Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Dance Dance Revolution: Hottest Party

Dance Dance Revolution: Hottest Party

Il salotto come discoteca!

A cura di del
Se ne sono fatte tante di congetture sui possibili utilizzi del controller dell'ultimo nato di casa Nintendo, e Konami è stata protagonista di almeno due di queste. Si pensava ad un Pro Evolution Soccer con Wiimote e Nunchuk legati alle caviglie, e ad un Dance Dance Revolution adottante la stessa soluzione.
Per fortuna (dal punto di vista di chi non ha un salotto enorme) o purtroppo (dal punto di vista di chi vede la sperimentazione davanti a tutto) Konami per il suo Dance Dance Revolution: Hottest Party ha continuato ad utilizzare i famosi dancepad delle precedenti versioni, non lasciandosi sfuggire però la ghiotta occasione di inserire un'elemento di novità non indifferente legato al Wiimote.
Se faranno qualcosa con PES resta ancora da vedere però!

Put your hands in the air, like you just don't care!
Il concept di DDR è invariato da anni: si prende un tappetino, parte la musica, e si seguono i passi indicati sullo schermo. Peccato che le mani non fossero chiamate a nessun tipo di movimento... Ed ecco che a colmare questa lacuna ci pensano insieme Nintendo col Wii e Konami con il suo DDR: Hottest Party!
Infatti, i soliti indicatori dei passi, saranno accompagnati questa volta da simboli che segnalano movimenti da fare con le mani.
Lo so, puo' sembrare complesso ad una prima valutazione, ma spulciando meglio tra le varie interviste rilasciate dagli sviluppatori si scopre che gli indicatori per le mani appariranno solo accompagnati a quelli per i piedi, così non ci sarà troppo caos sullo schermo.
Fin qui, si direbbe il solito gioco "potenziato" per il Wii, ma per fortuna alla Konami hanno pensato bene di non fermarsi alla sola aggiunta dei movimenti degli arti superiori (aggiunta comunque di un peso non irrilevante), infatti pare che questo capitolo di DDR sarà infarcito di modalità nuove ed interessanti!
Partiamo con la modalità cooperativa. Si potrà giocare insieme ad un massimo di 3 amici con l'obiettivo di raggiungere una perfetta sincronia dei movimenti di gambe e braccia! Alla faccia vostra, letterine!
Oppure ci sarà il classico versus mode, dove più saremo bravi più renderemo difficile la vita ai nostri avversari complicando i loro passi.
Arrivando infine ad altre modalità single player non ancora ufficialmente dichiarate, come il song editor o alcune misteriose possibilità offerte dalla Wiiconnect 24.
E la musica? Beh, per quanto riguarda la tracklist gli sviluppatori ci assicurano che per seguire la fiosofia del Wii come console per tutta la famiglia, avremo una gran quantità di canzoni di ogni genere e stile, per soddisfare tutti dal vostro cuginetto alla nonna!

Un passo dopo l'altro
Di carne al fuoco ce n'è tanta, soprattutto se consideriamo che Dance Dance Revolution: Hottest Party è ancora in una fase embrionale di produzione.
Anche dal punto di vista grafico non ci sentiamo di dare un giudizio definitivo, dato che nemmeno il layout della schermata di gioco è quello finale.
La possibilità di giocare in quattro (i quattro tappetini andranno collegati alle porte per controller del Cubo, ma chissà che non ne facciano di wireless in futuro), l'aggiunta del movimento delle mani e le nuove modalità rendono questo prodotto più che interessante, inoltre uno sviluppatore ha parlato di una possibile interazione con i Mii, non si sa a che livello (vederli ballare sarebbe davvero il massimo) quindi non ci resta che ben sperare!
0 COMMENTI