Recensione di Disney Pensa in Fretta

- Tantissime domande e modalità di gioco
- Stile Disney onnipresente
- Doppiaggio ufficiale
- Troppo facile
- Adatto solo ad un target giovane
A cura di (Melkor) del
Prendete la famosissima serie di Buzz apparsa su ogni console targata Sony e riadattatela ad un target più giovane. Racchiudete inoltre tutti i più importanti personaggi Disney in un solo gioco ed avrete ottenuto Disney Pensa in Fretta. Il tutto con il Genio più divertente del mondo come mattatore, in pieno stile televisivo. Non vi resta che afferrare i vostri Wii Remote e prepararvi ad affrontare una sfida degna del miglior (piccolo) concorrente televisivo. Siete pronti a rispondere alle domande?

Accorrete bambini...
Come avrete intuito dal breve paragrafo introduttivo, Disney Pensa in Fretta si affida totalmente al gameplay vincente della serie Sony cercando di divertire in modo efficace tutti quei giovani gamers che amano i cartoni animati della Disney e i loro simpatici protagonisti. Iniziamo comunque con il dire che coloro che hanno più di dieci anni difficilmente riusciranno a restare coinvolti dal gioco molto a lungo ed i motivi saranno presto rivelati. Nelle fasi iniziali dovrete scegliere il vostro concorrente ed avrete inizialmente a disposizione eroi come Topolino e la sua eterna fidanzata Minnie oppure Paperino e Pippo, potendone sbloccare successivamente molti altri. Come in Buzz potrete inoltre scegliere il suono del vostro pulsante tra numerosi buffi effetti sonori ed una volta compiute queste semplici operazioni decidere di disputare una partita single player, oppure giocare con altri tre amici. L’obiettivo dichiarato del gioco sarà quello di rispondere a più domande possibili al fine di guadagnare il punteggio migliore in modo da poter affrontare la prova finale. Nell’ultima gara, infatti, il vostro risultato verrà convertito in tempo e di conseguenza ci sarà un numero maggiore di quesiti ai quali rispondere.
Le fasi di gioco potranno essere affrontate in modalità random, ma anche essere calcolate riuscendo in pratica a creare un numero definito di match in base alle vostre preferenze. E’ purtroppo assente una modalità online, fattore che avrebbe potuto incrementare la longevità single player come d’altra parte avviene nei rispettivi quiz game di Sony e Microsoft. Anche le ambientazioni avranno come unico tema i capolavori Disney ed infatti potrete rivivere sotto forma di scenari alcune delle creazioni principali quali la Sirenetta o Lilo e Stich. Possiamo quindi dire di trovarci di fronte ad un vero e proprio inno alle creazioni della major cinematografica e ad una conseguente celebrazione di tutte le sue maggiori opere sotto forma di quiz per bambini.

Un Genio dello spettacolo
Gli sviluppatori non avranno avuto alcuna difficoltà nel scegliere l’equivalente del presentatore ed infatti il pensiero di tutti non potrebbe che cadere su uno dei personaggi più divertenti creati negli ultimi venti anni: il Genio di Aladdin. Sarà lui infatti ad accompagnarvi negli intermezzi delle manche, ma anche a commentare i vostri risultati, il tutto con la voce del doppiatore originale italiano, scelta che sarà sicuramente gradita da tutti i fans. Tornando ai vari match che si susseguiranno nel corso della partita, possiamo distinguere due tipologie ben definite, ossia le gare di domande ed i minigiochi. Se nelle prime troverete ad esempio il classico 50:50 ma anche la gara di velocità, nel secondo gruppo potrete rompere la frenesia dell’azione cercando di battere i vostri sfidanti grazie non alle vostre abilità intellettuali, ma solamente mediante l’abilità di utilizzo del controller Nintendo. Dovrete ad esempio cercare di effettuare più canestri possibili in un preciso lasso di tempo, ma anche indovinare quale personaggio Disney sarà letteralmente disegnato davanti ai vostri occhi.
La manche più caratteristica che incontrerete viene ad essere quella nel quale un eroe Disney sarà invitato nello studio ed inizierà, anch’esso con tanto di doppiaggio ufficiale, a porvi quesiti sul proprio lungometraggio prendendo momentaneamente il ruolo del Genio e commentando in maniera divertente le vostre risposte. In totale avrete quindici differenti stili di gioco e questo è sicuramente un punto a favore per chi deciderà di investire i propri risparmi in questo gioco. Dopo tanti aspetti positivi siamo però costretti ad arrivare al vero ed unico lato dolente del titolo sviluppato dal team Magenta Software: l’eccessiva facilità. Se inizialmente abbiamo sconsigliato il titolo ai maggiori di dieci anni vi è da dire che in alcuni momenti anche coloro che fanno parte di questa fascia di età potrebbero storcere il naso di fronte a quesiti elementari e decisamente al limite di un accettabile livello di ragionamento. A conti fatti le oltre cinquemila domande che potrete incontrare nel corso della vostra partita risultano quindi povere di stimoli e contenuti, senza dimenticare che non si tratta di quesiti di eccessivo livello intellettuale, anzi. Un vero peccato in quanto sarebbe bastata la possibilità di scegliere set di quesiti in base all’eta del giocatori per effettuare un efficace filtro all’interno delle domande, cosa che tra l’altro avviene in un altro quiz game per Wii: Le So Tutte.

