Recensione di Your Shape: Fitness Evolved 2013

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Wii U
  • Genere:

     Simulazione
  • Data uscita:

     TBA 2012
- Tante attività differenti
- Aspetti social ben sviluppati
- Possibilità di creare allenamenti personalizzati
- Scarsa precisione nella ricezione degli input che vizia il calcolo di punteggi e calorie bruciate
- Mancato supporto alla Wii Balance Board
Loading the player ...
A cura di (Mugo) del
L'idea di poter fare esercizio senza neanche muoversi dal proprio salotto ha due facce: una prima affascinante, rispecchiando l'evoluzione tecnologica che viene incontro alle esigenze dell'uomo, l'altra quasi inquietante, rappresentando una società sempre meno legata alle interazioni di persona e sempre più veicolata dalla virtualità. Che si sposi una visione, o l'altra, il succo è che da qualche anno a questa parte è effettivamente possibile tenersi in forma senza doversi sobbarcare costosi abbonamenti in palestra o senza fare jogging tra lo smog cittadino. Nintendo ha saputo interpretare le esigenze del pubblico imponendosi sul mercato con il suo Wii Fit, mostrando come ci fosse un'effettiva richiesta di prodotti del genere, seguita dalle altre software house che non si sono fatte aspettare rispondendo con una vasta gamma di titoli. Ubisoft, vera e propria protagonista del lancio di Wii U, sbarca sulla nuova console Nintendo con Your Shape: Fitness Evolved 2013, ultimo capitolo di una fortunata serie che ha saputo coniugare il fitness più puro con altre forme di allenamento. Scopriamo insieme cosa possiamo fare per combattere la pancetta natalizia grazie al nostro nuovo Wii U. 


Una palestra nel Wiimote? 
Superate le schermate di caricamento di Your Shape: Fitness Evolved 2013 ci viene chiesto di inserire qualche dato personale per permettere al software di fare i suoi calcoli basandosi sulla nostra persona, giusto qualche secondo per inserire età, altezza, peso, sesso e scattare una foto e siamo già nel vivo degli allenamenti con l'apertura del menù principale.
Vediamo così a schermo sei icone, belle grandicelle ed amichevoli così come vuole il gusto moderno, che rappresentano le sei aree principali nelle quali si divide il titolo, spaziando dal ballo al potenziamento muscolare, dallo yoga al fitness, dalla kickboxing all'allenamento per la resistenza, ognuna suddivisa a sua volta in zone del corpo. Facile intuire come il principale punto di forza del titolo Ubisoft sia la varietà dell'offerta, non ci limitiamo infatti a svolgere degli esercizi a corpo libero, ma ci viene richiesto di affrontare diverse discipline e soprattutto di selezionare la parte del corpo che vogliamo venga interessata maggiormente dal nostro allenamento domestico. 
Poniamo per esempio di volere migliorare i nostri addominali nel tentativo di contenere le industriali quantità di leccornie che abbiamo in programma di incamerare in queste feste natalizie, il software ci proporrà per l'occasione una buona selezione di routine catalogate per livello di impegno richiesto, calorie bruciate e tempo necessario per il completamento.
Con l'inizio dell'attività selezionata l'azione passa dal Wii U Gamepad (utilizzato per la navigazione nei menu) al Wiimote, da impugnare con la mano destra, al quale è deputato il riconoscimento dei movimenti che ci vengono suggeriti dall'istruttore a schermo. Va detto che, almeno fino a quando non si imparano a memoria gli esercizi, si è praticamente costretti a tenere gli occhi puntati sul televisore così da vedere cosa fare, un'azione che non è sempre comoda, soprattutto se si sta facendo una routine in posizione supina.
In ogni caso, il Wiimote appare come il vero e proprio giudice della nostra performance, un ruolo che non gli sembra cucito addosso visto che capita sovente di ripetere lo stesso movimento identico più volte e vederlo riconoscere ora bene, ora male, dal software. Contando che proprio sui dati inviati dal Wiimote viene calcolato il consumo di calorie ed il numero di gettoni guadagnati, può essere fastidioso assistere a grossolani errori che portano ad un punteggio finale diverso da quello che sarebbe effettivamente adatto.
Le cose migliorano quando si impara a capire che cosa "voglia" da noi il Wiimote ed a riprodurre quei movimenti, anche se il livello di precisione nella ricezione degli stessi, specialmente su alcuni esercizi, è parecchio lontano dall'essere sufficiente. 


