Recensione di Family Ski

Copertina Videogioco Family Ski
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     Namco Bandai
  • Distributore:

     Nintendo
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 4
  • Data uscita:

     13 Giugno 2008 Pal
- Ottimo utilizzo della Balance Board
- Divertente e adatto a tutti...
- Effetto neve pregevole
- Tecnicamente si poteva fare di più
- ...ma meccanica poco varia
- Longevità limitata
A cura di (Star Platinum) del
Alcuni anni fa, nel pieno fiorire di coin-op sportivi supportati da cabinati di generose dimensioni, non era difficile imbattersi in simulazioni di sci e simili, in grado di amplificare l'esperienza di gioco attraverso l'utilizzo di sistemi di controllo particolari e in grado di regalare maggiori emozioni rispetto a quelle ottenibili attraverso l'utilizzo di un normale joystick. Probabilmente questa idea è stata anche alla base dello sviluppo della Balance Board e il fatto che fino ad oggi la periferica sia rimasta praticamente inoperosa non deve scoraggiare tutti coloro che (coraggiosamente) si erano lanciati all'acquisto con spavaldo ottimismo. I primi progetti importanti arriveranno infatti già a partire da dopo l'estate, ma nell'attesa di titoli complessi e dotati di quella profondità necessaria ad arricchire la ludoteca del Wii perchè non iniziare a fare pratica grazie alla simpatica simulazione di sci sviluppata da Namco Bandai e che ora è finalmente disponibile per l'ammiraglia Nintendo? Armatevi dunque di guanti e occhiali da neve, perché Family Ski vi sta aspettando.

Pericolo valanghe
Come da previsione, il titolo sviluppato da Namco Bandai si propone come simulazione sciistica ma affonda le proprie radici in una meccanica che va ben oltre il banale aspetto realistico e serioso che si potrebbe immaginare per un prodotto appartenente a tale categoria. Avviando il gioco per la prima volta, infatti, non si può che rimanere piacevolmente sopresi per l'accattivante look e per le atmosfere del gioco, ricche di colori e dall'inconfondibile stile simpatico e rotondeggiante. Non vi sono personaggi dotati di caratteristiche particolari tra cui scegliere, campioni dai nomi altisonanti o licenze da sfruttare, ma l'impostazione scelta dagli sviluppatori ha voluto premiare due delle più interessanti trovate introdotte con il Wii permettendo anche l'utilizzo dei vostri Mii all'interno del gioco e il pieno e ben riuscito supporto alla Balance Board. Indubbiamente, se questo aspetto dona una motevole immersione con il prodtto rendendolo immediatamente coinvolgente e attraente anche per chi non è un grande appassionato di videogames, il lato puramente tecnico è stato in parte trascurato ma solo da un punto di vista puramente grafico, per via delle scelte adottate e sopra descritte, ben lontane dalla spettacolarità che avrebbero potuto avere con un'altra impostazione ma che non deve ingannare per quanto riguardo la qualità globale del gioco, decisamente pregevole.
La meccanica ruota attorno ad uno schema abbastanza libero da permettervi di "sperimentare" tutto ciò che potreste trovare all'interno di una rinomata località di montagna innevata, quindi potrete liberamente esplorare l'ambientazione in lungo e in largo, scegliere di lanciarvi in discese libere, slalom e in tante altre piccole attività che assumeranno -seppur in maniera limitata- i connotati di una vera e propria stazione sciistica riprodotta in forma digitale, permettendovi tra le altre cose anche un breve scambio di dialoghi con gli altri personaggi non giocanti all'interno di un contesto non sempre legato ad obiettivi da portare a termine ma abbinato ad un approccio di totale libertà.