Il riscatto del Nunchuk
Sebbene lo stile del gioco non imponga un particolare sviluppo tecnico dello stesso, possiamo tranquillamente dire che Disney Pensa In Fretta raggiunge un buon livello sia dal punto di vista artistico che da quello del sistema di controllo. Iniziamo infatti precisando che, per giocare fino a quattro giocatori, non serviranno obbligatoriamente altrettanti Wii Remote, ma anche due soli controller completi. Sia la scelta della risposta che i movimenti nei minigiochi potranno infatti essere affrontati anche mediante il Nunchuk in modo da non precludere il divertimento in base all’investimento economico. In pratica grazie solo con il contenuto della confezione base del Nintendo Wii potrete giocare anche in due. La possibilità di scelta del solo Nunchuk presenta come rovescio della medaglia l’impossibilità di utilizzare il sistema di puntamento IR, prerogativa invece del Wii Remote, rendendo inutilizzato molto del potenziale della console Nintendo. Per selezionare la giusta risposta dovrete infatti utilizzare il D-Pad, ma anche premere il tasto azione (rispettivamente A o Z) e muovere il vostro controller nella direzione corrispondente alla posizione della domanda. Niente di più facile, soprattutto considerando che il tempo di risposta non necessita di un eccessivo sforzo mentale.
Passando al comparto grafico possiamo notare un discreto livello di dettaglio sia nella ambientazioni, sia nella riproduzione di tutti i protagonisti Disney, cosa che sicuramente renderà piacevole la fruizione del titolo. Il sonoro, invece, può vantare l’ottimo doppiaggio ufficiale su licenza. Non sono presenti lunghi tempi di caricamento anche se i numerosi momenti morti fra una domanda ed un’altra sono dettati dal gameplay stesso del titolo che interpone scenette del Genio ma anche lunghe animazioni precedenti alla scelta del match. Possiamo quindi essere più che soddisfatti per quanto riguarda la fase di sviluppo di questo gioco. Purtroppo però si tratta di un prodotto strutturalmente inficiato da un livello di sfida inconsistente e da una struttura stessa troppo orientata verso ragionamenti solo accennati, ma mai davvero approfonditi in maniera convincente.
Recensione Videogioco DISNEY PENSA IN FRETTA scritta da MELKOR Valutare Disney Pensa in Fretta può risultare molto difficile, in quanto il titolo di per sé presenta un buon comparto tecnico e gameplay discreto, mentre risulta eccessivamente penalizzato dalla estrema facilità delle domande. Possiamo in pratica dire che, se volete intrattenere il vostro bambino con un titolo divertente e sicuramente educativo, l'acquisto sembra quasi obbligato e la valutazione potrebbe anche superare la piena sufficienza. Se, invece, volete un gioco che vi consenta di divertirvi in compagnia tra adulti, lo troverete purtroppo esageratamente semplice. Un vero peccato, in quanto sarebbe bastato inserire un filtro alle domande in base all'età del giocatore per rendere il tutto più coinvolgente.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.