Recensione di Star Wars: Il Potere della Forza

Copertina Videogioco Star Wars
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     LucasArts
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     Disponibile dal 19 settembre 2008
- Ottimo utilizzo di Wii Remote e Nunchuk
- Giocabilità elevata
- Trama interessante...
- Graficamente si poteva fare molto meglio
- Troppo lineare
- ...ma longevità limitata
Loading the player ...
A cura di (Star Platinum) del
Da sempre, in ambito videoludico ma non solo, esistono brand che sarebbe troppo riduttivo definirli come tali. Ci sono personaggi che è come se disponessero di una vita propria al di là di quella rappresentata in forma digitale, saghe che per anni ci hanno fatto crescere provando emozioni indimenticabili. Esistono serie che da sempre ogni appassionato di videogames che si rispetti sogna di poter vedere prima o poi in chiave videoludica ed altre che, per innumerevoli motivi, tendiamo ad abbinare idealmente all’una o all’altra console, come se in esse soltanto risiedessero quei requisiti tali da poter rendere particolare un prodotto, donandogli una dimensione nuova e migliorando un’esperienza “normale” grazie a soluzioni tecniche innovative, o almeno ad una buona dose di idee, possibilmente ben applicate.

Il fascino del lato oscuro
Questo potrebbe essere il caso di Star Wars, serie da sempre nei sogni proibiti dei possessori di Wii, che fin dall’uscita della console sul mercato hanno cercato d’immaginare come sarebbe stato controllare una lightsaber utilizzando il solo Wii Remote. A dire il vero alcuni tentativi in grado di simulare l’utilizzo di un’arma bianca sono arrivati sotto forma di altre produzioni, ma volete mettere il fascino d’impersonare alcuni tra i più carismatici personaggi che la storia del cinema ricordi?
Come il titolo fa intuire, Star Wars: Il Potere della Forza è stato ideato da LucasArts con lo scopo ben preciso di permettere ad ogni giocatore di poter fare ampio utilizzo di tutti i poteri concessi a coloro che si abbandonano al lato oscuro della forza, perseguendo azioni non esattamente votate alla giustizia ma con scopi molto più vicini alla distruzione. La vicenda che vi vedrà coinvolti è ambientata all’interno degli avvenimenti narrati tra l’Episodio III e l’Episodio IV - Una nuova speranza, ma precisiamo fin d’ora il vostro alter ego virtuale altri non è che un giovane apprendista di Darth Vader, la cu storia è legata a quella del signore oscuro e di numerosi altri volti noti, per via di alcuni eventi che saranno rivelati solo a trama avanzata. A proposito di quest’ultimo, dopo aver assistito alla pregevole sequenza cinematica iniziale verrete catapultati nella prima sessione di gioco, dove potrete prenderne temporaneamente il controllo ed impratichirvi con le numerose abilità offensive di cui potrete disporre nel corso del gioco.
Già da questi primi minuti è possibile notare come gli sforzi di LucasArts non siano stati rivolti tanto ad un uso indiscriminato di duelli con le lightsabers, quanto piuttosto ad approfondire al meglio il concetto di “forza”, da sempre sottolineato nelle pellicole cinematografiche e mai davvero assaporato nelle precedenti produzioni videoludiche. Se da un certo punto di vista questa scelta potrebbe deludere in parte le aspettative di chi, dopo tanta attesa, s’immaginava già impegnato a menare fendenti a qualsiasi cosa si muovesse, dobbiamo precisare che non soltanto tale decisione ci è parsa adatta all’interno del contesto narrativo proposto, ma –come avremo modo di descrivere a breve- incredibilmente ben sviluppata dal punto di vista tecnico, grazie alle peculiarità di cui il Wii dispone.

