Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Spore Hero Arena

Spore Hero Arena

Sopravvivenza a suon di pugni...

Anteprima
A cura di Mario “Melkor” De Rosa del 30/08/2009
Tutti ormai conoscono il fenomeno di Spore e il suo successo fra i titoli PC usciti nell’ultimo periodo. La genialità della Maxis è presente in ogni texture e le possibilità di evoluzione sono davvero infinite in un titolo che riesce a conquistare l’utenza fin dai primi minuti. Tuttavia il brand è stato fino a questo momento slegato dal mondo delle console salvo per due tentativi non di grande successo quali Spore Creatures per DS e Spore Origins per Iphone. Nei prossimi mesi arriveranno sugli scaffali due nuovi episodi della saga i quali vi consentiranno nuovamente di dare libero sfogo alla vostra fantasia e allo stesso tempo provare a salvare il mondo. Stiamo parlando di Spore Hero per Wii e di Spore Hero Arena per Nintendo DS. Fra le pagine di Spaziogames avrete notato da qualche settimana l’interessante anteprima legata alla console madre di casa Nintendo ed ecco che ora l’attenzione ricade sulla versione portatile la quale, pur delineandosi sulla stessa struttura della controparte maggiore, presenta uno stile maggiormente legato al combattimento. Nel corso di questa preview analizzeremo il gameplay e soprattutto le differenze di un titolo che molto probabilmente guadagnerà l’apprezzamento della critica. Riuscirete a sopravvivere nel duro mondo dell’evoluzione?

Questione di DNA
La storia che fa da sfondo a Spore Hero Arena è simile per molti aspetti a quella mostrata per la versione Wii e vede il vostro alter ego viaggiare sulla propria nave spaziale quando l’impatto con una strana meteora blu lo costringe a compiere un atterraggio di emergenza su un pianeta sconosciuto. Ecco quindi che vi troverete a esplorare un ambiente totalmente ostile con un protagonista che inizialmente sarà una semplice sfera con due zampe. Mentre vi renderete conto che l’unica via di salvezza sarà di raccogliere varie parti della vostra nave spaziale incontrerete uno strano personaggio dalle fattezze simili a quelle di una cavalletta di nome Yeedo. Questo simpatico personaggio si presterà volentieri ad aiutarvi nella vostra missione ma ben presto vi racconterà di alcune medaglie rosse create da lui forgiate dai resti di un particolare meteorite precipitato su quel pianeta. Le medaglie furono assegnate ai migliori lottatori dell’universo ma purtroppo rendevano particolarmente malvagio coloro che le indossavano portando ben presto a una situazione di devastazione su numerosi pianeti. Rendendosi conto della vostra immunità a tali effetti e inoltre alla vostra particolare tendenza di divenire maggiormente potente se in contatto con i frammenti della meteora blu (proprio quella che ha deviato il vostro tragitto), Yeedo vi chiederà di andare in giro per i pianeti e di battere tutti i campioni al fine di conquistare tutti i malefici monili e portare la pace nell’Universo. Ecco quindi che il gameplay prende vita e ben presto noterete che il fulcro del gioco, come si può ben evincere dal titolo stesso, sarà formato da vari combattimenti all’interno di particolari arene.

In armonia con lo stile della saga, nel corso dei vostri viaggi interplanetari troverete vari frammenti di DNA i quali vi consentiranno di potenziarvi sotto ogni punto di vista in una maniera ancora più profonda di quanto visto nella versione PC. Non solo riuscirete a “costruire” la vostra creatura nella maniera a voi più congeniale ma avrete il compito di selezionare alcune caratteristiche in modo di donare al vostro protagonista le capacità adatte a battere i vari nemici che incontrerà nel corso della trama. Avrete a disposizione anche numerosi colpi i quali più di una volta saranno fondamentali e vi consentiranno di superare le sfide più difficili. Tutto questo caratterizzato da uno stile che ha reso unica la saga e che farà diventare la vostra bizzarra creatura personalizzabile al 100%. Come detto in precedenza le varie sfide avverranno all’interno di particolari arene le quali conterranno anche delle strutture che potrete utilizzare per portare a vostro vantaggio il combattimento. Le sfide a disposizione saranno numerose e ben presto vi renderete conto che per raggiungere il vostro obiettivo dovrete arrivare a un livello di potenza ben equilibrato sotto ogni aspetto senza trascurare nessuna abilità.

