Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Spore Hero

Spore Hero

L'evoluzione attraverso il Wii!

Anteprima
A cura di del
L’arrivo di Spore su PC è stato accompagnato da un ottimo gradimento del pubblico, il quale ha visto nell’ultima creazione di Will Wright un titolo unico nonché una nuova occasione di provare un’esperienza di gioco senza rivali. Per quei pochi che non conoscono il gioco, l’obiettivo di Spore non è altro che evolversi a partire da un organismo monocellulare fino ad arrivare a complesse e vaste interazioni sociali fra creature che lottano non solo per la conquista del mondo ma addirittura dell’universo. Tutto questo con una semplicità ed un’intuitività che non ha pari nel suo settore e con uno spirito che più di una volta vi strapperà un sorriso. A distanza di qualche mese dalla sua uscita ecco che il brand di Spore arriva su Nintendo Wii con un titolo che, pur presentando notevoli aspetti in comune con la versione PC, si annuncia come un’esclusiva assoluta. Riuscirete ad evolvervi?

La missione di un eroe
Spore Hero vi farà vivere le avventure di una giovane creatura arrivata sul pianeta interessato dalla storia su di un meteorite blu. Inizialmente non sarete altro che una specie di sfera con i piedi, ma ben presto vi renderete conto di dovervi evolvere velocemente in modo da poter sopravvivere in un mondo a voi sconosciuto. Il sistema di interazione sociale con le altre razze vi permetterà di scegliere come sempre se instaurare un’alleanza proficua oppure se passare direttamente ai fatti in modo da estinguere la potenziale minaccia. Come per la versione PC il gioco sarà suddiviso in numerose quest le quali vi doneranno punti DNA, utilissimi per potenziare la vostra creatura. Nel corso delle avventure vi imbatterete inoltre in numerosi potenziamenti come ad esempio ali o arti imponenti, che vi saranno donati sotto forma di veri e propri pezzi utilizzabili successivamente nell’interfaccia dedicata alla vostra evoluzione (legata ovviamente sempre all’utilizzo dei suddetti punti DNA).
A differenza di quanto visto su PC non dovrete comandare il vostro alter ego mediante azioni in stile strategico ma avrete totalmente il controllo dello stesso grazie alle potenzialità del Nunchuk, cosa ben più pratica soprattutto nelle fasi più concitate del gioco. Come in un piccolo platform potrete saltare e correre all’interno delle ambientazioni mediante l’utilizzo del Wii Remote ed in questo modo riuscirete ad avere un’interazione con il mondo circostante senza pari rispetto alle precedenti versioni. Come in ogni titolo del brand che si rispetti la vostra fantasia potrà avere libero sfogo non soltanto con il protagonista della storia, ma anche con ogni creatura che incontrerete in modo da ricreare un mondo unico in ogni vostra avventura. Tutto questo pone notevolmente l’attenzione sul titolo Maxis in quanto le dinamiche di Spore Hero sembrano abbracciarsi spontaneamente al sistema di controllo della console Nintendo in modo da creare un titolo che potrà dire la sua all’interno del mercato e che sicuramente guadagnerà il consenso di tutti gli estimatori della serie e non solo. Fortunatamente anche dal punto di vista grafico, per quanto visto fino a questo momento, possiamo dire che la Maxis stia facendo un buon lavoro ed infatti lo stile che caratterizza la versione PC arriva in tutto e per tutto su Wii cercando di offrire delle ambientazioni vaste e ricche di dettagli.
Altra differenza è rappresentata dalla stessa interfaccia del titolo la quale viene ad adattarsi inevitabilmente all’utilizzo dei controller Nintendo e di conseguenza viene formata da icone più grandi e da una minore presenza di opzioni. Inserire un nuovo arto al vostro personaggio sarà più che facile e noterete inoltre che ogni “pezzo” si adatterà automaticamente alle caratteristiche ed alle dimensioni della vostra creatura in maniera quasi immediata rendendo le dinamiche di costruzione più veloci ed intuitive rispetto al titolo originale. Non ci resta quindi che attendere l’uscita del gioco per poter affrontare sulla propria pelle le difficoltà è le peripezie di una vera e propria evoluzione.

