Anteprima di The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Wii U
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Sviluppatore:

     Nintendo
  • Data uscita:

     3 marzo 2017
ASPETTATIVE
- Ambienti di gioco molto più ampi
- Combat system più elaborato
Loading the player ...
A cura di (Gottlieb) del
Con il Threehouse di Nintendo si chiudono le conferenze dell’E3, che nel suo pre-show ha permesso a tutti i videogiocatori di conoscere le novità che da questo mese al 2017 conquisteranno il mercato. Chiaramente l’attesa era alta per The Legend of Zelda, che si chiamerà Breath of the Wild, ma da Kyoto sono arrivati anche i primi video gameplay per Pokémon Sole e Luna. Andiamo in ordine e parliamo subito della nuova avventura di Link per le terre di Hyrule.


Zelda di ampio respiro
The Legend of Zelda: Breath of the Wild ci mostra una Hyrule decisamente più grande, non solo per dimensione ma anche per interazione: la sconfinata piana sulla quale Link si muove ci permetterà di vivere di numerose scoperte e novità. Ambientato in un remoto futuro, Link si è appena risvegliato da un lungo sonno e può fregiarsi del supporto della tecnologia, che per la prima volta fa capolino in un titolo della saga. Ma non è questa l’unica novità, perché Link adesso può anche utilizzare i costumi, personalizzare l’equipaggiamento e avvicinarsi sempre più a quelle che sono le meccaniche di un RPG, sfruttando anche le caratteristiche di ogni equip. La struttura, quindi, ha subito un importante mutamento, che rende ancora più complesso il sistema di gameplay, già di per sé impreziosito da alcuni aspetti che ci vengono mostrati nel primo trailer di footage in game: Link si ritrova addirittura a spingere un masso da un’altura per stendere due avversari, il che non solo ci fa capire che per la prima volta nella saga di The Legend of Zelda potremo utilizzare la fisica, ma anche che esistono dei piani diversi sui quali giocare. Rievocando, infatti, i capitoli passati è facile ricordarsi che nel momento in cui il nostro eroe si trovava ad arrivare a un piano superiore, l’intera azione si spostata con lui, dimenticandosi di ciò che accadeva ai piani inferiori: adesso non sarà più così e potremo continuare a interagire su diversi piani: la verticalità del gioco, quindi, assume un valore molto più importante rispetto al passato. Non siamo più all’interno di un corridoio, che veniva chiaramente intervallato da alcune praterie da attraversare: Hyrule è cambiata, parecchio, ed è molto più complessa, permettendovi anche di arrampicarvi su diverse rocce, tenendo sempre sott'occhio la stamina che inficerà sia il vostro scalare che il vostro correre. La barra della stamina, sebbene non sia presente per la prima volta in assoluto nella serie, ha un funzionamento chiaramente migliorato e più funzionale.


La lotta di Link
Non da meno le novità riguardanti il combat system, che in alcuni momenti ci ha dato l’impressione di volerci spingere più verso qualche sotterfugio piuttosto che a uno scontro corpo a corpo con i nostri avversari. Interagendo con l’ambiente, come nel caso del masso lanciato da un’altura, è possibile quindi evitare di doversi confrontare con nemici eccessivamente grossi per la nostra stazza. In ogni caso, però, il sistema di combattimento per la prima volta va a offrire due aspetti diversi, passando a una realtà bidimensionale in spazi angusti e ristretti, come può essere anche un ponte di legno: dando quasi l’impressione di ritrovarsi in un duello di scherma, con due tiratori schierati, pronti a fronteggiarsi. Annesso a tale aspetto c’è da considerare anche la possibilità di sfruttare le schivate, i colpi con lo scudo e altri aspetti che sicuramente avremo modo di analizzare nel corso della nostra avventura. A tal proposito, la schivata è più complessa e prova a rendere più elaborato quello che era il sistema offerto da Ocarina of Time: mostrando i QTE, quindi, sarà possibile contrattaccare gli avversari se si sceglie il momento giusto per respingere l’assalto. Dal punto di vista tecnico, invece, Hyrule si dimostra decisamente meno cupo di quanto fosse Twilight Princess, e prova a sposare quelle che erano le meccaniche più morbide e accese di Skyward Sword, pur distanziandosene in modo intelligente. Artisticamente il gioco sembra già incredibile, e pensiamo che possa davvero avere tutte le carte in regola per candidarsi come uno dei migliori capitoli della saga.
Recensione Videogioco THE LEGEND OF ZELDA: BREATH OF THE WILD scritta da GOTTLIEB Le novità di The Legend of Zelda Breath of the Wild sono decisamente tante: Nintendo ha preso una direzione probabilmente quasi diversa per una delle sue saghe più rappresentative, che magari potrebbe infastidire i puristi, ma che non può far altro che accontentare chi vuole avvicinarsi per la prima volta a Link e alle sue avventure. Con una presentazione che possiamo definire inaspettata, perché un cambiamento così radicale non era assolutamente prevedibile, possiamo dire che il nuovo The Legend of Zelda si presenta in pompa magna, capace di rendere accattivante quella che sarà NX, ma anche di tenere alte le vendite di Wii U, che potrà fregiarsi di un titolo veramente interessante e che non smetterà di incuriosirci nei prossimi mesi, in attesa della release.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 71 - Visualizza sul forum
  • Skreepers
    Skreepers
    Livello: 2
    Post: 336
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da F1LO
    La cosa più entusiasmante che non riesco neanche ad immaginare come sarà il seguito...dopo 30 anni, gli ultimi capitoli riportavano meccaniche ormai metabolizzate da decenni, aggiornamento agli accessori ed abilità, qualche novità, solito regno da salvare e solita principessa in pericolo, dungeon e via dicendo...ma adesso??? bombe quadrate, meteo dinamico, abbigliamento e snowboard con scudi che si usurano dopo l'uso?? 100 mini dungeon esplorabili da subito?? pazzesco!!! meccaniche stealth, survival,action, adventure, buiding crafting, puzzle e kill ambientali e fisici, meteo dinamico, ciclo giorno notte, più di 350 km quadrati di area di gioco...PAZZESCO!! tutto quel ben di Dio, su wiiu, mentre sony e microsoft qualche metro più in là mandavano in pensione le loro ammiraglie perchè "obsolete"...


