Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Speciale Nintendo Direct 23/01/13

Speciale Nintendo Direct 23/01/13

Grandi Novità per Wii U

Speciale
A cura di del
In un periodo di calma piatta come quello di metà Gennaio, Nintendo ha saggiamente deciso di indire una nuova conferenza per stimolare gli appetiti dei videogiocatori più incalliti. Il Nintendo Direct è ormai un appuntamento imprescindibile per i fan della casa di Kyoto. In questo caso l'accento non poteva che essere posto esclusivamente sulla da poco nata Wii U e sulle relative novità in dirittura d'arrivo con un format leggermente diverso e più breve rispetto al solito.Scopriamo con un rapido riepilogo gli annunci di Iwata e dei suoi colleghi.
Miiverse
È Iwata, come di consuetoa dare il suo solito cordiale benvenuto, sempre in un inglese leggermente stentato, a questo episodio del Nintendo Direct.
Non perde tempo in inutili chiacchere addentrandosi subito in una piacevole spiegazione del Miiverse , dedicata a chi ancora non è in possesso del Wii U, ovvero una sorta di social network integrato per mezzo del quale comunicare, chiedere, spiegare, e condividere esperienze e sensazioni. A tal proposito rimane estasiato da quelle che sono state le sorprendenti creazioni artistiche, alcune genuinamente piacevoli o impressionanti, in cui si sono cimentati numerosi utenti sparsi per il globo.
La prima vera novità riguarda gli utenti verificati. Ora questi profili (caratterizzati da un piccolo bollino verde) si diffonderanno sempre di più tra i vari sviluppatori così da permettere loro di postare link di vario genere o inserire dei video di youtube.
Grande notizia l'annuncio di due diversi aggiornamenti, rispettivamente in primavera e in estate, per la console che cercheranno di sistemare alcuni dei difetti riscontrati, permettendo, almeno nelle intenzioni, di avviare più velocemente il software e tornare facilmente al menu Wii U
Tra le altre cose verrà data la possibilità di creare gruppi di utenti e più gruppi ufficiali per ciascun titolo, oltre a nuove opzioni di filtraggio dei post così da scovarli più rapidamente.
Mostrata anche la possibilità in Pikmin 3 di utilizzare il GamePad come macchina fotografica per poi postare l'immagine catturata direttamente su Miiverse mentre in Wii Fit U si potranno creare gruppi chiusi di utenti (sulla falsariga di quanto già accade con Mario Kart 7).
Sempre in primavera, e si tratta di un'altra feature attesa con ansia, arriverà la possibilità di accedere a Miiverse con il proprio smartphone via browser, oltre che da PC. Probabilmente in un futuro più lontano potrebbe arrivare anche un'app dedicata. Infine un timido accenno ai servizi di streaming video, Netflix, I Love Films, e TVii che saranno quando possibile disponibili anche al di fuori del regno unito, ma nulla è stato rivelato riguardo l'italia. 
Virtual Console
Iwata prosegue e si addentra sempre di più nel suo discorso. Con l'aggiornamento primaverile farà la sua comparsa su Wii U la Virtual Console. Si tratta di conversioni realizzate ad hoc con tanto di back-up dei progressi, supporto a Miiverse e possibilità di essere giocate sul GamePad senza l'ausilio del televisore; proprio a causa necessario lavoro di adattamento all'inizio si avrà a disposizione solo una selezione di titoli NES e SNES. I prezzi saranno i consueti, rispettivamente 5 e 8 euro ma per chi già li possiede sulla virtual console del Wii verranno scontati alle cifre di 1 e 1,5 euro, nel caso in cui si decida di trasferirli sulla nuova console. In un futuro prossimo arriveranno per la prima volta anche i titoli GBA.
Contestualmente è già stata avviata la Virtual Console Trial Campaign ossia una promozione che durerà fino a Luglio. Balloon Fight, F-Zero, Punch-Out, Kirby's Adventure, Super Metroid, Yoshi e Donkey Kong saranno disponibili ciascuno per un mese soltanto al prezzo scontato di 30 centesimi.
Titoli conosciuti
Iwata si scusa educatamente per la mancanza di titoli di rilievo da parte di Nintendo nel periodo di Gennaio e Febbraio ma spiega con calma e diligenza come l'obiettivo primario sia immettere sul mercato titoli di qualità anche a costo di farli slittare qualche mese. Basta portare pazienza per qualche tempo e poi da Marzo inizierà una fase ricca di uscite di un certo rilievo con giochi del calibro di Monster Hunter 3 Ultimate il 22 Marzo, Lego City Undercover il 28 Marzo. Seguiranno poi Game & Wario, Wii Fit UPikmin 3 e The Wonderful 101. Fa seguito un trailer di quest'ultimo che sembra candidarsi al top dei titoli capaci di sfruttare degnamente le possibilità messe a disposizione dal GamePad.