Una via di luci ed ombre
La pregevole struttura narrativa ideata dagli sviluppatori consente di vivere l’esperienza di gioco con grande coinvolgimento (il gioco è completamente in italiano), grazie anche ad una serie di scelte che riescono a rendere l’avventura sempre viva, alimentando nuovi dubbi nel protagonista ogni volta che questi penserà di aver trovato delle risposte e soprattutto una via da seguire, decidendo quindi il proprio destino. Premesso questo, lo spazio lasciato alla risoluzione di enigmi è praticamente ridotto a zero e mentre acquisirete e perfezionerete le vostre abilità vi sarà concesso unicamente di riflettere sul modo migliore per infliggere danni ai nemici, poiché ogni scontro è contraddistinto da un ritmo serrato ed in più di un’occasione potrete assistere a confronti decisamente spettacolari, senza dimenticare la presenza di un buon numero di Quick Time Event che richiederanno da parte vostra molta concentrazione e rapidità di riflessi.
L’aspetto migliore del gioco risiede senza ombra di dubbio nel sistema di controllo, a tratti eccellente per precisione e reattività di risposta ai comandi. Come da previsione il Wii Remote simula i movimenti della spada laser, mentre dando una “frustata” con il Nunchuk partirà una sorta d’onda d’urto generata dalla forza, che è in grado di sbalzare ad una considerevole distanza buona parte dei nemici che vi capiterà di affrontare. Lo stick analogico è utilizzato per i movimenti del protagonista, mentre invece combinando insieme i due controller e i relativi pulsanti potrete generare diversi altri poteri dagli effetti sempre estremamente efficaci. Inseriti all’interno di un contesto noto come quello di Star Wars, i combattimenti hanno assunto connotati decisamente caotici e divertenti, tuttavia se fino a questo punto tutto sembra essersi dimostrato all’altezza delle aspettative, vi sono da fare alcune considerazioni di carattere generale.
Il gioco, interessante ma anche lineare, appare infatti povero di alternative in grado di proporre una sfida adatta anche ai giocatori più esperti, a causa di un livello di difficoltà che non pare esattamente irresistibile e che potrebbe permettere a qualcuno di non vivere l’avventura con lo stesso entusiasmo dall’inizio alla fine.

L'impero colpisce ancora...
Dal punto di vista puramente tecnico, SW abbina cose molto buone ad altre meno riuscite. A livello grafico il risultato raggiunto è molto positivo per quello che riguarda le animazioni dei personaggi e gli effetti grafici impiegati. Anche le ambientazioni, che risulteranno molto familiari agli appassionati della serie, conferiscono al gioco un ulteriore tocco di stile ma possiedono il piccolo difetto di essere a volte troppo simili tra loro, risultando quindi poco varie a conti fatti. Il motore grafico, supportato da una buona palette di colori, in alcune occasioni ha mostrato piccole incertezze nel frame rate e la qualità delle texture non sempre è apparsa elevata, facendo sorgere più di una perplessità sul fatto che probabilmente questo aspetto sarebbe potuto essere migliore con qualche piccolo sforzo in più.
Buono il comparto sonoro, con il solito generoso campionario di musiche ben orchestrate ed effetti sonori nella norma, cui si aggiunge un doppiaggio di discreta qualità sulle cui scelte non sempre ci siamo trovati d’accordo.
Dal punto di vista delle opzioni a disposizione del giocatore, una volta completata l’avventura principale vi è la possibilità di confrontarsi con un secondo giocatore all’interno di una sorta di picchiaduro, ma tale scelta rappresenta solo una possibilità secondaria, che molti forse trascureranno.
La meccanica, pur non offrendo assolutamente nulla di nuovo dal punto di vista del gameplay, ne decreta un gioco risulta frenetico, immediato e senza gravi difetti che possano pregiudicarne il divertimento, ma allo stesso tempo il livello di difficoltà non ci è apparso sempre ben bilanciato ed il rischio di completare la storia in un tempo troppo breve potrebbe essere dietro l’angolo. Tirando le somme il risultato finale è sicuramente positivo ed è mancato davvero poco per raggiungere un livello qualitativo superiore alla media. Nonostante tutto però il gioco farà la gioia di molti appassionati di Star Wars e chi è alla ricerca di un buon action game per Wii dovrebbe prenderlo seriamente in considerazione.
Recensione Videogioco STAR WARS: IL POTERE DELLA FORZA scritta da STAR PLATINUM Star Wars: Il Potere della Forza rappresenta più di un nome, ma si avvale di ottime idee sviluppate però a corrente alternata. Ad una realizzazione tecnica di buon livello che sarebbe potuta andare ben oltre, si abbina una giocabilità coinvolgente, in grado di divertire grazie alla semplicità con cui è possibile gestire in modo immediato e preciso i poteri della forza.
La presenza di personaggi noti della saga, primo fra tutti Darth Vader, garantisce alla struttura narrativa numerosi elementi d'interesse che però sono messi a rischio da un livello di difficoltà che ne limita il potenziale.
Nel complesso il gioco risulta ben riuscito e fa ben sperare per il futuro, pur non essendo un capolavoro ma nemmeno afflitto da gravi difetti. Nell'attesa che il lato oscuro prenda il sopravvento decidete da che parte schierarvi e che la forza sia con voi.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.