Recensione di Grand Slam Tennis

Copertina Videogioco Grand Slam Tennis
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Sportivo
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 -2
  • Data uscita:

     Disponibile
7.5
Voto lettori:
8.6
- Ottimo il supporto del Wii Motion Plus...
- Tennisti e tornei reali
- Modalità online eccellente
- Livello di sfida coinvolgente e multiplayer appagante
- ...ma richiede molto allenamento
- Graficamente non sempre convincente
- Occasionalmente può risultare frustrante
Loading the player ...
A cura di Mario De Rosa (Melkor) del
Esplorando la ludoteca disponibile per Nintendo Wii potrete facilmente notare come i titoli di tennis per tale piattaforma siano alquanto numerosi e soprattutto in continuo aumento. A partire dal minigioco contenuto in Wii Sports i tentativi di adattare il Wii Remote ad una vera racchetta hanno interessato quasi tutte le software house, ma il risultato finale non è mai stato veramente all’altezza delle aspettative. Finalmente con l’arrivo del tanto discusso Wii Motion Plus sembra che le cose siano destinate ad una svolta ed ecco che Electronic Arts debutta con il suo Grand Slam Tennis cercando di battere tutti sul tempo offrendo per la prima volta un’esperienza realistica quanto divertente. Scopriamo insieme se le promesse sono state mantenute.

Un gameplay completo
Quando si analizzano le dinamiche di un nuovo titolo vengono ad essere prese in considerazione tutte le modalità di gioco cercando di valutare le qualità di quelle presenti e, allo stesso tempo, l’importanza di quelle mancanti. Alla luce di questa premessa, analizzando Grand Slam Tennis si ha subito la piacevole sensazione che non vi siano difetti rilevanti. L’esperienza offerta dal titolo EA è una delle più complete presenti sul mercato fino a questo momento, andando a ricomprendere tutti quegli elementi che si desiderano in un gioco di tennis. Procedendo con ordine, la prima cosa da notare è la presenza di tutti i tennisti più famosi del momento e del passato, i quali sono stati riprodotti in maniera perfetta non solo nelle fattezze ma anche nei loro modi di fare nonché nel proprio stile di gioco. Ecco nel dettaglio gli atleti presenti:

- Chris Evert (USA)
- Justine Henin (BEL)
- Martina Navratilova (USA)
- Andy Murray (GBR)
- Michael Stich (GER)
- Lindsay Davenport (USA)
- Pat Cash (AUS)
- Kei Nishikori (JPN)
- Lleyton Hewitt (AUS)
- Venus Williams (USA)
- John McEnroe (USA)
- Bjorn Borg (SWE)
- Pete Sampras (USA)
- Stefan Edberg (SWE)
- Boris Becker (GER)
- Roger Federer (SUI)
- Rafael Nadal (ESP)
- Andy Roddick (USA)
- Novak Djokovic (SRB)
- Jo-Wilfried Tsonga (FRA)
- Serena Williams (USA)
- Maria Sharapova (RUS)
- Ana Ivanovic (SRB)

