Speciale The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Loading the player ...
A cura di (JinChamp) del
Da giorni non si parla d'altro che di Zelda, anche perchè ci sono già moltissimi videogiocatori totalmente immersi nel magnifico regno di Hyrule. È più che mai vero, infatti, che The Legend of Zelda: Breath of the Wild ha segnato indelebilmente l'avvento della nuova ammiraglia di casa Nintendo, ma anche l'epilogo di Wii U ed è per questo doveroso verso i possessori di quest'ultima console sciogliere qualche piccolo dubbio riguardante la bontà di questa versione. Ovviamente per la valutazione completa del gioco vi rimandiamo alla recensione dell'altra, per Switch, mentre in questa sede sarà nostra premura concentrarci più sul lato tecnico e sulle eventuali differenze tra le due.



La natura selvaggia respira anche dal paddone
Il primo punto su cui vogliamo soffermarci è assicurare a tutti i possessori di Wii U che l'esperienza ludica di Breath of the Wild è praticamente la stessa su entrambe le console. Non ci sono stati tagli di features o di contenuti, cosicché qualsiasi sia la versione del gioco su cui ricada il vostro acquisto, possiate godere della stessa esperienza ludica. Ciò non significa però che i due prodotti siano esattamente uguali, poiché esistono comunque differenze, principalmente sul piano tecnico.
Volendo toglierci subito i sassolini più fastidiosi dalle scarpe, abbiamo constatato alcuni peggioramenti nelle performance del gioco rispetto a quanto visto sulla nuova console ibrida. Il più evidente consiste in cali del framerate, in qualche caso anche piuttosto bruschi, sia durante le fasi più caotiche, come ad esempio mentre combattevamo contro un discreto drappello di nemici contemporaneamente, sia durante le scampagnate per i boschi, guardando il titolo andare a scatti mentre giravamo la telecamera appollaiati sui rami più alti. Il secondo difetto più rilevante, ma molto meno grave, riguarda l'aliasing che, dobbiamo ammettere, risulta abbastanza accentuato, sintomo di una minore risoluzione dell'immagine nativa.
Sono questi gli aspetti più evidenti che potrebbero far storcere il naso alla maggior parte dei videogiocatori, considerando anche gli standard qualitativi a cui ci ha sempre abituato Nintendo, che ha spesso rinunciato a qualcosina del comparto grafico pur di garantire un gameplay sempre fluido. Il "problema" di questo Zelda è che molto del gameplay impatta sul motore di gioco e quindi sul framerate, limitato a 30 e – come abbiamo già detto – non ancorato a quella soglia.
Il rovescio della medaglia è che ci ritroviamo davanti un prodotto con meccaniche molto curate in ogni singolo dettaglio, dove il motore fisico permette cose incredibili, coerenti e funzionali all'interno del mondo di gioco, senza alcuna sbavatura esattamente come su Switch. Non sappiamo se fosse stato possibile fare meglio in termini di ottimizzazione, per questo non ci sentiamo di condannare Nintendo ma, piuttosto, riconoscergli il merito di aver avuto il coraggio di non abbandonare Wii U e tutti i suoi acquirenti, presentando un prodotto che ha comunque dell'eccezionale, tanto più se si pensa alla struttura hardware su cui gira. Purtroppo non si possono non confermare i soliti noti problemi relativi alle mancanze di quest'ultima, come i tempi per scaricare e installare la patch di aggiornamento o qualche disservizio un po' fastidioso se si intende alternare la dashboard al gioco: anacronistici all'alba del 2017.



