Speciale Torneo Nintendo Wii Want U

A cura di (Redazione SpazioGames) del
Quando Nintendo Italia decide di organizzare un torneo ufficiale, lo fa davvero bene: un artistico open space nel cuore di Milano sta ospitando le redazioni delle principali testate giornalistiche del panorama videoludico italiano, accompagnate da ospiti e membri delle rispettive community, pronte a sfidarsi con alcuni dei titoli di punta dell'ultima console della grande N, la versatile Wii U, nel quasi omonimo torneo Wii Want U.
Una splendida presentatrice, una puntuale organizzazione logistica e una regia estremamente attenta ai dettagli, al fine di dar vita agli interessanti video dedicati alle singole tappe dell'evento che troverete a seguire, sono elementi integranti di un torneo che, al centro di tutto,vede la competizione tra le testate inaspettatamente alta nonostante l'atmosfera family-friendly dell'evento e di almeno due terzi dei titoli videogiocati.
L'open space, arricchito da quadri d'artisti emergenti e con ben due piani a disposizione della stampa per testare le ultime novità di Nintendo, è lo scenario delle tre divertenti tappe dedicate ad altrettanti titoli: Nintendoland per la prima, New Super Mario Bros. U per la seconda, e Call Of Duty Black Ops 2 per la terza. I primi quattro classificati delle singole giornate di gioco, hanno la possibilità di accedere all'ultima occasione di sfida, la grande finale, prevista per le prime settimane di Maggio.
Andiamo a scoprire com'è andata finora.


I Tappa: Nintendoland
La prima tappa dell'evento Nintendo ha visto le redazioni e i relativi ospiti, sfidarsi su tre giochi del pacchetto Nintendoland: Sulle Orme di Mario, Il Circuito Mozzafiato di Capitan Falcon e Caccia Metroid: Scontro a Terra. I tre giochi hanno fatto ben comprendere che, nonostante lo spirito goliardico delle squadre, v'era un'altissima determinazione nel battere gli avversari, non a caso le sfide si sono dimostrate tutte all'altezza delle aspettative con risultati che ne denotano l'impegno.

Il primo minigame era dedicato a Il Circuito Mozzafiato di Capitan Falcon, che mette il giocatore nei panni di un pilota di bolidi da corsa spaziali, allo scopo di raggiungere il traguardo delle varie aree schivando gli ostacoli sul percorso. La nostra squadra, composta da Mattia Comba e Andrea Melandri ha purtroppo dovuto lasciare il passo ai team schierati dalle redazioni avversarie, a causa di un risultato non del tutto soddisfacente.
Meno veloce ma più tattica la prova dedicata al gioco Sulle Orme di Mario. La particolare tipologia di gioco, ha fatto si che una delle coppie, a turno, dovesse perdere un componente, in quanto la gara prevede la presenza su schermo di un giocatore vestito da Super Mario che deve fuggire per tutta la durata del tempo di gioco, e di due inseguitori vestiti da Toad. Mentre questi ultimi cercano l'avversario seguendo l'azione su schermo e dandosi indicazioni ad alta voce, il Super Mario di turno ha una visuale dedicata sul gamepad di Wii U, che gli consente di avere una panoramica ancora migliore dei più numerosi avversari.
Il modo migliore per piazzarsi alle alte posizioni della classifica, di conseguenza, era riuscire a catturare il prima possibile l'avversario in fuga quando si era nei panni dei Toad, e di riuscire a resistere sino allo scadere del tempo, quando si impersonava Super Mario.
La sfida, tra le più immediate e divertenti, ha visto arrivare a parimerito quattro squadre, nelle quali non abbiamo avuto il piacere di rientrare. Un plauso particolare alla squadra di Multiplayer che ha strappato l'ottimo risultato con ottima tattica in fase di cattura, e grande abilità di controllo durante la fuga.

Ultimo minigame della tappa è stato Caccia Metroid: Scontro a Terra. Sfida 2 vs 2 in arena, scopo delle squadre era raccogliere più monete degli avversari, ai quali era possibile far perdere i crediti incassati colpendo gli avatars con colpi precisi dell'iconico braccio-cannone dei protagonisti.
Dopo una falsa partenza della nostra coppia, un ottimo piazzamento in questo minigame ci ha consentito di risalire la classifica, pur non risultando sufficiente per arrivare tra i quattro vincitori della giornata, e obbligandoci quindi a rimandare le speranze di qualificazione per la finale, alla seconda tappa del torneo.