Leggendo la lista possiamo quindi notate alcune stelle del tennis più note dei nostri tempi, ognuna delle quali caratterizzata da un proprio livello di abilità e da tutta una serie di colpi tanto unici quanto efficaci. Da notare la presenza anche degli sponsor tecnici ufficiali che, da Nike a Reebok, offriranno numerose tenute ben distinguibili e personali. Non avrete insomma che l’imbarazzo della scelta.
Oltre a poter usufruire dei suddetti tennisti, per molte modalità avrete bisogno di creare il vostro alter ego virtuale ed ecco che a vostra diposizione troverete un editor potente e versatile. Dovrete iniziare a selezionare le caratteristiche fisiche del vostro tennista per poi finire con i particolari del viso e del corpo. Avrete, inoltre, bisogno di scegliere il vostro sponsor fra le marche disponibili inizialmente (numerosi accessori saranno sbloccabili nel corso del tempo) ed il risultato porterà alla creazione di un’ulteriore serie di atleti tutti diversi fra loro, che incrementeranno notevolmente il livello di personalizzazione del gioco.
Analizzando le numerose modalità disponibili, appare chiaro che tutti i gusti saranno accontentati in quanto avrete accesso ad una serie di contenuti atti a tenervi incollati allo schermo per tantissime ore. Dalla partita veloce fino al Grand Slam passando per l’online la longevità del gioco è quasi infinita ed il risultato è una completezza mai vista in un titolo di tennis fino a questo momento.
Come da tradizione, la gara veloce rappresenta la classica scelta utile per acquisire una buona consapevolezza dei comandi ma, allo stesso, tempo vi aiuterà a conoscere i vari atleti e le loro abilità tecniche. Potrete anche scegliere di allenarvi con un apposito “spara-palline” del quale potrete addirittura incrementare l’intensità e che sarà molto utile al fine di poter testare la vostra abilità nei numerosi tipi di colpi a disposizione. Ben presto vi renderete conto che la difficoltà di Grand Slam Tennis è tendenzialmente piuttosto elevata a causa dell’avanzato livello simulativo che metterà inizialmente a dura prova le vostre capacità in quanto, per mettere a segno un singolo punto, dovrete dare fondo a tutta la vostra concentrazione nonché esibire una grande coordinazione.

Movimenti ancora più realistici
Prima di continuare l’analisi di Grand Slam Tennis è fondamentale porre l’attenzione sulla possibilità di utilizzare per la prima volta il nuovissimo accessorio chiamato Wii Motion Plus. Come molti sapranno questo plug-in del Wii Remote ha la funzione di incrementare il livello di rilevazione dei movimenti arrivando, a detta della Nintendo, fino ad una reale mappatura 1:1. Il titolo EA vi darà la possibilità di utilizzare o meno questa nuova esperienza ed il risultato in base alla vostra scelta influirà radicalmente sulle dinamiche del gioco. Utilizzando la configurazione normale vi troverete di fronte un valido titolo di tennis ricco di dettagli e di modalità di gioco ma che a livello tecnico non si mostra notevolmente differente dagli altri giochi presenti nella ludoteca del Wii. Grazie alla possibilità di utilizzare i tasti A e B del controller riuscirete ad optare per una serie di tiri che vanno dal pallonetto al tiro corto fino ad arrivare a lanci ad effetto notevolmente efficaci ma sicuramente il risultato non sarà niente di rivoluzionario. Optando per l’utilizzo del Wii Motion Plus avrete, invece, accesso ad una serie di movimenti e di possibilità che fino a questo momento non erano presenti sulla console Nintendo. Potrete notare fin dai primi momenti di gioco come il vostro alter ego digitale riesca a ruotare la racchetta e a spostarla esattamente al pari di voi e di come una corretta postura riuscirà a dettare la differenza fra un buon colpo ed un lancio verso il pubblico. Il livello simulativo subirà quindi un incremento esponenziale e riuscire a vincere anche un singolo set sarà impossibile senza un’accurata pratica ed una reale riproduzione dei movimenti. Dimenticatevi di poter giocare comodamente seduti sul divano ed iniziate a fare spazio fra i mobili in quanto solo in questo modo riuscirete ad avanzare nel corso del gioco ottenendo la vittoria nel Grand Slam!
Chi si aspettava comunque una mappatura in tempo reale ed immediata dei propri movimenti dovrà attendere altri titoli in quanto, essendo questa la prima vera esperienza con la nuova periferica, non tutte le routine di calcolo sembrerebbero ancora state ottimizzate. I colpi dovranno infatti essere anticipati leggermente in modo da dare al vostro tennista il tempo di ricevere in maniera efficace il lancio avversario. Se comunque il buongiorno si vede dal mattino non possiamo che essere più che speranzosi nelle potenzialità del Wii Motion Plus, soprattutto considerando il risultato ottenuto, comunque più che pregevole ai fini del divertimento.