Salvare la principessa Zelda ha sempre il suo fascino

Dal primo istante in cui vi risveglierete nei panni di Link, inizierete a scoprire Hyrule immergendovi a 360° in essa: tra i boschi, i corsi d'acqua, le cime innevate e i dungeon più profondi. Lo stile grafico resta delizioso anche con queste piccole sbavature, i colori saturi e carichi vi accompagneranno piacevolmente durante tutta l'avventura insieme alla splendida colonna sonora.
Come probabilmente avrete già capito leggendo la recensione di riferimento, sono i dettagli ben curati in ogni singolo aspetto a rendere The Legend of Zelda: Breath of the Wild un autentico capolavoro. Non possono essere le, comunque limitate, mancanze tecniche a depauperare il valore assoluto del gioco, come un po' di rallentamenti, qualche effetto particellare mancante o qualche secondo in più nei caricamenti. I dettagli che contano e appassionano sono stati assolutamente preservati: pensiamo all'interazione con gli ambienti e gli oggetti, la possibilità di raccogliere consumabili, cuocerli o cucinarli insieme, potersi arrampicarsi ovunque e di nuotare, le fasi survival in relazione al clima, o anche semplicemente l'utilizzo degli Amiibo. Che abbiate tra le mani un paddone o un device nuovo di zecca, la vostra esperienza sarà assolutamente e ugualmente soddisfacente. Se proprio volessimo muovere una critica verso la grande N, ci è sembrato un po' triste vedere così poco sfruttata proprio la gimmick connaturata in Wii U. L'unica funzione del paddone sarà quella di poter decidere con un veloce tap sullo schermo se guardare il gioco da lì o dal televisore, tuttavia non esistono altre opzioni dedicate, fosse anche stato semplicemente l'avere fissa la topografia della mappa da consultare al volo abbassando semplicemente lo sguardo. Buono invece il feedback con i sensori di movimento, da utilizzare soprattutto quando si prende la mira con l'arco, ma per chi non lo gradisse si può sempre scegliere di disattivarlo dalle opzioni.
Recensione Videogioco THE LEGEND OF ZELDA: BREATH OF THE WILD scritta da JINCHAMP Se avete a casa una Wii U e per qualsiasi motivo non credete di portare a casa una Nintendo Switch a breve, potete tranquillamente correre a prendere questo nuovo capitolo di Zelda senza il timore che vi lasci un retrogusto amaro in bocca. Potrete godervi l'ultima avventura dell'eroe e della principessa più famosi dei videogiochi dall'inizio alla fine, pur accettando qualche compromesso in più sul lato tecnico ma senza che ne vengano penalizzate in alcun modo tutte le feature e le meccaniche che rendono Breath of the Wild il gran gioco che è. Anche su Wii U.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 52 - Visualizza sul forum
  • DoubleBarrel
    DoubleBarrel
    Livello: 4
    Post: 4447
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mugico

    Ho provato. Noto un leggero miglioramento, ma non vorrei essermi suggestionato. Mi sembra che i bordi siano meno nitidi e quindi si nota meno l'aliasing. Però forse è frutto della mia fantasia, non so XD Mi piacerebbe sapere se c'è in effetti una spiegazione tecnica come quella che dici tu :P
    Se tu imposti 720p sulla console, lo scaler interno viene (in teoria) disattivato e l'upscaling rimane a carico del TV con risultati imprevedibili, usando la scansione progressiva a 1080p lo scaler interno fatica di più, mentre in modalità interlacciata ovvero 1080i fatica di meno e "spezza", per così dire, l'aliasing in movimento. L'ideale potrebbe sembrare l'avere un TV con un ottimo scaler integrato che permetta di utilizzare l'uscita a 720p che, in teoria, dovrebbe corrispondere alla risoluzione nativa del gioco, ma nella pratica usare l'interlacciamento può garantire una migliore fluidità ed una migliore riduzione dell'aliasing, questo esclusivamente in movimento, al prezzo di una precisione leggermente inferiore sull'immagine statica, siccome in gioco si è al 95% in movimento, la ritengo l'opzione migliore.
  • ganodorf
    ganodorf
    Livello: 6
    Post: 873
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da XCOM
    mmm premetto che la mia è solo un impressione visto che non posseggo il gioco ma ci sono alcune cose che non mi convincono,trovo che il gioco sia falsamente grande,sembra che l'immensita di gioco sia proporzionale alla mancanza di vita,popolazione,animali e sopratutto città insomma tutto quello che dovrebbe esserci se esplori un uqalsiasi luogo sopratutto con tracce di antichità,il problema di molti giochi open world e che a tanta vastità poi in realtà l'interazione con il mondo è misera perchè il lavoro è marginale sotto questo aspetto
    Mai premessa fu più opportuna! Per fortuna hai detto che era una sensazione perché hai appena descritto il contrario di Zelda. Ha un livello di interazione con il mondo MAI VISTA, un mondo strapieno di cose da fare ed è, secondo me, il primo VERO open world in cui DAVVERO sei spinto da solo (non chiedermi perche) ad esplorare. E non per stupidi obbiettivi indicati sulla mappa...li fai e basta. Non so è magia forse!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da XCOM