II TAPPA: New Super Mario Bros. U
Occasione di riscatto per la squadra di Spaziogames, la seconda tappa del torneo Wii Want U, dedicata a New Super Mario Bros. U. A decretare i vincitori della nuova giornata di sfide, sono stati tre minigames del più ampio parco di avventure disponibili nel titolo dedicato alla mascotte Nintendo, ovvero Lotta Contro il Tempo, Tre Salti per Due Monete e Piovono Monete.
Tre le tre sfide, quella che sicuramente ha dato maggiormente modo di testare l'abilità del singolo giocatore è stata Lotta Contro il Tempo dove, uno alla volta, i componenti delle varie coppie in gara dovevano raggiungere la bandiera finale in un livello a scorrimento laterale nello stile classico di Super Mario. Sommati i risultati dei singoli players, si sono ottenuti i risultati delle gare.
Alti e bassi tra i partecipanti, con perfect score, ovvero il miglior tempo ottenibile, da parte di alcuni, e il mancato raggiungimento del traguardo da parte di altre. Spaziogames ha fatto il suo, non risultando il team migliore, ma riuscendo a strappare un degno risultato.
Ben più tecnica la sfida di Tre Salti per Due Monete. La sfida consisteva, di fatto, nell'effettuare un triplo salto con Super Mario, avendo l'accortezza di atterrare su superfici solide senza precipitare nel vuoto e, nel contempo, far si che i salti fossero abbastanza alti da consentire di raccogliere le monete, poste su traiettorie apparentemente irraggiungibili.
Di fatto, il triplo salto in sé consente, nell'esecuzione dell'ultimo dei tre balzi, di effettuare un'acrobazia aerea in grado di aumentare l'altitudine dell' ultima elevazione, rendendo la raccolta delle monete tutt'altro che improbabile. Senza lasciarsi impressionare dalla posizione delle piattaforme o delle monete, e concentrandosi quindi solo sulla pura esecuzione del triplo salto, il perfect score era infatti raggiungibile in maniera piuttosto agevole. Nonostante questo, la tensione della gara ha fatto tremare le mani a non pochi concorrenti, visti raccogliere tutte le monete in palio durante la fase di allenamento, per poi cadere nel vuoto al primo salto durante la gara ufficiale. Come per la gara precedente, una tattica che ci ha visti affrontare senza arroganza la sfida, ha consentito un piazzamento discreto, in ottica qualificazione.
Dopo due sfide che, sebbene giocate in un contesto di squadra, mettevano solo uno dei due membri davanti allo schermo a turno, si è tornati alla sfida a squadre vera e propria con Piovono Monete, titolo perfetto, nella sua semplice meccanica, per stabilire le coppie più collaborative.
Mentre un giocatore utilizza il normale controller per saltare tra piattaforme fluttuanti e raccogliere monete che, letteralmente, piovono dall'alto, il compagno di squadra ha l'incarico di utilizzare il gamepad di Wii U, e nello specifico le funzioni touchscreen, per piazzare le piattaforme sopracitate nel punto preferito, e per accelerare la caduta delle monete. Fondamentale quindi la cooperazione tra chi decide la posizione delle piattaforme e chi si trova ad utilizzarle come rampa per raggiungere le monete, cooperazione che si è concretizzata grazie a direttive date ad alta voce, con l'improbabile tentativo di distrazione degli avversari che assistevano alle sfide, con indicazioni volutamente errate. Un divertente contesto di sfida che ci ha visti ottenere una buona posizione.
Nel complesso, dopo una prima giornata di bassi risultati, la seconda tappa è stata affrontata con spirito tattico, e senza la volontà di strafare rischiando di mancare la qualificazione, ci siamo concentrati sull'obiettivo più importante, raggiungere la finale!


III Tappa: Call Of Duty
Ultima delle tappe di qualificazione ha visto redazioni e relativi ospiti, gareggiare in sfide 2 vs 2 sulla mappa Hijacked di Call of Duty Black Ops 2, modalità Kill Confirmed, con obiettivo 25 frag e tempo limite 10 minuti. Vincitrici delle singole sfide, le squadre che raggiungono per prime due vittorie, con gare ad oltranza in caso di ripetuti pareggi. Cambio di formazione forzato per il team di Spaziogames, che ha perso Mattia Comba in favore di un febbricitante ma determinato Tommaso Valentini.

Nonostante la scelta di una formula che avrebbe potuto vedere le squadre impegnate nottetempo, nessuna sfida s'è protratta oltre tempi regionevoli, risolvendosi al massimo in uno o due pareggi oltre alle due vittorie necessarie. Grazie ad una tattica a dir poco conservatrice dell'editor in gara per Spaziogames, il duo di stoici soldati ha spuntato la vittoria, mettendo un punto esclamativo sulla qualificazione alla finale. 
Piacevole la sensazione della vittoria, ma l'attenzione della redazione s'è divisa tra la sfida vera e propria e, deformazione professionale, sull'analisi della versione Wii U di un titolo rinomato e approdato sul nuovo hardware Nintendo per rimpinguare la categoria di titoli mature che anche i videogiocatori affezionati alla casa giapponese chiedevano per la propria console preferita.
Apprezzabile, in quest'ottica, la possibilità di utilizzare il gamepad per avere una nuova dimensione di gioco: nel caso del torneo, buona parte delle squadre ha preferito utilizzare il gamepad come monitor vero e proprio, per un'osservazione più ravvicinata degli eventi. Il titolo è risultato abbastanza immediato anche ai giocatori abituati a giocarvi su altre piattaforme, sebbene sia necessario del tempo prima di entrare completamente in confidenza con il pad e con una diversa tempistica di risposta dei controlli, tempo fortunatamente concesso ai team qualche minuto prima della sfida effettiva.
Non ci resta, ora, che attendere la quarta e ultima tappa dell'evento. La finale.

Recensione Videogioco TORNEO NINTENDO WII WANT U scritta da REDAZIONE SPAZIOGAMES Nonostante si possa vantare di essere tra i qualificati, abbiamo ancora poche informazioni su quale sarà il contesto ludico della sfida. Sarà un remake delle sfide affrontate in precedenza, o sarà un nuovo titolo a sancire la redazione vincitrice?
A meno che l'organizzazione di Nintendo Italia non decida di mantenere il riserbo sui dettagli della sfida fino all'ultimo, vi aggiorneremo appena possibile, senza ovviamente dimenticare di rendervi partecipi dei risultati finali, che speriamo ci vedano tra i primi posti di questo divertente torneo ufficiale.
Nel frattempo, trovate tra i link suggeriti, i siti ufficiali del torneo, nei quali troverete i video di approfondimento sulle singole tappe, che verranno di volta in volta messi online da Nintendo.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.