Anteprima di New Super Mario Bros. U

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Wii U
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     Nintendo
  • Distributore:

     Nintendo
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-5
  • Data uscita:

     30 Novembre 2012
ASPETTATIVE
- Divertente e frenetico
- Il Wii U Gamepad può aiutare i giocatori meno esperti
Loading the player ...
A cura di (Mugo) del
Francoforte - E' dal Nintendo 64 che Mario non accompagna il lancio di una console fissa della Grande N, su Gamecube c'era quella perla di Luigi's Mansion, mentre su Wii gli idraulici italoamericani sono arrivati la prima volta con Super Smash Bros. Brawl. Il Wii U sembra volere rinverdire una vecchia tradizione ed invertire la direzione presa con il cubetto viola grazie a New Super Mario Bros. U, l'ultima avventura di Mario, Luigi e dei Toad a scorrimento orizzontale. C'è chi storce il naso vedendo quanto la serie che riprende i primi capitoli ancorati alle due dimensioni venga sfruttata, e chi pensa che non sia in grado di ricoprire il difficile ruolo di killer application proprietaria, ma se da un lato è vero che il titolo per Wii U uscirà a poca distanza da New Super Mario Bros. 2, dall'altro non bisogna sottovalutare l'appeal che il suo protagonista ha sul grande pubblico quando corre da sinistra a destra, per tacere del livello di sfida sempre interessante diretto a chi ambisse a completarne tutti i contenuti. Durante la nostra visita agli uffici di Nintendo Europe abbiamo potuto provare la modalità Boost Rush, presentata durante le conferenze del tredici settembre scorso: ecco il nostro resoconto. 


Corsa contro il tempo 
I Mario in due dimensioni sono da sempre caratterizzati da un level design incredibilmente profondo e adattabile a diversi livelli di lettura: da un lato c'è la possibilità di esplorare i livelli andando a caccia di segreti o semplicemente gustandone le sfumature, mentre dall'altro è possibile affrontarli tutti d'un fiato grazie alla matematica precisione con cui sono costruiti, una precisione che permette ai giocatori più capaci di individuarne i pattern e di infilarsi in un corridoio immaginario fatto di salti calibrati al millimetro e tempismo perfetto. La modalità Boost Rush è proprio la consacrazione di questa seconda chiave di lettura, è un inno al power player che impara a memoria i movimenti di ogni elemento a schermo e ne sfrutta le sinergie, a patto di giocare da solo. Sì perché l'esperienza ludica vira decisamente verso la gioiosa caciara quando ci sono a schermo altri tre giocatori che saltano e spintonano, trasformando così la corsa al livello perfetto in un'Armata Brancaleone dai colori sgarcianti che trotterella verso il traguardo. Cosa succede però se tutti e quattro i giocatori sono dei professionisti del platform a scorrimento? Ancora non lo sappiamo, per poterlo dire è necessario che la perfetta conoscenza del livello sia comune ai partecipanti, una condizione che difficilmente si avvera durante un'anteprima anche perché si tratta di stage appositamente pensati per questa modalità, ricchi di insidie e nemici. 


Quinto incomodo o divina provvidenza? 
Il ruolo del quinto uomo, quello con in mano il Wii U Gamepad, non cambia dalla modalità di gioco principale: toccando lo schermo della periferica Nintendo si possono creare delle piattaforme per aiutare (od ostacolare) gli altri giocatori, o bloccare i vari Goomba, Koopa e piante piragna. Quest'ultima possibilità è particolarmente interessante visto che ci è sembrata in grado di facilitare non poco le cose ai giocatori meno esperti permettendo anche a loro di prendere velocità.
L'opzione di posizionare delle piattaforme aggiuntive nel mondo di gioco, invece, non è così fondamentale se si punta a fare una run perfetta e velocissima, anche se potrebbe essere che un'eccezionale sinergia tra i giocatori possa creare dei percorsi alternativi a quelli ideati dagli sviluppatori, magari più veloci. Quello che invece continua ad essere divertentissimo è il farsi i dispetti: difficile resistere alla tentazione di posizionare una piattaforma lungo il percorso di un salto così da interromperlo e causare una rovinosa caduta, oppure di murare gli altri giocatori negli anfratti più stretti per farli sbattere contro l'inesorabile incedere dello schermo.
Recensione Videogioco NEW SUPER MARIO BROS. U scritta da MUGO La modalità Boost Rush non stravolge il gameplay della serie, anzi, si propone come un incoraggiamento alla velocità una volta a solo appannaggio dei giocatori più esperti, ora, con l'aiuto dei Wii U Gamepad, anche accessibile a chi non fosse così avvezzo ai Mario vecchio stile. Il fatto che ci sia un'aggiunta del genere non può che farci piacere visto che restituisce l'immagine di un titolo curato nei contenuti, ma per scoprire quanto effettivamente giovi alla personalità di New Super Mario Bros. U non possiamo che aspettare i prossimi incontri con il gioco.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.