Poche novità per quel che riguarda Bayonetta 2: il trailer si focalizza quasi esclusivamente sugli sviluppatori di Platinum Games, desiderosi di implementare nuove idee e nuove ambientazioni per arricchire l'universo di gioco senza dimenticarsi delle epiche scene di azione che ci si aspetta da un titolo di questo calibro. Praticamente annunciato l'arrivo a breve di due nuovi Iwata asks: il primo sarà una specie di faccia a faccia con Minami e Inaba di Platinum Games, mentre il secondo, dal formato più consueto, sarà dedicato a The Wonderful 101.
Per quel che riguarda il nuovo Super Smash Bros., per 3DS e Wii U, viene ribadita la necessità di tempo. Iwata riporta le parole di Sakurai il quale a sua volta chiede pazienza, nonostante lo sviluppo stia procedendo bene, e spiega che al prossimo E3 verrano svelati dettagli e immagini.
Nuovi giochi
Iwata, giunto ormai al pezzo forte del video messaggio, sembra scalare marcia e accelerare rapidamente passando in rassegna tutti gli argomenti senza perdersi in inutili dettagli.
L'EAD team di Tokyo, quelli di Mario Galaxy e 3D Land, stanno lavorando a un nuovo Mario tridimensionale per Wii U. In aggiunta arriverà anche un nuovo Mario Kart assolutamente immancabile su ogni piattaforma hardware della casa di Kyoto. Entrambi saranno svelati e mostrati concretamente, ergo si potranno provare, al prossimo E3.
I creatori di Wii Party sono già al lavoro su un altro titolo del genere, ricordando che Wii U è una console nata per unire i giocatori. Come puro esempio vengono mostrate alcune sequenze: il GamePad viene usato per lanciare i dadi influenzando ciò che avviene sul televisore, assieme ai Wiimote si gioca una specie di twister con le dita, esclusivamente sul GamePad si gioca in due a Subbuteo.
Il team che ha lavorato a Kirby e la Stoffa dell'Eroe sta invece curando il nuovo titolo di Yoshi, la cui ultima apparizione in un gioco tutto suo su console casalinga risale al 1998 su Nintendo64. Da notare come Tezuka, l'ideatore della serie, stia partecipando in veste di supervisore. Viene mostrato qualche breve frammento di gioco e qualche immagine.
Iwata tiene a sottolineare i nuovi metodi di lavoro richiesti per realizzare attualmente giochi di un certo calibro spiegando la recente filosofia di partnership e collaborazioni. E proprio insieme ad Atlus arriverà  un crossover di Shin Megami Tensei e Fire Emblem. Non viene mostrato nulla di concreto.
Tocca a Eiji Anouma, producer di Legend of Zelda, prendere le redini del Nintendo Direct. Spiega che il nuovo titolo di Zelda ha come obiettivo il ripensare i punti fermi della serie. Probabilmente non si dovranno più completare i dungeon in un certo ordine e vi sarà una qualche componente multigiocatore.
Nel frattempo viene mostrata a tradimento qualche immagine evocativa di quello che viene rivelato subito essere il remake in alta definizione di Wind Waker, che rinascerà su Wii U con una grafica in alta definizione e un'esperienza generale migliorata, con la possibilità di giocare sul GamePad e il supporto a Miiverse. Sarà disponibile questo autunno, mentre dello Zelda in sviluppo non viene rivelato null'altro.
Si chiude infine con un'affascinante clip in-game proveniente dai Monolith Soft in cui milita il celebre game designer Takahashi. La grafica è di qualità, e dall'interfaccia, oltre che dalla X finale, sembra proprio trattarsi di un seguito di Xenoblade o comunque un Xenoqualcosa, continuazione spirituale della saga.
Il Nintendo Direct finisce così, con un Iwata che ricorda che presto verrà il momento di parlare di 3DS e di titoli third-party per Wii U.

Gli annunci di questo Nintendo Direct sono sostanzialmente un atto dovuto di Nintendo nei confronti dei propri fan che, giustamente, in questo invernale periodo di magra, iniziavano a mugugnare e a lamentarsi.
Numerose le novità di un certo rilievo come gli aggiornamenti per Wii U e l'arrivo della Virtual Console con relativa promozione.
Buono il numero di titoli annunciati. Peccato solo che per molti di essi, tra cui i nuovi Zelda, Mario, Mario Kart e Yoshi, non sia stato svelato praticamente nulla di concreto e sia stato rinviato tutto al prossimo E3.

0 COMMENTI