La lunga strada per la vittoria
Come il nome stesso del gioco lascia intuire, la modalità principale del titolo EA vi farà affrontare l’intero percorso del Grand Slam, per la prima volta presente in un videogioco di tennis. Tale competizione è suddivida in quattro distinti tornei, i quali vi faranno viaggiare intorno al mondo. Nel dettaglio affronterete l’Australian Open, l’Open di Francia, l’U.S. Open ed infine il mitico Wimbledon. Ogni singola competizione è caratterizzata da determinate sfide e da un terreno del campo da gioco differente, che spazierà dall’erba alla terra fino ad arrivare al sintetico. Prima di arrivare a questi tornei dovrete farvi le ossa attraverso numerose prove, le quali spazieranno da particolari sfide fino a sfondo tennistico, ognuna delle quali con determinate regole e classifiche. Battendo determinati atleti inoltre riuscirete ad acquisire particolari abilità in modo da incrementare le caratteristiche basilari del vostro atleta preventivamente creato. Dal rovescio migliorato fino alla velocità incrementata potrete personalizzare il vostro tennista scegliendo tre particolari abilità e rendendo in questo modo le sfide con i campioni leggermente più abbordabili. Per caratterizzare ulteriormente il livello tecnico in campo, noterete inoltre che con il passare del tempo il vostro tennista guadagnerà delle apposite stelline che saranno ottenute dopo una serie di colpi vincenti o un determinato numero di vittorie. Questo sistema di potenziamento riesce comunque a restare su un forte piano di realtà cercando in questo modo di simulare il livello di miglioramento di un giovane atleta e consentendovi allo stesso tempo di diminuire il gap che vi separa dai più famosi Nadal o Becker, giusto per citarne un paio. Raggiungere la vetta del torneo non sarà comunque un’impresa facile in quanto vi basterà perdere una singola partita della competizione per vedere volare via la coppa ed essere costretti ad attendere la stagione successiva. Ogni match sarà vitale per il vostro successo.

Divertimento con amici o sfide contro il mondo
Quando abbiamo definito Grand Slam Tennis come uno dei titoli sportivi più completi mai visti per Wii non a caso abbiamo utilizzato tali parole. Come in ogni gioco dedicato alla console Nintendo che si rispetti, all'interno del titolo avrete accesso a numerose modalità parallele che non faranno altro che migliorare la giocabilità dello stesso nonché regalare tantissime ore di divertimento a voi ed ai vostri amici. Selezionando la modalità multiplayer avrete accesso a numerosi giochi che potrete effettuare da soli contro un amico ma anche in cooperativa riuscendo in questo modo ad allargare totalmente il fattore divertimento quasi come in un party game. La dichiarata difficoltà del titolo tuttavia richiederà un alto livello di attenzione anche duranti queste fasi. Fondamentale la scelta di utilizzare o escludere il Wii Motion Plus ma il consiglio spensierato, se si invitano amici a casa, è quello di eliminare tale periferica al fine di diminuire il senso di frustrazione dei vostri ospiti che magari non avranno affrontato un precedente allenamento.
A rendere ulteriormente unico il gioco è inoltre la presenza di un’accurata quanto profonda modalità online che finalmente abbandona i noiosi codici amico affidandosi ad una più veloce registrazione al sito EA in modo da associare al vostro personaggio un apposito nickname. Ovviamente sarà comunque possibile sfidare i vostri amici, che saranno automaticamente aggiunti in base ai codici presenti nella vostra console. Sfidare il mondo intero non è mai stato così facile ed ecco che con pochissimi passaggi riuscirete ad accedere ai server e scegliere se sfidare una persona in particolare o se affrontare una sfida random. Nelle nostre sessioni di gioco non abbiamo riscontrato presenza di lag tranne che per qualche sporadico singolo caso dovuto probabilmente più a problemi locali di linea che alla qualità stessa dei server. Vi è da segnalare la possibilità di affrontare le sfide in rete anche senza la registrazione di un apposito account ma in questo modo potrete solamente affrontare sfide non classificate in quanto sarete considerati come ospiti.
Divertente inoltre la possibilità di monitorare il proprio dispendio calorico non solo alla fine di ogni match ma anche nel tempo di gioco totale, potendo anche assegnare un obiettivo da raggiungere ed un apposito calendario di allenamento.