    mmm premetto che la mia è solo un impressione visto che non posseggo il gioco ma ci sono alcune cose che non mi convincono,trovo che il gioco sia falsamente grande,sembra che l'immensita di gioco sia proporzionale alla mancanza di vita,popolazione,animali e sopratutto città insomma tutto quello che dovrebbe esserci se esplori un uqalsiasi luogo sopratutto con tracce di antichità,il problema di molti giochi open world e che a tanta vastità poi in realtà l'interazione con il mondo è misera perchè il lavoro è marginale sotto questo aspetto,ricordo che zelda ha sempre avuto almeno un villaggio giusto per fare tutto un pò più realistico prima di partire,come al solito,solo contro il mondo.Un altra cosa riguarda i combattimenti,come dicevo sopra la vegetazione e misera in confronto alla grandezza del paesaggio e mi sembra valga anche per i nemici,poi i combattimenti non sembrano più quelli di un plattform che di un rpg,quasi caricaturali.Ripeto che sono impressioni ma le ho avute sin dall inizio dei trailer ed anche questa videorecensione non mi ha fatto cambiare idea,se qualcuno ha provato il gioco potrebbe dirmi se è una sensazione oppure no.
    Il mondo è esattamente il contrario, è pieno di vita, trovi ovunque animali e insetti di ogni tipo che danno la sensazione di essere in un mondo vivo e soprattutto estremamente interattivo, i vllaggi ci sono e sono più di quel che sembra a prima vista (anche se nn sono enormi, sono villaggi nn città), soprattutto il gioco è tutt'altro che vuoto, trovi sempre qualcosa da fare, un nuovo obiettivo da raggiungere..io condivido la critica agli open world vuoti che in genere mi annoiano parecchio ma nn è proprio questo il caso. I combattimenti sono più o meno in linea con gli altri Zelda, un pó più complessi perché hai una pletora di armi differenti, l'ia è migliore e hai qualche mossa in più; inoltre caricare un gruppo di nemici è un suicidio, bisogna pianificare bene ogni scontro, anche con qualche meccanica stealth. Insomma si è solo una tua sensazione
  • Ringhio83
    Ringhio83
    Livello: 4
    Post: 143
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da XCOM

