Recensione di Summer Games 2

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Sportivo
  • Costo:

     500 Wii Points
- Otto discipline
- Buona grafica
- Multiplayer convincente
- Controllo ripetitivo e a volte complesso
- Concept datato
A cura di (Melkor) del
Fin dalla nascita dei videogiochi i titoli sportivi sono stati al centro delle attenzioni di numerose software house. Durante il successo del Commodore 64 a detenere quasi il monopolio di questo genere fu la Epyx, la quale sviluppò numerosi giochi dedicati a determinate categorie di attività sportive. Summer Games tra i tanti ottenne un modesto successo ed ovviamente il secondo capitolo non si lasciò attendere per molto tempo. La virtual console dedica oramai un ampio spazio all’ultima piattaforma in ordine di tempo che ha raggiunto il Nintendo Wii ed ovviamente non poteva mancare all’appello Summer Games 2.

Addio estate sotto l'ombrellone
A vostra disposizione questa volta ci saranno ben otto discipline, quasi tutte contraddistinte da un sistema d controllo basato soprattutto sul movimento ritmico dello stick analogico piuttosto che sulla posizione dell’atleta. Come per tutti gli episodi della Epyx potrete scegliere nella schermata iniziale di partecipare a tutte le gare oppure solamente ad alcune, fino ad una singola esibizione. Potrete inoltre settare se giocare da soli oppure assieme ad un amico ed in quest’ultimo caso lo schermo verrà suddiviso da un semplice split screen. In aggiunta potrete anche assistere alla cerimonia iniziale o a quella finale in modo da immedesimarvi ulteriormente nell’atmosfera della competizione.

Gli sport presenti sono:

Salto triplo - Questa disciplina presenta un movimento dell’atleta totalmente automatico ed il vostro compito per conquistare il primo posto sarà semplicemente quello di premere al momento giusto il pulsante del controller in modo da rendere il salto più efficace possibile.

Canottaggio - Gareggiando contro il computer oppure sfidando un vostro amico dovrete muovere la leva analogica in maniera ritmata in modo da gestire nel migliore dei modi i remi.

Lancio del giavellotto - Premendo ritmicamente il vostro fedele tasto dovrete far prendere più rincorsa possibile al vostro alter ego ed allo stesso tempo imprimere una notevole potenza al tiro.

Equitazione - Per cercare di compiere un buon punteggio in questa disciplina dovrete fare molta pratica e premere nel momento giusto il pulsante per evitare di commettere i classici falli risulterà, almeno inizialmente, molto frustrante. Tuttavia col tempo diventerete in grado di manovrare al meglio il vostro cavallo.

Salto con l’asta - In questa disciplina, dopo aver scelto la misura della vostra asta dovrete muovere velocemente l’analogico in alto ed in basso per guadagnare potenza e solo nel momento del lancio potrete premere il pulsante per spiccare il balzo. Sicuramente tra gli otto eventi è quello più legato al senso ritmico del controllo.

Scherma - Lo sport più tecnico che incontrerete in questa compilation. Mediante una serie di possibili movimenti dovrete avvicinarvi al vostro sfidante in modo da poter assestare dei colpi efficaci e vincere la gara. Anche in questo caso un po' di pratica vi sarà utile se non fondamentale.

Ciclismo - Raggiungere il traguardo vi risulterà alquanto faticoso a giudicare dal sistema di controllo scelto. Dovrete infatti simulare il movimento circolare dei pedali della vostra bicicletta ed allo stesso tempo il ritmo dovrà essere misurato con la massima attenzione. Girare troppo lentamente o troppo velocemente vi farà cadere ben presto dalla sella…

Kayak - L’ultima disciplina della serie è caratterizzata da una moltitudine di ostacoli posti lungo il vostro percorso, i quali vi renderanno le cose alquanto difficili. Dovrete muovermi agilmente attraverso gli scogli per raggiungere nel minor tempo la conclusione.

La lunga strada verso la medaglia d’oro
Il gioco, appartenendo pienamente alla prima generazione di titoli sportivi mai pubblicati per sistemi d'intrattenimento domestico, non offre certo un gameplay anche solo lontanamente vicino a degli standard maggiormente apprezzabili, tuttavia il paradosso è che nonostante il trascorrere degli anni questo prodotto ha saputo mantenere un certo fascino, oltre che una qualità tutto sommato interessante.
Graficamente Summer Games 2 presenta un ottimo livello di dettagli. Tutte le discipline sono caratterizzate da sprites e da una palette di colori di buona fattura. La modalità in split screen è fluida e la possibilità di assistere alla cerimonia di apertura e di chisura è una chicca, soprattutto considerando i titoli di quegli anni. La colonna sonora è all’altezza delle aspettative, ma ancora di più lo sono gli effetti sonori che caratterizzano in maniera accurata le varie discipline. Potrete inoltre confrontarvi con una buona intelligenza artificiale del computer durante le sfide dirette, che non mancherà di mantenere la sfida a ritmo sempre elevato. Sicuramente una struttura all’altezza dei contenuti, che pur non risultando esente da difetti assume un significato ben diverso considerata dal punto di vista storico di questa edizione. Per pochi ma non per tutti.
Recensione Videogioco SUMMER GAMES 2 scritta da MELKOR Summer Games 2 è un buon titolo e la possibilità di affrontare le discipline assieme ad un amico rende il tutto ancora più giocabile. Il controllo, seppur a tratti stancante, è molto divertente e riesce a catturare l’attenzione dell’utente. Sicuramente un gioco da provare in quanto che presenta tutte quelle caratteristiche che sono rimaste nei ricordi dei giocatori di vecchio stampo. A volte risente del fattore tempo, ma il prezzo di 500 Wii Points potrebbe, in parte, essere giustificato. Iniziate ad allenarvi, l’estate è ormai alle porte.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.