Sul Wii come in TV
Anche dal punto di vista tecnico Grand Slam Tennis si attesta su ottimi livelli. Seppur lo stile grafico utilizzato appaia ben lontano dal fotorealismo, ogni singolo particolare presente risulta molto convincente e soprattutto ogni tennista può essere facilmente riconosciuto in quanto corrispondente alla sua controparte reale, seppur con tratti volutamente stilizzati. La palette di colori strizza l’occhio allo stile Nintendo, ma ciò nonostante si distingue per una maggiore precisione ed accuratezza nei particolari. Come descritto precedentemente ogni singolo atleta è caratterizzato da una serie di movimenti propri fedeli all’originale, a partire dalla posizione nel campo fino agli scatti di gioia o di frustrazione dopo un colpo andato a segno o fallito miseramente. Anche l’engine poligonale svolge il suo lavoro in maniera ottimale, con fluidità ed un’ottima riproduzione della fisica; peccato solo per la pessima riproduzione del pubblico, decisamente sottotono rispetto agli standard del gioco.
Eccellente risulta anche il comparto sonoro, il quale si merita una menzione particolare per via della fedele riproduzione di tutti gli effetti presenti durante una vera partita di tennis. Chiudendo gli occhi mentre un vostro amico gioca una partita vi sembrerà di seguire un match in televisione in quanto, dal semplice rimbalzo della palla fino alle scivolate delle scarpe degli atleti sul campo, ogni singolo rumore sarà ricreato nel migliore dei modi. Peccato per la presenza del commento audio esclusivamente in lingua inglese, comunque di ottimo livello.
Abbiamo già approfonditamente descritto tutte le possibilità che il titolo EA mette a disposizione dell’utente grazie al nuovo Wii Motion Plus ma vi è da aggiungere un’ulteriore modalità di gioco che rende totalmente gestibile la propria posizione all’interno del campo. Se con il solo Wii Remote il vostro atleta si posizionerà sul terreno in base a movimenti automatici e standard, lasciandovi la sola possibilità di andare sotto la rete mediante la pressione del D-Pad, utilizzando il Nunchuk avrete accesso ad una modalità di controllo avanzata che vi permetterà un totale controllo del tennista incrementando ulteriormente il livello di difficoltà del titolo. Consigliamo quindi questa configurazione solo a chi desidera provare un’esperienza ludica ancor più coinvolgente, anche se soltanto dopo un necessario allenamento potrete riuscire a controllare in maniera ottimale posizione in campo e i corretti movimenti da attuare per impattare la pallina.
In conclusione possiamo quindi promuovere anche da questo punto di vista Grand Slam Tennis, titolo che pur non risultando esente da qualche difetto risulta nel complesso divertente e curato, profondo nella sua componente online e pensato per offrire a tutti un’esperienza ludica coinvolgente, certamente contraddistinta da un livello di sfida elevato, ma non per questo meno appagante. Consigliato a chi apprezza i titoli sportivi in generale e un acquisto quasi obbligato per chi il tennis lo conosce anche nella realtà.
Recensione Videogioco GRAND SLAM TENNIS scritta da MELKOR Da oggi i giochi di tennis su Wii avranno un nuovo re da battere. Stiamo parlando di Grand Slam Tennis. Il gioco Electronic Arts riesce nell’intento di proporre tutte le caratteristiche che gli utenti desiderano da un titolo del genere, a partire da un ottimo comparto tecnico fino ad arrivare a una serie di modalità ricche e contraddistinte da un’ottima longevità.
La presenza di tante glorie del tennis ricreate in maniera perfetta non solo dal punto di vista d’estetico, ma anche per quanto riguarda lo stile di gioco, arricchisce notevolmente il titolo, mentre la presenza di una modalità multiplayer, nonché di una componente online davvero ottima appaiono ben curate e convincenti.
Da primo posto in classifica è sicuramente il comparto sonoro, forse l'aspetto meglio realizzato del titolo. L'utilizzo del Wii Motion Plus riesce per la prima volta ad offrire un nuovo livello di interazione, raggiungendo risultati ottimi sebbene ancora migliorabili.
La speranza è che da questo punto in poi tutti i giochi sportivi prendano ad esempio il lavoro svolto da Electronic Arts. La via per la conquista del titolo di campione è aperta: impugnate la vostra racchetta e datevi da fare.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967