Anteprima di Naruto Shippuden Dragon Blade Chronicles

Copertina Videogioco Naruto Dragon Blade
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Takara Tomy
  • Data uscita:

     16 novembre 2010
ASPETTATIVE
- Storia originale
- Gameplay immediato
Loading the player ...
A cura di Andrea Porta (andymonza) del
Il brand Naruto continua a sfornare uscite senza sosta: sono oltre trenta i videogame finora rilasciati e molti altri sono pronti a fare la gioia dei fan. Dal canto suo la piattaforma Wii, dopo aver ospitato con successo la serie Clash of Ninja, si prepara ad accogliere Naruto Shippuden Dragon Blade Chronicles: la disponibilità di un codice preview ci ha permesso di testare direttamente le prime ore di gioco, ecco le nostre impressioni.

Free roaming action game
Per quanto il nuovo titolo erediti da Clash of Ninja buona parte del comparto visivo (fino a riutilizzare visibilmente alcuni modelli poligonali), il gameplay differisce sostanzialmente, presentandosi come un action in terza persona parzialmente free roaming. I livelli non lineari e di dimensioni generosissime permetteranno ai giocatori di girare liberamente, rendendo spesso necessario orientarsi correttamente all’interno delle ambientazioni per proseguire. L’arco narrativo vedrà protagonisti gli immancabili Naruto e Sasuke, i quali dovranno combattere i Genryu, cinque antichi e potentissimi draghi liberati da Kuroma, uno degli ultimi Guardiani; le cinque creature elementali andranno affrontate una alla volta e sconfitte utilizzando la Dragon Blade, un’antica lama magica consegnata a Naruto da Akari, sorella di Kuroma. Sin dai primi istanti, è evidente come il titolo sia stato sviluppato con un occhio di riguardo per gli appassionati: non trovano infatti spazio introduzioni che permettano anche a chi non ha familiarità con il brand di conoscere i retroscena della vicenda, né alcun approfondimento sui legami che uniscono i personaggi principali. Chiunque non sia più che avvezzo alle vicende del Villaggio della Foglia farà bene a recuperare la storia in altra sede prima di affrontare questa nuova produzione. Chiaramente i fan apprezzeranno questa particolarità, che eviterà loro noiosi riassunti di vicende ormai più che note. Il menu principale permette di accedere alle due modalità di gioco offerte da Dragon Blade Chronicles, la modalità Storia ed il Versus. La più corposa è naturalmente la prima, la quale permette ad un giocatore di vedersela con uno stile di gioco decisamente votato all’azione: nei panni di Naruto e Sasuke ci si ritroverà a menare fendenti contro nemici di varia forma e natura, attraversando ambientazioni molto vaste in cerca dei cinque draghi elementali. Gli scontri avvengono sulla base di combo molto semplici da inanellare e padroneggiare, alle quali è possibile affiancare una serie di poteri speciali offerti dalle Pergamene. Sempre secondo la natura del titolo, i controlli rispondono bene e sono facili da padroneggiare: l’accoppiata Wiimote e Nunchuck si è rivelata più che idonea a gestire le combo. E’ un peccato che il motion control non sia stato praticamente implementato, se non per mandare a segno alcune rarissime finishing move che richiederanno lo scuotimento del telecomando.

La ricerca dei Draghi
Il design dei livelli offerto da Dragon Blade Chronicles si ispira parzialmente a stilemi free roaming: le vaste ambientazioni sono percorribili liberamente e starà spesso al giocatore individuare il giusto percorso nel tentativo di avvicinarsi alla prossima tana del drago. Oltre ai moltissimi combattimenti, lungo il cammino si affronteranno alcuni piccoli enigmi ambientali, diverse sezioni di platforming e moltissime scene d’intermezzo, le quali racconteranno la storia senza risparmiare minuti e minuti di dialoghi. Per quanto i fan sapranno senza dubbio godere della storia originale, alcune di queste cut scene presentano una lunghezza ed una frequenza talvolta eccessive, andando a rallentare tutto il ritmo di gioco. La relativa facilità dei combattimenti, ulteriormente enfatizzata dagli attacchi speciali subito disponibili e dall’Intelligenza Artificiale nemica, non certo impegnativa, identifica il titolo come dedicato ad un’utenza giovane, la quale troverà senza dubbio soddisfazione nell’affrontare una lunga ed appagante avventura del Ninja della Foglia. Come anticipato, dal punto di vista tecnico il titolo utilizza il medesimo motore di Clash of Ninja, anche se la necessità di gestire ambientazioni molto più vaste fa registrare una notevole riduzione nella qualità delle texture. L’impatto generale è comunque gradevole, anche grazie al buon design che da sempre caratterizza la serie.
Recensione Videogioco NARUTO SHIPPUDEN DRAGON BLADE CHRONICLES scritta da ANDYMONZA Naruto Shippuden Dragon Blade Chronicles è un titolo realizzato espressamente per i fan della saga, i quali sapranno godere al massimo della storia originale e delle lunghissime scene d’intermezzo narrative. Il gameplay, scorporato dalla struttura narrativa, non è particolarmente impegnativo, ma i più giovani sapranno comunque trarne appagamento grazie a controlli semplici ed immediati da padroneggiare. Rimanete con noi per il verdetto finale, a novembre su queste pagine.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967