Rivoluzione in alta quota
Se a qualcuno questa formula apparentemente poco approfondita potrebbe risultare poco attrattiva, precisiamo fin d'ora che i motivi per ricredersi sono molteplici e si riveleranno nel giro di breve tempo. Tutto ciò è legato infatti all'estrema cura riposta nel sistema di controllo adottato, che rispetto a qualsiasi altro titolo del genere permette un'interazione estremamente divertente oltre che intuitiva, elevando la giocabilità ad ottimi livelli anche grazie ad una curva d'apprendimento molto breve e che vi sarà spiegata passo passo fino a permettervi di fare tutto con estrema naturalezza utilizzando non soltanto la Balance Board ma interagendo anche con il controller Nintendo. Vediamo quindi nel dettaglio in che modo controllerete il vostro alter ego virtuale per le ripide vette innevate attraverso cui si snodano i percorsi.
Utilizzando il bilanciamento del peso sulla BB otterrete la possibilità di muovere lo sciatore sterzando, mentre per avanzare in avanti utilizzerete il Nunchuk e il Wii Remote mimando i movimenti che si andrebbero ad effettuare impugnando delle racchere da sci nella realtà. Semplice ed estremamente divertente, nonostante chi non è abituato ad un approccio così "fisico" potrebbe trovarsi inizialmente spiazzato da una dinamica originale ma che potrebbe risultare anche stancante, nel vero senso del termine.
Uno dei principali difetti del gioco risiede infatti nell'engine poligonale che pur comportandosi in maniera impeccabile ed esente da incertezze di sorta, non mostra mai un frame rate tale da trasmettere una reale sensazione di velocità, nemmeno lungo quei percorsi che almeno a livello visivo sembrerebbero essere molto ripidi e ben ispirati.

Una famiglia di sciatori
Entrando nel dettaglio delle modalità di gioco, essenzialmente si dividono in Free Style e Ski Race. La prima, come descritto in precedenza, vi consentirà di sciare in piena libertà all'interno di quattordici piste (una dovrete sbloccarla) o partecipando a piccoli eventi a tema. La seconda invece, dotata del livello di sfida più consistente, corrisponde ad una serie di gare cui prendere parte da soli o in multiplayer (fino a quattro giocatori, in split screen). In quest'ultimo caso ovviamente saranno utilizzati unicamente il Wi Remote e il Nunchuk e non la BB. Non poteva mancare il classico tutorial rappresentato dalla Scuola di sci e per i patiti della personalizzazione segnaliamo che numerosi aspetti del proprio personaggio possono essere modificati a piacimento per renderlo più in linea con le proprie preferenze. Potrete cambiare tuta, guanti, scarponi, sci, occhiali e molto altro ancora, ottenendo quindi numerose varianti in aggiunta ai trentadue personaggi già inclusi nel gioco oltre ai propri Mii, senza dimenticare i numerosi contenuti extra ottenibili proseguendo nel gioco.
Simpatica è anche la possibilità di scattare delle fotografie da salvare poi in una sorta di album virtuale, per poi inviarle ai propri amici attraverso la WiFi Connection.
Nel complesso, pur non brillando a livello tecnico e proponendo un gameplay abbastanza lineare e dal ritmo non eccelso, il gioco risulta discreto e con ottime potenzialità a livello di comandi, sapientemente implementati per sfruttare la Balance Board al meglio.
Graficamente si sarebbe potuto fare di più, con modelli poligonali e strutture maggiormente particolareggiate, anche se l'effetto della neve risulta molto ben sviluppato.
Discorso diverso per il sonoro, purtroppo sottotono ed anonimo all'ennesima potenza.
Una longevità non immensa pesa sulla valutazione finale di un prodotto che altrimenti avrebbe potuto ottenere qualcosa in più ma a conti fatti l'esperienza di gioco non ne risente e il consiglio è almeno di provarlo prima di deciderne l'acquisto.
Recensione Videogioco FAMILY SKI scritta da STAR PLATINUM Family Ski è un titolo piacevole e divertente, che pur non offrendo molto dal punto di vista tecnico riesce a sfruttare alla perfezione le possibilità offerte dalla Balance Board, consentendo a chiunque di vivere un'esperienza molto giocabile ed immersiva, grazie alla pregevole cura con cui il sistema di controllo è stato studiato. A livello di meccanica e modalità si sarebbe sicuramente potuto fare di più, tuttavia è bene sottolineare come questo prodotto possa essere considerato come un esperimento pienamente riuscito, soprattutto in virtù dei futuri scenari che si apriranno in relazione alla geniale periferica progettata da Nintendo e che potenzialmente è in grado di offrire ancor di più di pari passo con il supporto a meccaniche più articolate e profonde.
Se disponete della Wii Balance Board e cercate un titolo in grado di mostrarvi ciò che è in grado di fare prendete seriamente in considerazione questo prodotto, altrimenti valutate l'acquisto con attenzione, viste le riserve espresse in sede di recensione.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.