Recensione di SSX Blur

Copertina Videogioco SSX Blur
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA Montreal
  • Distributore:

     EA Big
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-2
  • Data uscita:

     29 Marzo
- Buon uso del Wiimote
- Buona realizzazione tecnica
- Necessita di pratica per padroneggiare i controlli
- Occasionali cali di frame-rate
A cura di (Mugo) del
Chi non conosce SSX? Questa serie edita da Electronic Arts ha rivoluzionato il mercato dei giochi di snowboard con la sua prima apparizione su PlayStation2 nell'ormai lontano 2000.
La portata innovativa del primo capitolo purtroppo si è però esaurita nel corso degli anni, e i vari SSX Tricky, SSX 3, SSX On Tour si assomigliano un po' tutti, ma ecco che a portare una ventata di freschezza arriva questo SSX Blur in esclusiva per Nintendo Wii!

Giù dalla montagna come razzi
Scopriamo insieme in cosa consiste questa novità (che non è l'aggiunta degli scii, comunque molto gradita) in grado di infondere nuova linfa vitale alla serie di snowboard più famosa al mondo, anche se sono sicuro che molti di voi l'hanno già capito, c'è di mezzo il Wiimote! E non solo lui, anche il Nunchuk ha una parte non da poco. Partiamo dal fratellino minore del Wiimote, il Nunchuk verrà utilizzato per controllare i movimenti dello snowboarder, molto semplicemente piegando il controller verso destra e sinistra il nostro corrispondente a schermo si piegherà nelle suddette direzioni indirizzando la tavola. Se poi vorremo fare una virata più decisa basterà utilizzare lo stick analogico proprio come abbiamo sempre fatto. Per saltare invece basterà fare un movimento deciso verso l'alto, abbastanza intuitivo.
E fin qui niente di particolare direi, ce lo si poteva aspettare, dove EA ha davvero superato se stessa è nella realizzazione dei tricks. Per cimentarci in evoluzioni mozzafiato dovremo inclinare il Wiimote nelle diverse direzioni una volta per aria, e premere A o B tra una direzione e l'altra. I grabs invece verranno eseguiti con il Nunchuk, semplicemente tenendo premuto Z e piegandolo a piacere! Tutte le belle cose che ci verranno fuori riempiranno (come da tradizione) un indicatore che una volta pieno ci permetterà di fare degli spettacolari "ubertricks", semplicemente (si fa per dire) tenendo premuto A e disegnando a schermo delle figure che porteranno lo snowboarder a riprodurle in volo.
Come vedete le cose da imparare sono molte, e soprattutto necessitano un po' di pratica. Se curvare con il Nunchuk può essere soggettivamente facile o difficile (ma mai impossibile), gli ubertricks vi daranno filo da torcere. Certo, la prima volta che ne azzeccate uno potrebbe scapparvi un urlettino di gioia dato che la sensazione di aver davvero contribuito al trick che da il Wiimote non è paragonabile alla pressione di semplici tasti, basta solo prenderci la mano! Anche durante i tricks normali per le prime volte potrebbe capitarvi di fare un movimento di troppo, così quando pensate di aver finito la vostra sequenza e decidete di prendervi gli ultimi secondi per un atterraggio perfetto potrebbe venirvi naturale di rilassare una mano, e guardare con sgomento l'avvio di un'altra evoluzione a pochi metri da terra con un finale ormai famigliare: agitare velocemente Wiimote e Nunchuk per far tornare in pista il vostro personaggio.

Sulle piste tutto l'anno
Guidati da dei menu realizzati con uno stile aggressivo e pieno di colori (anche se a volte eccessivamente minimalisti), ci troviamo a poter scegliere tra una gran quantità di modalità disponibili.
Oltre alla classica Carriera, dove saremo chiamati ad affrontare percorsi sempre più difficili guadagnando skillpoints da utilizzare per migliorare le statistiche del nostro snowboarder sbloccando nuovi tracciati ed ubertricks, avremo tutte quelle modalità satellite che ci aspettiamo: lo slalom, gli half-pipe dove inanellare i tricks più remunerativi, la discesa libera e via dicendo. Inoltre la possibilità di sfidare degli amici in gare di velocità ed abilità nei tricks aumenta di parecchio la longevità di questo titolo che si attesta comunque attorno alle trenta ore (sbloccando tutto lo sbloccabile, quindi nuovi personaggi, nuovi tracciati, nuove tavole, nuovi tricks...). Va però precisato che qui non funziona come con Wii Sports, non è che la vostra ragazza sarà abile fin da subito a tenervi testa, ma dovrà dedicarsi ad imparare il sistema di controllo ed i tricks con una certa dedizione per competere con un giocatore incallito.
Detto quanto c'era da dire su controlli e modalità arriviamo al paragrafo dedicato all'aspetto audio-visivo del gioco.
Fin da subito vi dico che questo SSX Blur è una spanna sopra agli altri giochi visti fino ad adesso sul Wii, ed era ora! I tracciati godono di un design ottimo, e sono realizzati con una pulizia degna di nota. E' vero che se i vostri tricks vi porteranno oltre le cime degli alberi (e questo succederà data la spettacolarità delle evoluzioni) non potrete fare a meno di notare che le foglie degli stessi sono un po' approssimative, ma la neve, i personaggi, il cielo e tutto il resto è realizzato con cura ed attenzione. La sensazione di velocità è ottimamente realizzata, e se qualche difettino grafico c'è qua e la (ad esempio occasionali cali di frame-rate), non avrete neanche il tempo di accorgervene!
Anche il voto per il comparto audio è decisamente positivo, non tanto per i vari effetti peraltro ben realizzati, quanto per la colonna sonora interamente composta per l'occasione da Junkie XL. Inoltre durante le vostre corse con il riempirsi del "Groove meter" (quell'indicatore che una volta pieno permette gli ubertricks) la musica si farà sempre più incalzante, un po' come succedeva in Burnout quando si attiva il turbo. Questo particolare non fa che aumentare l'adrenalina ed il coinvolgimento, davvero un punto a favore!
Recensione Videogioco SSX BLUR scritta da MUGO Finalmente! Finalmente perché SSX Blur è un bel gioco che sfrutta le potenzialità del Wiimote (anche se uno spazio per le migliorie c'è sempre), finalmente perché EA ha dimostrato impegno curando l'aspetto tecnico del gioco con perizia, e finalmente perché ora gli hardcore gamers avranno poco da lamentarsi dato che saranno impegnati ad impararsi tutti gli ubertricks! Questo è decisamente un gioco divertente, se vi piace il genere è un must-have, se invece pensate che non vi possa interessare dategli una possibilità, magari fatevelo prestare per qualche giorno (giusto il tempo di prenderci la mano) e forse ci ripenserete.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.