Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Bomberman Land

Bomberman Land

Il Bombarolo ci casa Hudson torna a far danni!

A cura di del
Alzi la mano chi non ha mai fatto almeno una partita in sala giochi a Bomberman! Dubitiamo fortemente che qualsiasi videogiocatore che si rispetti, non abbia mai giocato al suddetto titolo, un gioco che merita di occupare un posto di tutto rispetto nell’Olimpo dei videogiochi. Ricordiamo che Bomberman è una sorta di action-puzzle game, in cui all’interno di livelli sviluppati secondo uno schema a labirinto, si devono eliminare i nemici avvalendoci di bombe. La saga di questo storico brand nasce nel 1983 e con il trascorrere degli anni il concetto estrinseco che era alla base del gioco, è stato per certi versi stravolto, pur avendo sempre come protagonista il bombarolo di Hudson. Nell’ultimo periodo si è passati dal puzzle game puro al platform in 3D, fino ad arrivare alla raccolta di minigiochi, caratteristici dei capitoli delle console portatili di casa Nintendo. Quali saranno quindi le novità di questa nuova versione?

Il bombarolo è pronto a far esplodere il nostro Wii
Dopo aver fatto la sua comparsa all’E3 quasi due anni or sono, sotto forma di una tech demo in cui venivano illustrati soltanto alcuni livelli, era lecito attendersi uno sviluppo pressoché definitivo a breve, anche se per Wii sarebbe stato auspicabile qualcosa di diverso, o meglio, sarebbe stato bello poter assaporare nuovamente un ritorno al passato, magari con un adattamento della classica formula del puzzle-game in 2D, che potesse sfruttare al meglio il Wii Remote. Purtroppo il mercato videoludico si è evoluto nel frattempo e la stessa Nintendo ha preferito lasciare aperte prospettive di sviluppo verso tutti quei titoli user friendly dall’approccio molto immediato e in grado d’attirare l’attenzione di tutti coloro che non possiedono una grande esperienza con i videogames. La scelta di indirizzarsi verso l’ennesimo party game appare quindi sicura anche se non condivisibile a pieno, ed è questo il caso di Bomberman Land.

Una sfida esplosiva
Proprio come la controparte per Nintendo DS, Bomberman Land sarà ambientato in un Luna Park, dove il nostro protagonista farà conoscenza con altri personaggi che lo sfideranno nei minigiochi.
La sfida si preannuncia avvincente, perché ce la dovremo vedere con i migliori giocatori in circolazione, chiamati sull’isola per assegnare il titolo di migliore bombarolo del mondo. Una trama sicuramente non originale, ma che potrebbe comunque risultare piacevole, soprattutto considerando il look dei personaggi ben più che simpatico.
Per giocare ai vari minigiochi impiegheremo soltanto il Wii Remote, che potrà essere utilizzato in maniera diversa a seconda dell’azione che dovremo compiere. Con il proseguimento del gioco sbloccheremo inoltre nuove aree e totalizzando dei buoni punteggi potremo anche personalizzare il guardaroba del nostro personaggio con costumi, scarpe, cappelli ed altri accessori acquistabili negli shop situati sull’isola, guadagnando dei punti stile in base agli abbinamenti scelti. Nella versione finale si potrà personalizzare anche l’aspetto, cambiando l’espressione del volto, l’intera testa, oltre che tutte le altre parti del corpo.

Prove di abilità
Tra le varie prove presenti saremo alle prese con le più disparate azioni. Si andrà dallo sparatutto dove usando il telecomando come fosse un fucile dovremo tenere sotto controllo l’eruzione di un vulcano, al salto della corda in cui dovremo velocemente il controller in alto e in basso, al salto con gli sci, fino ad arrivare ad una sorta di Pang e a numerose altre sfide. Oltre a questi saranno presenti alcune prove pensate solo per il multiplayer, (supportato fino a quattro giocatori), come ad esempio quella che richiederà di gonfiare un palloncino fino a farlo scoppiare il prima possibile, ma la vera chicca consisterà nello sfidare i propri amici in un battle mode che sembra ricalcare la struttura dell’originale Bomberman, in una furibonda sfida all’ultima bomba. Purtroppo però Bomberman Land non dovrebbe supportare il gioco online e questa potrebbe essere una grande mancanza che potrebbe comprometterne il risultato complessivo, soprattutto se a livello di gameplay e realizzazione tecnica non saranno apportate le opportune migliorie.

Che dire, questo Bomberman Land non sembra aggiungerà nulla di nuovo alla ludoteca del Wii, fin troppo infarcita di party game. Alcuni minigiochi sono apparsi davvero ben fatti e molto divertenti sia in singolo, che soprattutto in multiplayer. Il più grande limite di Bomberman Land sembrerebbe però proprio questo, ossia quello di essere destinato soprattutto alle sfide in compagnia e per certi versi limitato nel gioco in singolo. Ci saremo tuttavia aspettati un supporto alla WiFi Connection, che invece resterà forse solo una speranza. Forse non lascerà un segno indelebile nella storia dei videogiochi, ma potrebbe rivelarsi comunque un gioco spassoso e divertente da giocare in compagnia, simbolo del concetto stesso di videogioco che si è evoluto soprattutto grazie al Wii. La risposta definitiva nei prossimi mesi.
0 COMMENTI