Recensione di The Last Ninja 2

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     System 3
  • Distributore:

     Virtual Console
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1
  • Costo:

     500 Wii Points
- Maggiore cura grafica
- Sonoro meno ripetitivo
- Struttura solida
- Controllo ostico
- Il gameplay risente del fattore tempo
- Nessuna modalità multiplayer
A cura di (Melkor) del
Anche quando l’industria dei videogiochi non era quel business che noi tutti conosciamo, le case di produzione tentavano di sfruttare più possibile le idee vincenti tramite dei sequel più o meno efficaci. Non poteva essere esente da questa politica la saga di The Last Ninja, che col secondo capitolo sposta l’azione nel presente e cerca di migliorare un prodotto già di ottima fattura. Tutto ciò al prezzo di 500 Wii Points, per la ludoteca della Virtual Console.

Ritorno al futuro
La conclusione del primo capitolo vedeva il nostro eroe entrare in possesso della magica pergamena ed arrivare al comando di un nuovo ordine di ninja. Purtroppo le disavventura non sono concluse e ben presto, durante un allenamento, si troverà a sua insaputa teletrasportato nella New York del presente dove dovrà nuovamente affrontare il demone Shogun Kunitoki. Senza alcun preavviso vi troverete a dover esplorare delle locazioni alquanto oscure al nostro protagonista, che andranno da Central Park a vaste zone dell’isola di Manhattan. La struttura del gioco è in tutto simile al primo capitolo della serie e l’azione si svolgerà attraverso delle arie divise in varie sezioni che si genereranno automaticamente sotto i vostri occhi. Come sempre dovrete risolvere alcuni enigmi mediante numerosi oggetti che si nasconderanno all’interno della ambientazioni ed un particolare occhio di riguardo dovrà essere prestato alla ricerca di armi. Questa volta infatti i nemici saranno molto più ostici ed in alcuni casi avranno anche l’abilità di rigenerare parzialmente la loro energia vitale in modo da rendere ulteriormente complessa la fase di combattimento (soprattutto a mani nude). I livelli saranno sei e si suddivideranno in una ventina di schermi garantendovi una longevità più che modesta. Vedere un uomo in tutina nera girovagare per New York non è mai stato più divertente…

Welcome to Manhattan
Dal punto di vista tecnico The Last Ninja 2 va ad aggiungere una serie di elementi migliorati che implementano una struttura già solida e di successo. Graficamente potrete notare un dettaglio dei livelli molto più accurato, soprattutto per le ambientazioni che questa volta si differenzieranno notevolmente dalle foreste del primo capitolo. I controlli sono restati praticamente immutati, sia dal punto di vista positivo che negativo ed infatti sono presenti i classici handicap causati dall'adattamento dallo storico joystick del Commodore 64 al controller del Wii ed anche il sistema di collisioni risulta altalenante. Purtroppo anche questa volta affrontare un salto risulterà una missione ardua e molte volte perderete più tempo per superare un dirupo che non per affrontare una lunga serie di nemici. Anche il sonoro presenta delle migliorie, cercando di risultare meno ripetitivo e garantendo allo stesso tempo quell’atmosfera di azione caratteristica.
Dal punto di vista del divertimento puro non vi sono evidenti motivi d'interesse per chi aveva già avuto modo di giocare al primo episodio. L'approccio è rimasto sostanzialmente identico e solo a tratti il livello di sfida risulta decisamente più elevato. Nel complesso si tratta comunque di un discreto prodotto, privato però della freschezza originale a causa del trascorrere degli anni.
Recensione Videogioco THE LAST NINJA 2 scritta da MELKOR The Last Ninja 2 più che un secondo capitolo si potrebbe considerare una versione 1.5 in quanto apporta delle modifiche, ma non va ad alterare minimamente la struttura di base. Grafica, sonoro e trama sono di alto livello se paragonate all’anno di pubblicazione ed anche se, alcune volte, il controllo potrebbe risultare frustrante, sicuramente il titolo vale i 500 Wii Points per l’acquisto. Chi ha apprezzato il primo episodio non si farà sfuggire l’occasione di vestire nuovamente i panni del nostro ninja, mentre per tutti gli altri potrebbe risultare una buona opportunità per rivivere un classico del passato. In ogni caso il divertimento è garantito, ma se rapportato ad altri prodotti distribuiti di recente per Virtual Console è indubbio che si noti una forte differenza a livello di concept, in alcune occasioni decisamente datato.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.