    mmm premetto che la mia è solo un impressione visto che non posseggo il gioco ma ci sono alcune cose che non mi convincono,trovo che il gioco sia falsamente grande,sembra che l'immensita di gioco sia proporzionale alla mancanza di vita,popolazione,animali e sopratutto città insomma tutto quello che dovrebbe esserci se esplori un uqalsiasi luogo sopratutto con tracce di antichità,il problema di molti giochi open world e che a tanta vastità poi in realtà l'interazione con il mondo è misera perchè il lavoro è marginale sotto questo aspetto,ricordo che zelda ha sempre avuto almeno un villaggio giusto per fare tutto un pò più realistico prima di partire,come al solito,solo contro il mondo.Un altra cosa riguarda i combattimenti,come dicevo sopra la vegetazione e misera in confronto alla grandezza del paesaggio e mi sembra valga anche per i nemici,poi i combattimenti non sembrano più quelli di un plattform che di un rpg,quasi caricaturali.Ripeto che sono impressioni ma le ho avute sin dall inizio dei trailer ed anche questa videorecensione non mi ha fatto cambiare idea,se qualcuno ha provato il gioco potrebbe dirmi se è una sensazione oppure no.
    Io mi sto letteralmente innamorando... Secondo me è un gioco innovativo sotto diversi aspetti... Di villaggi ce ne sono e il mondo non è così spopolato come può sembrare... Il CS è sì abbastanza cartoonesco (ma in fondo anche il gioco lo è), ma preciso e soddisfacente... Poi sono solo all'inizio, ma mamma mia che gioco!
  • XCOM
    XCOM
    Livello: 6
    Post: 2559
    Mi piace 1 Non mi piace -3
    mmm premetto che la mia è solo un impressione visto che non posseggo il gioco ma ci sono alcune cose che non mi convincono,trovo che il gioco sia falsamente grande,sembra che l'immensita di gioco sia proporzionale alla mancanza di vita,popolazione,animali e sopratutto città insomma tutto quello che dovrebbe esserci se esplori un uqalsiasi luogo sopratutto con tracce di antichità,il problema di molti giochi open world e che a tanta vastità poi in realtà l'interazione con il mondo è misera perchè il lavoro è marginale sotto questo aspetto,ricordo che zelda ha sempre avuto almeno un villaggio giusto per fare tutto un pò più realistico prima di partire,come al solito,solo contro il mondo.Un altra cosa riguarda i combattimenti,come dicevo sopra la vegetazione e misera in confronto alla grandezza del paesaggio e mi sembra valga anche per i nemici,poi i combattimenti non sembrano più quelli di un plattform che di un rpg,quasi caricaturali.Ripeto che sono impressioni ma le ho avute sin dall inizio dei trailer ed anche questa videorecensione non mi ha fatto cambiare idea,se qualcuno ha provato il gioco potrebbe dirmi se è una sensazione oppure no.
  • AlexNA
    AlexNA
    Livello: 6
    Post: 116
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da tip

    Ma qualcuno si rende conto che dire "non ho giocato a Zelda ma non capisco perchè lo osannino" è contraddittorio? Pieno di gente che l'ha giocato e lo critica (perlopiù sul framerate, il che è tutto dire), ma chi non l'ha giocato non ha senso che faccia questi discorsi, fatevi un favore e almeno provatelo, che poi si va su metacritic a mettere un bello 0 per abbassare la media utenti senza averlo neanche provato...
    Hai ragione. Ho sbagliato con quella frase e sono stato, come dici tu, contraddittorio. Ma per me è uno spreco comunque farlo uscire per una console che, seppur innovativa per certi versi, è anacronistica tecnicamente. Non posso provarlo, lo farei se me la regalassero (un pensierino l'ho fatto sinceramente, ma ora 400€ mi servono per altro). A Metacritic non ho mai fatto riferimento.
  • Ringhio83
    Ringhio83
    Livello: 4
    Post: 143
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da AchilleX84

    Il più bel commento che ho letto da quando sono su spaziogames.
    Concordo XD
  • Ringhio83
    Ringhio83
    Livello: 4
    Post: 143
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Non ho preso Switch perché mi sembra che per il momento il gioco non valga la candela (o la consolle in questo caso XD)... Più avanti si vedrà... Però aldilà delle differenze prettamente tecniche sono rimasto abbastanza deluso dal non utilizzo del paddone su WiiU...
  • ganodorf
    ganodorf
    Livello: 6
    Post: 873
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mugico
    Ho provato. Noto un leggero miglioramento, ma non vorrei essermi suggestionato. Mi sembra che i bordi siano meno nitidi e quindi si nota meno l'aliasing. Però forse è frutto della mia fantasia, non so XD Mi piacerebbe sapere se c'è in effetti una spiegazione tecnica come quella che dici tu :P
    Magari ci siamo entrambi suggestionati haha. Però soprattutto al villaggio samurai mi sembrava tutto più pulito!
  • Mugico
    Mugico
    Livello: 6
    Post: 346
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ganodorf

