Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Formula One 2009

Formula One 2009

Si torna a Monza con Codemasters!

First Look
A cura di del
Forse non tutti i videogiocatori se ne sono accorti, ma è passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta che ci siamo calati virtualmente in una monoposto nel bel mezzo del nostro salotto. Finalmente, il campionato del mondo di Formula 1 sembra poter tornare a rombare sulle nostre console grazie a Codemasters e alle tante buone intenzioni che iniziano a trasparire dalle informazioni finora trapelate. La prima che si sembra giusto darvi è la natura multipiattaforma di quest’uscita: in questo modo la possibilità di ergersi a campioni del mondo virtuale di questa specialità fatta di brividi e motori viene data a tutti gli appassionati, siano essi in possesso di un Wii piuttosto che di una Xbox 360. C’è però da fare una distinzione: il titolo che uscirà per Wii e per PSP porterà nel titolo l’anno 2009 e uscirà verso il periodo autunnale. Per la versione PS3, PC e Xbox 360, si dovrà invece aspettare l’anno nuovo con conseguente cambio del titolo in Formula One 2010.

Formula 1 non fa rima con Arcade
Dopo averci fatto gustare il brivido delle corse tramite due ottimi prodotti come Toca Race Driver: GRID e Colin McRae: DIRT, chiunque si aspetti un approccio arcade resterà deluso. Secondo gli stessi sviluppatori portare sulle nostre console un mondo complesso e tecnico come quello messo in piedi dalla FIA richiede il rispetto di leggi fisiche e uno studio accurato dell’aerodinamica. Tutto questo studio verso la propria monoposto dovrà essere assimilato dal giocatore amante della simulazione più pura e dovrebbe fare la differenza tra il pilota occasionale e chi invece desidera limare ogni secondo del proprio giro tramite le mille varianti ed impostazioni che saranno messe a disposizione. Tutti i piloti che però non desiderano “perdere tempo” tra regolazioni e settaggi potranno gettarsi nella mischia usufruendo di aiuti più o meno sostanziali capaci di modificare sensibilmente lo stile di guida, adattandolo alle proprie esigenze. Tra questi sarà presente anche il KERS, acronimo di Kinetic Energy Recovery System, ovvero Sistema di Recupero dell'Energia Cinetica, novità introdotta da quest’anno nel mondo dei Gran Premi.
A queste novità vanno si aggiunte sia il nuovo circuito introdotto nel calendario di gare dell’anno in corso, ossia il Gran Premio di Abu Dhabi a Yas Marina, sia le diverse modalità di gioco che permetteranno di vivere l’intera stagione alla guida della propria monoposto preferita, piuttosto che dedicarsi a corse di natura più arcade.

In pista in tanti
Se per le versioni in uscita nel 2010 è da dare per scontato il supporto per il multiplayer online, per l’edizione 2009 non è ancora certo se il gioco in rete sarà supportato. Per quanto riguarda la versione Wii è stato confermato lo split-screen per (almeno) due giocatori attraverso la classica sfida e una modalità cooperativa che rimane ancora piuttosto nebulosa e poco chiara. Il motore grafico utilizzato sarà sempre l’Ego Engine già utilizzato sia per DIRT che per GRID, ma anche in questo caso sembra improbabile che sia utilizzato anche per le versioni Wii e PSP in uscita nel 2009. Le poche immagini rilasciate e il solo Teaser video pubblicato, inoltre, non sono sufficienti a rendere l’idea della bontà grafica promessa. Inoltre i tempi ancora lunghi che ci separano dalla data d’uscita non permettono di pronunciarsi sul fattore fluidità, parametro imprescindibile in qualunque titolo motoristico che si rispetti . Altra incognita resta il metodo di controllo che verrà adottato sulla bianca ammiraglia di Nintendo. Considerando il livello di simulazione promesso rimaniamo un po’ scettici su un eventuale controllo tramite Wii Wheel ch,e benché risulti divertente e galvanizzante per un titolo arcade come Mario Kart o il prossimo Excite Bots, sembra stridere con la ricerca della simulazione intrapresa dagli sviluppatori. Detto ciò, restiamo in attesa fiduciosi di ulteriori immagini e informazioni che possano fare da apri pista ad il grande ritorno della Formula Uno e dei suoi incredibili protagonisti sulle nostre console.

L'affacciarsi sul mercato di un prodotto che sembra capace di riprodurre su console tutte le emozioni di un'intera stagione del campionato del mondo di Formula Uno non può lasciare indifferenti i tantissimi appassionati di questo sport fatto di sorpassi al limite e di qualificazioni giocate sul filo dei millesimi di secondo. Con questa nuova uscita Codemasters promette di portarci in pista alla guida di una vettura virtuale che rispetti accuratamente le leggi fisiche che governano l'aerodinamica di questi strabilianti bolidi. Per ora purtroppo dobbiamo fidarci di questi capaci sviluppatori che, è giusto dirlo, quando si tratta di motori, difficilmente hanno deluso. Resta da vedere in quale direzione si muoverà la versione per Wii, che un po' per l'hardware meno performante, un po' per il particolare sistema di controllo, rimane la versione con più ombre ancora da dissipare. Restate sintonizzati per scoprire insieme i prossimi immancabili aggiornamenti.

0 COMMENTI