    Davvero. Bravo per aver elencato la realtà dei fatti.
  • Gerva89
    Gerva89
    Livello: 5
    Post: 1286
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da F1LO
    La cosa più entusiasmante che non riesco neanche ad immaginare come sarà il seguito...dopo 30 anni, gli ultimi capitoli riportavano meccaniche ormai metabolizzate da decenni, aggiornamento agli accessori ed abilità, qualche novità, solito regno da salvare e solita principessa in pericolo, dungeon e via dicendo...ma adesso??? bombe quadrate, meteo dinamico, abbigliamento e snowboard con scudi che si usurano dopo l'uso?? 100 mini dungeon esplorabili da subito?? pazzesco!!! meccaniche stealth, survival,action, adventure, buiding crafting, puzzle e kill ambientali e fisici, meteo dinamico, ciclo giorno notte, più di 350 km quadrati di area di gioco...PAZZESCO!! tutto quel ben di Dio, su wiiu, mentre sony e microsoft qualche metro più in là mandavano in pensione le loro ammiraglie perchè "obsolete"...
    Nei vari gameplay del TreeHouse, sono riuscito a scorgere che lo scudo si consuma se snowboardi su terreni non morbidi come rocce, pavimenti ecc.
  • F1LO
    F1LO
    Livello: 3
    Post: 604
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    La cosa più entusiasmante che non riesco neanche ad immaginare come sarà il seguito...dopo 30 anni, gli ultimi capitoli riportavano meccaniche ormai metabolizzate da decenni, aggiornamento agli accessori ed abilità, qualche novità, solito regno da salvare e solita principessa in pericolo, dungeon e via dicendo...ma adesso??? bombe quadrate, meteo dinamico, abbigliamento e snowboard con scudi che si usurano dopo l'uso?? 100 mini dungeon esplorabili da subito?? pazzesco!!! meccaniche stealth, survival,action, adventure, buiding crafting, puzzle e kill ambientali e fisici, meteo dinamico, ciclo giorno notte, più di 350 km quadrati di area di gioco...PAZZESCO!! tutto quel ben di Dio, su wiiu, mentre sony e microsoft qualche metro più in là mandavano in pensione le loro ammiraglie perchè "obsolete"...
  • Shiraga
    Shiraga
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace -4
    Solo a me sembra uno Skyrim in veste Zeldiana ?
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Raga comunque potrebbe anche non essere una casualità quella calamita... ?? http://www.nintendolife.com/news/2016/04/this_nintendo_patent_for_a_u-shaped_fitness_controller_is_actually_cool
  • Lokeren
    Lokeren
    Livello: 3
    Post: 33
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Sono esaltatissimo ma il nome non mi piace, non riesco neanche a pronunciarlo zio cai
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Meteo1
    MM è il miglior Zelda di sempre .... per me. Un gioco perfetto. Open world di dimensioni generose ( tenuto conto dell'epoca ) , sub quests stratosferiche, sistema di gameplay da urlo.... . Incredibile. Se riuscissero a mettere quel gameplay , nel nuovo zelda..... diventerebbe stratosferico.Dimenticavo , anche la difficoltà era calibrata alla perfezione . Il più difficile Zelda in 3D.
    Nn è solo il miglior Zelda, è uno dei più bei giochi di sempre, tranquillamente nella top 5. Io ho grandi aspettative per questo capitolo ma nn così alte, giochi del genere nn li fanno più, nn è proprio possibile, il contesto è troppo diverso
  • Meteo1
    Meteo1
    Livello: 2
    Post: 21
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Minollo64
    E' probabile che tu abbia ragione, ma a me Zelda Majora's Mask piacque anche più di Ocarina of Time, proprio perché andava nella direzione di una maggiore interazione con NPC.