Per ogni eroe c'è un acerrimo nemico
Quando descritto nel paragrafo precedente rappresenta solo una piccola parte di quello che incontrerete nel corso della vostra avventura e grazie agli ultimi filmati presenti al recente E3 sono stati mostrati numerosi risvolti, i quali non fanno altro che incrementare la longevità del titolo e soprattutto creare delle dinamiche sempre nuove ed interessanti. Nel corso della vostra evoluzione inoltre dovrete più di una volta confrontarvi col vostro acerrimo nemico chiamato per l’occasione Nemesis, essere atterrato con voi sul pianeta ma grazie ad una cometa di colore rosso. Per poter sconfiggere la vostra antitesi dovrete fin dalle prime battute mettere in atto le vostre potenzialità offensive e questo renderà fondamentale ai fini dell’avanzamento del titolo un buon equilibrio fra attacco e difesa. Nell’ultimo filmato mostrato è stato possibile assistere al primo scontro fra le due creature, terminato ovviamente con la vittoria momentanea del nostro eroe e con l’arrivo in una ambientazione chiamata Foresta Bioluminescente. Tale zona viene ad essere abitata da interessanti esseri amanti dei frutti presenti in quella che sembra quasi una caverna sotterranea e ben presto vi renderete conto che per raggiungere la loro amicizia non dovrete fare altro che raccogliere più frutti possibili. Oltre alle classiche quest descritte più di una volta ed alla raccolta delle varie parti ottenibili (saranno presenti ben duecentocinquanta pezzi) dovrete a volte affrontare determinate sotto quest come ad esempio cercare di fare avvicinare due specie diverse mediante un editing che vada a migliorare le fattezze di quella più brutta in modo da renderla maggiormente congeniale alle aspettative. In queste fasi non dovrete fare altro che carpire le necessita della femmina in modo da poter rielaborare il DNA del maschio ed in questo modo fare avvicinare definitivamente le due razze per sempre. Durante le fasi di corteggiamento avrete inoltre accesso ad un breve minigioco musicale nel quale mediante i movimenti a tempo del Wii Remote e del Nunchuk avrete l’obiettivo di completare determinate danze per conquistare l’attenzione della vostra futura consorte. Questi sono solamente alcuni esempi delle missioni che dovrete compiere e sicuramente da quanto visto il risultato sarà come sempre geniale. Non vi sono ancora notizie certe su un’eventuale implementazione di funzionalità online ma data l'essenza stessa di Spore lo sviluppo di una condivisione delle creature viene ad essere quasi inevitabile. Sembra proprio che con Spore Hero il concetto di evoluzione raggiungerà nuovi lidi e come sempre il destino del mondo sarà nelle vostre mani… qualunque forma esse abbiano.
  • [+] Centinaia di parti utilizzabili
    [+] Numerosi minigiochi presenti
    [+] Stile unico e originale

Spore Hero sarà sicuramente un titolo più che interessante il quale porterà sulla console Nintendo tutte le caratteristiche che hanno reso famosa la saga originale. La possibilità di ricreare ogni singola fattezza della vostra creatura unita al sistema di controllo della console Nintendo rappresenta un matrimonio più che ottimale e l'aspettativa di tutti è assistere ad un gameplay ricco e mai frustrante. L'incentrarsi della storia su di un singolo essere renderà la struttura stessa meno dispersiva e la presenza di una trama principale che vi anteporrà a Nemesis riuscirà a cogliere l'attenzione dell'utente facendolo superare con facilità anche le fasi più ripetitive. Più che divertenti le fasi di incontro fra le creature differenti mentre la classica ciliegina sulla torna è rappresentata dalla presenza di numerosi mini-giochi. Sembra quindi che l'arrivo dell'universo di Spore su Wii darà vita ad un titolo che sarà facilmente apprezzato non solo da tutti i fan della saga ma anche a tutti coloro che cercano un gioco divertente e con caratteristiche che si distinguono radicalmente dal resto del palinsesto presente ad oggi. Vedremo ben presto se il risultato rispecchierà quanto visto dai filmati e non ci resta che attendere l'annuncio di una data di uscita europea.

0 COMMENTI