A differenza della versione per Nintendo Wii, in Spore Hero Arena avrete anche la possibilità di sfidare le creazioni dei vostri amici non solo in locale ma anche sfruttando la Wi-Fi Connect in modo da incrementare notevolmente la longevità del titolo. Le sfide on-line spazieranno dal classico tutti contro tutti a quattro giocatori fino al ruba-bandiera a squadre e tutto questo non farà che rallegrare i fan della saga e donerà alla versione DS quel tocco di stile in più che manca al gioco dedicato alla console ammiraglia di casa Nintendo. Per altre informazioni non ci resta che attendere l’oramai imminente data di uscita invitandovi a restare collegati su queste frequenze per successivi aggiornamenti.

Non chiamatele spore
Dal punto di vista tecnico Spore Hero Arena si presenta all’utenza in maniera alquanto differente rispetto al precedente episodio uscito su console portatile. Lo stile in cel shading è stato totalmente soppiantato per essere sostituito da un 3D che risulta notevolmente piacevole ma che ovviamente non eccelle nei dettagli a causa delle limitazioni hardware della piattaforma Nintendo. Il risultato è comunque più che apprezzabile e sia il touch screen sia il doppio schermo sono pienamente sfruttati mediante un sistema di controllo all’altezza delle potenzialità e alla presenza di una mappa sul lato superiore perfetta per tenere costantemente la situazione sotto controllo. Ovviamente nelle fasi di evoluzione l’utilizzo del pennino sarà fondamentale in modo da poter facilmente mettere in pratica le vostre idee riunendo i vari elementi in pochi secondi. Nelle suddette fasi lo schermo superiore della console mostrerà una scheda riassuntiva delle vostre abilità in modo da poter analizzare i vari aspetti della vostra creazione e andare a modificare quanto necessario per le varie missioni che andrete a incontrare. Di sicuro effetto l’annuncio di una modalità on-line, inspiegabilmente assente su Wii, che potrebbe rendere il titolo apprezzato anche da coloro che non hanno seguito particolarmente la saga ma che non disdegnano le sfide con amici. Sembra quindi che il lavoro svolto sia fino a questo momento di buon livello ma per avere altre informazioni dovremo attendere l’inizio di ottobre.
  • [+] Divertente sistema di combattimento
    [+] Completa personalizzazione della vostra creatura
    [+] Combattimenti online

Il mese di ottobre porterà nuova linfa vitale alla saga di Spore grazie alle due versioni che arriveranno sugli scaffali destinati alle console Nintendo. Se l'edizione Wii si presta maggiormente alle fasi esplorative e si avvicina in questo modo ad uno stile più coerente con quanto visto su PC, Spore Hero Arena pone l'attenzione sulle fasi di combattimento andando a incrementare il livello di personalizzazione e inserendo elementi alquanto interessanti. Graficamente siamo davanti a uno stile che strizza l'occhio al 3D e che, nonostante le limitazioni insite nell'hardware, riuscirà ad offrire una buona esperienza di gioco, come potrete ben percepire dalle immagini e i filmati rilasciati in rete. Ad incrementare la longevità ecco inoltre arrivare la possibilità di sfidare i vostri amici grazie alla Nintendo Wi-Fi Connect in modo da potere dimostrare a tutti quale sia la creatura più potente e battendo sotto questo punto di vista la versione maggiore. Possiamo quindi attendere con ansia ulteriori informazioni in quanto il titolo potrebbe risultare una simpatica sorpresa e avere anche un successo maggiore della versione Wii a causa della sua semplice quanto intelligente struttura. D'altra parte l'evoluzione è da sempre stata accompagnata da duri combattimenti per la sopravvivenza... non dovrete fare altro che risultare la specie vincente.

0 COMMENTI