Recensione di Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Copertina Videogioco Mondiali FIFA
  • Piattaforme:

     WII
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA
  • Distributore:

     Elecronic Arts
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 20 multiplayer online
  • Data uscita:

     30 Aprile 2010
6.0
Voto lettori:
7.0
- Divertente in multiplayer...
- Buon sistema di controllo...
- ...ma presto poco interessante in singolo
- ...ma Wii Remote poco sfruttato
- Livello di difficoltà mal calibrato
- Tecnicamente deludente
Loading the player ...
A cura di Valerio De Vittorio (Folken) del
Mancano ormai meno di due mesi al fatidico inizio della competizione calcistica più attesa da appassionati e non. Puntuale come sempre, Electronic Arts permetterà ai possessori di console di prepararsi all’evento grazie al consueto adattamento del suo gioco di calcio. Mondiali FIFA Sud Africa 2010 è una versione riveduta e corretta dell’ultima iterazione della serie che nell’edizione Wii si presentava come un gioco dall’approccio arcade e dallo stile grafico caricaturale, quindi profondamente diverso rispetto a quanto visto sulle altre console, impronta mantenuta inalterata anche in questa nuova edizione.

Un tigrotto per allenatore
L’offerta ludica di Mondiali FIFA si presenta piuttosto variegata: potrete scegliere se scendere in campo subito per giocare una partita amichevole o allenarvi nella sezione apposita, scegliere la vostra nazionale preferita e partecipare ai mondiali veri e propri, scontrarvi con un vostro amico seduto al vostro fianco oppure online o giocare nella nuova modalità Dream Team Zakumi. Questa vi permetterà di costruirvi il vostro team personalizzato, partendo da una compagine decisamente scarsa messa insieme casualmente dal computer, rubando giocatori alle squadre avversarie ogni volta che riuscirete a batterle. Ogni nazionale avversaria vi proporrà, inoltre, degli obiettivi aggiuntivi che, se soddisfatti, vi permetteranno di accedere ai loro giocatori migliori. In questa modalità, la simpatica mascotte dei mondiali, Zakumi appunto, vi guiderà nelle vostre scelte, nel caso siate indecisi o troppo pigri per spulciare le liste dei calciatori ma anche quando dovrete gestire schemi e tecniche di gioco, aumentando così l’immediatezza e la fruibilità.
In ogni momento potrete salvare la vostra squadra nella memoria del Wii Remote, funzionalità molto utile nel caso voleste ritrovarvi con altri amici e mettere così alla prova i frutti dei vostri sforzi. L’edizione Wii di Mondiali FIFA punta molto sulla componente multiplayer, fattore evidenziato dalla cura riposta nel cercare di proporre una modalità multi giocatore un po’ diversa dal solito. Questa è infatti impostata come una sorta di survival mode e permetterà fino a quattro giocatori di scegliere una serie di squadre che verranno eliminate dopo ogni sconfitta, così che l’utente che alla fine rimarrà con una squadra verrà decretato vincitore. È inoltre possibile, affrontando i mondiali, scegliere fino a trentadue squadre così che potrete assegnarne ognuna ai vostri amici e concorrere uno contro l’altro nel torneo iridato.

Controlli versatili
Il sistema di controllo proposto da questa versione è sostanzialmente il medesimo visto in FIFA 10 e vi permetterà di scegliere tra diverse impostazioni: una dedicata agli utenti meno smaliziati e che permette di padroneggiare il gioco utilizzando il solo telecomando e una più avanzata aggiungendo anche il nunchuck. La prima non vi permetterà di controllare direttamente i movimenti dei giocatori ma solo di scegliere se e quando passare la palla premendo l’apposito pulsante o tirare agitando il Wii Remote. Si possono anche eseguire semplici trick premendo i tasti del D-Pad. Ben più interessante il sistema di controllo avanzato che vi permetterà di effettuare manovre decisamente più soddisfacenti. Anche in questo caso, comunque, il sensore del telecomando viene purtroppo sfruttato solo per riconoscere lo scuotimento dello stesso. Oltre che per tirare in porta, dovrete agitare il Wii Remote quando, durante i tiri lunghi, il tempo rallenterà e la palla si illuminerà. Se riuscirete ad effettuare la mossa col giusto tempismo, a seconda dell’occasione, potrete parare un tiro in porta o vincere un contrasto e prendere così di testa la palla.
In inoltre supportato il classic controller che rende il titolo controllabile come le controparti per console HD, con le ovvie limitazioni del caso. In Mondiali FIFA è presente, inoltre, una barra in basso allo schermo denominata momentum che andrà a riempirsi in base al vostro possesso palla e alla vicinanza dall’aera di rigore avversaria. Più sarà piena, maggiore sarà la possibilità di effettuare tiri potenti ed imprendibili. Questa caratteristica, unita all’immediatezza del sistema di controllo, evidenzia l’impronta spiccatamente arcade del titolo che punta tutto sulla spettacolarità dell’azione adoperando spesso e volentieri artifici quali rallenti o scie di luce e quant’altro. E' possibile inoltre, ogni volta che segnerete un gol, scegliere un'esultazione tra le quattro proposte. A fare da contraltare a quest’impostazione ci pensa un livello di difficoltà davvero mal calibrato che, se impostato su facile, vi permetterà di vincere le partite con una decina di gol di vantaggio, mentre a medio sarà già un impresa pareggiare.

Mondiali cartoon
Per quanto riguarda l’aspetto estetico, il titolo si ripresenta col medesimo stile cartoon visto in FIFA 10, leggermente rifinito ma anche in questo caso non del tutto riuscito. La scarsa qualità dei modelli dei calciatori, comunque abbastanza riconoscibili, rovina infatti la ricercatezza del design, mentre le animazioni sono fortunatamente piuttosto ben realizzate, così come la fisica della palla. Pessimi invece gli elementi a bordo campo e la modellazione degli stadi lascia abbastanza indifferenti. In definitiva, per quanto riguarda il comparto grafico, si poteva sicuramente fare qualcosa di più. Il sonoro è invece negli standard EA, quindi soddisfacente per quanto riguarda gli effetti, e ottimo nella selezione dei brani che vi accompagneranno durante la navigazioni dei menu.
Recensione Videogioco MONDIALI FIFA SUDAFRICA 2010 scritta da FOLKEN Mondiali FIFA Sud Africa 2010 nella sua incarnazione Wii si propone come un arcade abbastanza godibile, anche se non fa molto per migliorare quanto visto nell’ultimo FIFA 10. Inoltre, in virtù anche della scarsa profondità del gameplay, si è dimostrato poco godibile se giocato da solo rivelandosi come un prodotto più adatto a serate in compagnia. Purtroppo la mancata rifinitura del sistema di controllo e della calibrazione del livello di difficoltà unite ad un comparto tecnico piuttosto deludente, non permettono al titolo di innalzarsi oltre la sufficienza, relegando questo prodotto al ruolo di contentino per gli utenti Wii che non possono godersi l’ottima versione per console HD. L’eccellenza del concorrente Konami, su questa piattaforma, è ancora lontana anni luce.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967