    Comunque, aspettiamo e vedremo, ma mi sembra improbabile un mondo fatto solo di mostri da sconfiggere: al "peggio" sarà "quasi" disabitato come al solito.


    MM è il miglior Zelda di sempre .... per me. Un gioco perfetto. Open world di dimensioni generose ( tenuto conto dell'epoca ) , sub quests stratosferiche, sistema di gameplay da urlo.... . Incredibile. Se riuscissero a mettere quel gameplay , nel nuovo zelda..... diventerebbe stratosferico.Dimenticavo , anche la difficoltà era calibrata alla perfezione . Il più difficile Zelda in 3D.
  • Deritax
    Deritax
    Livello: 3
    Post: 6
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Meltan
    C'è qualcosa che non torna nel tuo discorso, se il pad è il visore VR... con cosa gioco


    con altre periferiche tipo il wiimote.... tanto sarà sicuramente compatibile con i vecchi controller
  • 0van
    0van
    Livello: 8
    Post: 158
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Gerva89
    Ragazzi guardate qua che è importante...https://www.youtube.com/watch?v=m_HXTt9YnUA


    Chi fa speedrun sarà contento.
  • tip
    tip
    Livello: 5
    Post: 807
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Gerva89
    Ragazzi guardate qua che è importante...https://www.youtube.com/watch?v=m_HXTt9YnUA


    Eccezionale!
  • Gerva89
    Gerva89
    Livello: 5
    Post: 1286
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Ragazzi guardate qua che è importante...https://www.youtube.com/watch?v=m_HXTt9YnUA
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Deritax
    No raga... la calamita non è il controller di NX ... io credo che il controller somigli al pad che link trova all'inizio del gioco. e vi dirò di più, circolano voci che NX avrà un visore VR ed è provabile che in verità sia questo stesso pad da inserire all'interno di una scocca in plastica che lo trasforma nel visore.... come se il pad fosse uno smartphone e ci sia una sorta di google cardboard dove inserirlo, infatti se si guarda attentamente il pad ha una impugnatura e una sorta di anello dal'altra parte che serviranno per assicurarlo al visore


    C'è qualcosa che non torna nel tuo discorso, se il pad è il visore VR... con cosa gioco
  • tip
    tip
    Livello: 5
    Post: 807
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    A proposito di NPC: vogliamo parlare del design dell'Old Man? A parte che è bellissimo riprenderlo (se notate la struttura di partenza è identica a quella del primo Zelda), ma poi, quanto è bello?! Se gli altri personaggi sono così sarà spettacolare!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da scavenger1482
    Ti rispondo per quel che riguarda me e l'impressione che ho avuto. Quello che ho visto per ora, pur essendo bello, non è altro che un Terraria in 3d, un simulatore di Bear Grylls se preferisci. Ora, fermo restando il "de gustibus" non si può negare che un concetto del genere riproposto all'infinito in un mondo che appare sin da ora "sterminato", potrebbe portare alla noia la maggior parte dei giocatori. Come dici tu è Zelda, proprio per questo oltre al tema del viaggio, ci si aspetterebbe anche quello dell'interazione con città ed npc, che nei capitoli precedenti c'è QUASI sempre stato. Questo per provare a spiegare il motivo per cui molte persone si aspettano di trovare determinate cose all'interno del gioco. Poi quel che sarà sarà, speriamo solo che sia epocale come promette di essere.
    Si si ma capisco e in parte condivido i dubbi, solo che secondo me punterà su altro, cioè tutte quelle meccaniche nn saranno fini a se stesse ma inserite in un mondo dove ti sarà richiesto di usarle per andare avanti, per raggiungere nuove vette, sconfiggere nemici, ecc. Se ci aggiungi i classici power up può già bastare imho per creare un gran numero di ostacoli senza necessità di chissà quanti npc (che poi ci saranno di certo). Ovvio che devono giocarsela bene, ma nn sono proprio gli ultimi arrivati, visto che stanno basando l'intero gioco su questo spero sappiano cosa stanno facendo
caricamento in corso...
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.