Recensione di The Last Ninja

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     System 3
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1
  • Costo:

     500 Wii Points
  • Data uscita:

     Disponibile
- Ottima grafica per essere del 1987
- Interfaccia intuitiva
- Ottimo livello di sfida
- Collisioni non sempre perfette
- Controllo a volte impreciso
- 500 Wii Points
A cura di (Melkor) del
Un clan sterminato, un solo sopravvissuto ed un desiderio di vendetta che supera ogni limite. Può sembrare la trama di un film ed invece è la storia di The Last Ninja, videogioco del 1987 ideato per Commodore 64 e riproposto in tutto e per tutto grazie alla Virtual Console del Wii. Iniziate ad affilare le vostre armi...

La vendetta è un piatto da consumare freddo
La struttura di The Last Ninja combina in modo perfetto fasi di azione e componenti esplorative facendovi affrontare la bellezza di sei livelli composti da una serie di differenti aree visitabili lungo il vostro cammino. La visuale passerà automaticamente alla zona successiva non appena usciti dallo schermo e vedrete sotto i vostri occhi la CPU generare ambiente e relativi dettagli. Attraverso le varie locazioni dovrete affrontare numerosi avversari armati fino ai denti ma fortunatamente il loro numero sarà al massimo di uno per zona e la possibilità di reperire moltissime armi faciliterà notevolmente il da farsi.
L’interfaccia di gioco contempla uno schermo diviso in varie aree: in basso a sinistra sta l’indicatore della vostra energia mentre al centro le armi ottenute. Sul lato destro avrete invece il classico menu delle avventure grafiche che vi indicherà quali oggetti avete e quali utilizzate in quel preciso momento. Purtroppo il sistema di collisione, come caratteristica di molti giochi per C64, non è mai molto accurato e vi troverete molte volte a saltellare sopra e sotto un nemico nella speranza di affondare un colpo mortale. Come detto in precedenza per avanzare avrete anche bisogno di cercare alcuni oggetti che saranno nascosti nelle ambientazioni. Scoprirete ben presto che sarà molto facile perdervi all’interno dei livelli ma l’esiguo numero di zone spaziante tra le quindici alle ventisette per ogni sezione sicuramente vi faciliterà la missione.
In sintesi il gioco risulta sotto questo punto di vista molto gradevole come già ritenuto dalla critica all'epoca della sua prima pubblicazione..

Chi ha bisogno di Ryu Hayabusa?!
Analizzando il titolo di System 3 dal punto di vista grafico, non possiamo non apprezzare il lavoro svolto ed il livello di elementi presenti nelle varie zone. L’hardware del Commodore 64 è sfruttato in maniera ottimale ed il risultato anche adesso è sicuramente più che buono. Gli sprite del protagonista e dei nemici sono di ottima fattura ed anche se a volte gli oggetti da prendere saranno difficilmente distinguibili all’interno dello sfondo, il tutto risulta estremamente giocabile anche a più trenta anni di distanza. Il controllo è ovviamente limitato ed alcune azioni risulteranno molto difficili da eseguire come ad esempio superare un fiume utilizzando le pietre che affiorano a pelo d'acqua.
Il vostro viaggio come sempre sarà accompagnato da musiche in pieno stile action che tuttavia a lungo andare potrebbero risultare un poco troppo ripetitive. Non sono presenti modalità extra o multiplayer, ma nel complesso si tratta di un prodotto piacevole e interessante sotto tutti i punti di vista, che vi consigliamo almeno di valutare prima di decidere se acquistarlo oppure no.
Recensione Videogioco THE LAST NINJA scritta da MELKOR Concludendo possiamo considerare The Last Ninja un ottimo titolo che riesce a fondere in maniera equilibrata fasi tipiche dei giochi di azione ed esplorazione. Musica e grafica sono apprezzabili anche dopo tanti anni e, come sempre, le piccole imperfezioni sono facilmente comprensibili, soprattutto se si amano i giochi del passato. La Virtual Console svolge ancora una volta un ottimo lavoro riproponendo il titolo in maniera fedele, sia nei suoi pregi che nei difetti. Va comunque evidenziato che giocarci al giorno d’oggi potrebbe risultare difficile ancora per molti. Come sempre il prezzo di 500 Wii Points scelto da Nintendo non aiuterà sicuramente chi si trova nel dubbio, ma The Last Ninja resta uno dei titoli per C64 meglio riusciti e sicuramente meritevolidi attenzione.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.