Di tutto un po' 
Come anticipato, le attività proposte in Your Shape: Fitness Evolved 2013 sono distribuite un po' lungo tutto l'arco delle possibili varianti dell'allenamento: se sul fronte del potenziamento e dello stretching non troviamo niente di particolare da segnalare, così come su quello del combattimento, su quello del ballo dobbiamo notare un numero di passi e canzoni non particolarmente alto (almeno se confrontato con i titoli che fanno della danza il cuore della loro esperienza). Dove invece le cose si fanno più interessanti è nel campo dello yoga, attività che chiama, finalmente, in causa il Wii U Gamepad chiedendoci di muoverlo nello spazio seguendo dei percorsi virtuali che ci dettano i movimenti. Qui il discorso riguardo la precisione prende tutta un'altra piega, visto che non abbiamo riscontrato nessun problema nella ricezione dei nostri input. 
Le decine e decine di esercizi inizialmente proposti sembrano capaci di soddisfare ogni tipo di giocatore, ferma restando la possibilità di sbloccarne di nuovi nell'apposito negozio tramite la spesa dei gettoni ottenuti al compimento delle sessioni di allenamento, gettoni che possono essere utilizzati per accaparrarsi anche nuovi brani su cui ballare e nuovi costumi per i nostri personal trainer. 
Uno dei principali problemi di chi, pur volendo tenersi in forma, non riesce a frequentare regolarmente le paestre è dato dalla mancanza di stimoli. A questo, il titolo Ubisoft, cerca di mettere una pezza grazie a tre sue diverse carattiristiche: prima di tutto ci vengono offerte tre particolari attività al giorno alle quali sono associati gettoni extra, dopodichè è possibile organizzare il proprio programma di allenamento specializzato stabilendo le zone del corpo che si vogliono chiamare in causa, la durata ed il numero di sessioni settimanali. 
Da ultimo troviamo tutta la parte social ad offrire sfide nelle quali competere con i giocatori di tutto il mondo, oppure da affrontare per sbertucciare i nostri contatti del Miiverse all'abbattimento dei loro record. 


Cotto e sudato 
Una corretta alimentzione è alla base di uno stile di vita sano, lo sanno bene gli sviluppatori di Ubisoft che hanno deciso di introdurre nel loro titolo anche un ricettario studiato per andare in contro alle diverse esigenze dei giocatori, sia che si segua un programma di potenziamento muscolare, sia che si voglia trovare la dieta adatta da preparare alla prole. Peccato però che non sia previsto il supporto alla Wii Balance Board, periferica che avrebbe aiutato non poco nell'osservazione dei nostri progressi, permettendo al software di avere un monitoraggio continuo sul nostro peso. Questa mancanza è una sfaccettatura di quello che è forse il principale aspetto negativo di Your Shape: Fitness Evolved 2013, la sua difficoltà nel tracciare fedelmente i nostri progressi. L'offerta è ampia, gli esercizi ben realizzati ed i programmi di allenamento ben differenziati, purtroppo però la sensazione di progressione, sebbene aiutata dal conseguimento di obiettivi sia in-game che via uPlay, può venire viziata dall'impressione che i nostri sforzi siano solo uno dei fattori in gioco nella nostra valutazione.
Da ultimo spendiamo giusto qualche parola su una realizzazione tecnica che pare senza infamia e senza lode, con qualche trovata piacevole (come la voce dell'istruttore che accompagna lo svolgimento degli esercizi) ed uno stile globalmente molto pulito ed essenziale.
Recensione Videogioco YOUR SHAPE: FITNESS EVOLVED 2013 scritta da MUGO Your Shape: Fitness Evolved 2013 si propone come l'unico titolo del suo genere disponibile per la nuova console della Grande N, una posizione di favore che permette ad Ubisoft di sfruttare al meglio il tempo che ci separa dall'uscita di Wii Fit U prevista per l'anno prossimo. Si tratta dunque dell'unica opzione possibile per chi volesse cimentarsi nel fitness da salotto e, tutto sommato, si tratta di un prodotto di qualità al netto dei citati difetti nella ricezione degli input e nel mancato supporto alla Wii Balance Board. Avete appena comprato un Wii U e volete a tutti i costi bruciare calorie? Il titolo Ubisoft è il gioco che fa per voi.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.