    CREDO e ripeto CREDO perchè il gioco gira a 720 p...quindi se gli metti 1080p lui te lo sbatte a 720p, mentre in 1080i te lo upscala. forse. io so solo che si vede meglio. (si ho la tv full hd)
    Ho provato. Noto un leggero miglioramento, ma non vorrei essermi suggestionato. Mi sembra che i bordi siano meno nitidi e quindi si nota meno l'aliasing. Però forse è frutto della mia fantasia, non so XD Mi piacerebbe sapere se c'è in effetti una spiegazione tecnica come quella che dici tu :P
  • Mugico
    Mugico
    Livello: 6
    Post: 346
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ganodorf

    CREDO e ripeto CREDO perchè il gioco gira a 720 p...quindi se gli metti 1080p lui te lo sbatte a 720p, mentre in 1080i te lo upscala. forse. io so solo che si vede meglio. (si ho la tv full hd)
    Ok, grazie. Proverò
  • LawlietL86
    LawlietL86
    Livello: 6
    Post: 778
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Rippingjack27

    Buono a sapersi! Anch'io penso di prenderlo per wiiU. Per quanto switch mi attiri, nell'immediato posso farne a meno. E poi pur riconoscendo gli innegabili limiti di lineup e le colpe di Nintendo, WiiU è stata una console che mi ha soddisfatto molto e penso di doverla premiare facendoci girare quello che pare il miglior Zelda di sempre. Spero che con Switch, Nintendo riesca a tornare ai grandissimi fasti qualitativi dell'era gamecube. Poi con Microsoft in contrazione sul mercato console, bisogna che si fortifichi un buon competitor allo strapotere sony. Un mercato monopolistico non fa bene a nessuno, men che meno ai consumatori. Buona "console war" a tutti, quella basata sulla sana competitività della qualità del prodotto, non quella delle chiacchiere dei fan boy. La generazione ps3-360-wii è stata a mio avviso eccellente sul piano qualitativo, quella successiva forse un po' meno, però questo 2017 sembra essere iniziato bene. Forza Nintendo, Sony e Microsoft! Stupiteci! Mostrateci il vostro meglio, che noi giocatori non aspettiamo altro!
    Da incorniciare, se potessi ti lascerei 200 like su questo commento.
  • ganodorf
    ganodorf
    Livello: 6
    Post: 873
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Mugico

    Scusa l'ignoranza, ma come mai? Ma anche per i televisori full hd?
    CREDO e ripeto CREDO perchè il gioco gira a 720 p...quindi se gli metti 1080p lui te lo sbatte a 720p, mentre in 1080i te lo upscala. forse. io so solo che si vede meglio. (si ho la tv full hd)
  • AchilleX84
    AchilleX84
    Livello: 3
    Post: 267
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Rippingjack27

    Buono a sapersi! Anch'io penso di prenderlo per wiiU. Per quanto switch mi attiri, nell'immediato posso farne a meno. E poi pur riconoscendo gli innegabili limiti di lineup e le colpe di Nintendo, WiiU è stata una console che mi ha soddisfatto molto e penso di doverla premiare facendoci girare quello che pare il miglior Zelda di sempre. Spero che con Switch, Nintendo riesca a tornare ai grandissimi fasti qualitativi dell'era gamecube. Poi con Microsoft in contrazione sul mercato console, bisogna che si fortifichi un buon competitor allo strapotere sony. Un mercato monopolistico non fa bene a nessuno, men che meno ai consumatori. Buona "console war" a tutti, quella basata sulla sana competitività della qualità del prodotto, non quella delle chiacchiere dei fan boy. La generazione ps3-360-wii è stata a mio avviso eccellente sul piano qualitativo, quella successiva forse un po' meno, però questo 2017 sembra essere iniziato bene. Forza Nintendo, Sony e Microsoft! Stupiteci! Mostrateci il vostro meglio, che noi giocatori non aspettiamo altro!
    Il più bel commento che ho letto da quando sono su spaziogames.
  • AchilleX84
    AchilleX84
    Livello: 3
    Post: 267
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Questo è il primo Zelda dove link non ha il cappello a punta...
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.