
La campagna principale non farà altro che gettarvi in una serie di missioni più o meno brevi con vari obiettivi, tutte pienissime di alieni assetati di sangue. Se volete un gioco ambientato nello spazio con una storia decente puntate su Dead Space o Starcraft, qui gli xenomorfi sono solo carne da macello molto arrabbiata.

Cosa mi metto oggi? Gonna, orecchini di giada e cannone tesla
Alien Swarm è uno sparatutto online cooperativo con visuale isometrica. Se avete giocato ad Alien Breed, anch'esso disponibile su Steam, vi ritroverete tra le mani un prodotto dal gameplay molto simile al titolo di Team 17, anche se nettamente superiore da tutti i punti di vista. La visuale è dall'alto, il vostro alter ego si muove con la tastiera e spara con il mouse. Nel menù principale potete decidere se affrontare un tutorial singleplayer, che vi permetterà di affrontare le prime due missioni con un gruppo di bot controllati dal computer, o se gettarvi nell'azione con 3 compagni (casuali o invitati dalla vostra lista amici di Steam) in una partita online. All'inizio di ogni missione avrete la possibilità di scegliere tra quattro classi di soldato: L'ufficiale, il medico, l'esperto di armi speciali e il tecnico. Ogni classe ha abilità e armi specifiche e ognuna di queste risulta utile per il completamento di una missione. Il medico è ad esempio in grado di rigenerare i punti vita dei compagni tramite postazioni statiche di cura o usando uno speciale fucile curativo, l'ufficiale è in grado di usare fucili a pompa particolarmente efficaci dalla corta distanza e la sua presenza migliora le statistiche di tutta la squadra, l'esperto di armi speciali può utilizzare mitragliatori pesanti dotati di enorme potenza di fuoco e il tecnico è in grado di decriptare terminali e riparare circuiti, talento spesso indispensabile per il completamento di una missione e proposto tramite interessanti sottogiochi (Pipe Mania!). Dopo la scelta della classe potrete decidere anche come equipaggiare il vostro alter ego. Armi e oggetti secondari sono numerosissimi ed hanno tutti pro e contro molto ben definiti. I vari strumenti di morte non saranno disponibili in toto da subito, affrontare le missioni vi permetterà di guadagnare infatti punti esperienza e di salire di livello, sbloccando così i gadget più avanzati. Il livello massimo è il 27, raggiunto il quale potrete decidere di ottenere una promozione e ripartire dal livello 1 per ben 3 volte. Le promozioni non rendono in alcun modo migliore il vostro marine, sono solo segni di esperienza che indicano la vostra dedizione al gioco.
Le molteplici tipologie di xenomorfi che incontrerete durante le missioni rendono il gameplay molto avanzato dal punto di vista strategico e costringono i giocatori a considerare attentamente le classi e l'attrezzatura da selezionare durante la fase di briefing: alcune armi ed oggetti risultano estremamente efficaci contro specifici alieni e equipaggiarle per le missioni dove questi sono molto numerosi vi faciliterà nettamente la vita. Il cannone Tesla è un ottima scelta come arma di supporto in grado di stordire i nemici ma non fa molto danno, il lanciafiamme invece è indicato per i livelli dove vi ritroverete ad affrontare orde di alieni e una manna contro i fastidiosissimi infestatori, ma è molto pericoloso nelle zone strette poichè è facile colpire per sbaglio i propri alleati con la sua fiammata. Le opzioni sono tante e tutte sensate. Estremamente utili anche i numerosi oggetti di supporto che spaziano dai kit di pronto soccorso alle mine con sensore laser.
La difficoltà di gioco è ben bilanciata al livello normale, che vi porterà ad affrontare molti nemici in grado di opporre una discreta resistenza. Il vero appeal di Alien Swarm risiede tuttavia nella possibilità di affrontarlo alle difficoltà maggiori. In hard le missioni necessitano di una certa abilità e di buona collaborazione da parte del vostro team di soldati, in insane c'è bisogno di coordinazione perfetta e piani ben strutturati per superare l'esercito di cattivissimi e resistentissimi alieni che cercheranno di pasteggiare con voi in giro per le mappe. Come in ogni gioco online che si rispetti purtroppo non sempre il vostro team si rivelerà all'altezza del compito, ma è proprio per questo che esiste l'opzione per invitare i propri amici.

Non è vero che ho creato un livello difficile! Bisogna solo uccidere 2357 alieni a mani nude!
Valve non ha regalato solo un ottimo sparatutto ai suoi utenti, ma anche il suo Kit Software di Sviluppo. In pratica chiunque può armeggiare con lo strumento e mettersi a creare livelli, campagne e amenità varie da inserire nel gioco. La comunità di Steam si è messa subito al lavoro e sono già disponibili livelli aggiuntivi piuttosto divertenti. Le possibilità sono illimitate e la longevità potenzialmente infinita. Per chiarire fino a che punto il gioco sia personalizzabile, vi informiamo che con l'ausilio del comando console è persino possibile modificare le statistiche dei marine e giocare con visuale in prima persona. Una volta conclusa la campagna potrete darvi al download scatenato di tutto quello che si trova in rete e giocarci con i vostri amici o mettervi di buon grado a creare una mappa personalizzata. Chissà che anche la Valve non decida di aggiungere campagne ufficiali in futuro.
Parlando di Campagna sottolineiamo l'unico appunto negativo di Alien Swarm, la sua durata. Con un gruppo decente riuscirete a completare tutte le missioni in un paio d'ore, anche se i vari livelli di difficoltà e gli elementi gdr del gioco vi impegneranno per molto più tempo. Siamo comunque, come già detto, solo all'inizio ed è molto probabile che vedremo numerosissime aggiunte amatoriali in futuro.

Non sarà Gordon Freeman ma si lascia guardare
Alien Swarm utilizza il Source Engine e lo usa alla grande. Il dettaglio di modelli e ambientazioni non è superlativo, ma di certo nemmeno spiacevole, gli effetti di armi ed esplosioni sono di alto livello e tutto scorre con pochissimi intoppi anche al massimo del dettaglio. Qualche bug e erroruccio grafico si nota , ma sono problemi minori. Il lag può essere un problema in alcuni casi, ma i server tendono ad essere abbastanza stabili e la maggior parte delle partite si svolge in modo fluido. Le mappe hanno una discreta varietà nonostante l'azione si svolga in una colonia spaziale. Il sonoro si attesta su buoni livelli con ottimi effetti, comandi vocali dei marine piuttosto chiari e musiche abbastanza d'atmosfera.
Recensione Videogioco ALIEN SWARM scritta da PREGIANZA Avete un pc? Bene. Scaricate Alien Swarm. Questo non è un consiglio, è un ordine, un freeware di questo livello si vede davvero raramente e sarebbe un peccato mortale non provarlo. Non fosse per la durata della campagna principale avrebbe meritato un voto persino maggiore. Se amate gli sparatutto lo adorerete. Il gameplay è semplice solo all'apparenza e nasconde una notevole complessità che vi risulterà sempre più evidente man mano che gli dedicherete il vostro tempo, inoltre, con il kit di sviluppo a disposizione degli utenti le possibilità di crescita del gioco e della sua comunità sono enormi. Siamo davanti a uno dei migliori sparatutto co-op di sempre. Grazie del regalo Valve, abbiamo apprezzato moltissimo.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967