Recensione di Bomberman 2

- Meccanica rodata
- Buon uso dei potenziamenti
- Prezzo budget
- Colonna sonora anonima

A cura di (Mauro.Cat) del
Un nuovo episodio dedicato all’universo di Bomberman approda su Nintendo DS. L’eroe creato da Hudson Soft nel 1983 e che ha già incrociato la console portatile Nintendo in altre occasioni e si ripropone con un titolo essenziale nella struttura ma, al tempo stesso, assai divertente. Per fare chiarezza dobbiamo ricordare come il gioco non sia altro che la conversione di quel Custom Battle Bomberman lanciato lo scorso anno in Giappone e giunto in Europa con un nuovo e più orecchiabile titolo.
Bomberman 2, distribuito da Halifax, è disponibile nei negozi ad un prezzo budget solitamente poco sotto i venti euro ed è arricchito da una pregevole traduzione in italiano. Andiamo ora a presentare le novità inserite in questa nuova avventura esplosiva.

Il vecchio ritorna
La meccanica di gioco di Bomberman 2 è strettamente legata ai primi episodi della serie. Abbandonata l’idea di dare una trama consistente al gioco, Hudson ha pensato di insistere sulla struttura dei livelli e sulla personalizzazione del nostro protagonista. Lo scopo del gioco è esplorare le molte zone a tema presenti nel mondo di Bomberman eliminando i nemici o portando a termine determinati compiti. L’azione si svolge sul Touch Screen, mentre sullo schermo superiore si osservano una dettagliata mappa ed alcuni suggerimenti utili per proseguire da uno stage all’altro.
Ogni zona è suddivisa in vari livelli, solitamente una decina, ed ogni livello è composto da diverse stanze. Per passare da una stanza all’altra solitamente è necessario eliminare alcuni avversari specifici in modo da raccogliere una chiave oppure, in modo più brutale, si dovranno far esplodere determinati interruttori. In alcune stanze è possibile aprire anche uscite differenti in base al compito svolto.
Le sensazioni di gioco sono davvero buone: la risposta ai movimenti, affidati alla croce direzionale, si rivela molto precisa e l’usuale e se vogliamo sadica, struttura della serie è ancora un punto di forza. Frequentemente piazzando le bombe finiremo con l’incastrarci maldestramente (portando il nostro personaggio a una triste dipartita); rischieremo anche di mancare i nemici dopo un’attenta fase di studio del piano di gioco. In generale i nemici non godono di una spiccata intelligenza artificiale ma, grazie all’intricata disposizione dei livelli, ci si ritrova spesso in difficoltà.
Le missioni riescono ad essere sempre piuttosto diseguali grazie alla una buona varietà di avversari che il gioco propone e ad alcune stanze a tempo che ci costringono a spremere il nostro senso tattico ai massimi livelli. Al termine di ogni zona si affronta un boss di fine livello che non sempre risulta facilmente eliminabile.

Il nuovo che avanza
La principale novità di Bomberman 2, da cui il termine Custom presente nel nome giapponese, è legata alla possibilità di personalizzare il nostro protagonista.
Eliminando determinati nemici e facendo esplodere porzioni di stage, si ottengono oggetti e componenti. Gli oggetti aumentano temporaneamente le nostre abilità, mentre i potenziamenti delle armature sbloccano determinate azioni come, ad esempio, il calcio della bomba appena posata. Ovviamente non è possibile indossare tutti gli upgrade contemporaneamente, ma solo uno per parte del corpo facendo anche attenzione a non sforare il punteggio limite. Ogni elemento di vestiario è, infatti, legato ad un punteggio e soltanto avanzando indosseremo più oggetti costosi. Questa introduzione apparentemente banale, aumenta di molto lo spessore del titolo. Il giocatore è infatti costretto, come in un gioco di ruolo, a gestire al meglio le proprie capacità. Alcuni boss e nemici minori richiedono abilità specifiche che vanno necessariamente inserite, sacrificandone altre comunque importanti.

Ancora bombe
Tecnicamente siamo di fronte a un buon prodotto. La grafica è come sempre molto funzionale, ma al tempo stesso un po’ scarna e datata. La mappa chiarisce alla perfezione la funzione dei vari elementi su schermo e rende il prodotto maggiormente fruibile. Gli sprite sono ben animati e disegnati con uno stile più slanciato e meno super deformed rispetto ad altri episodi della saga.
I motivetti di accompagnamento non riescono, invece, a catturare l’attenzione e troppo spesso scadono nella monotonia.
La giocabilità è buona e, nonostante l’inevitabile ripetitività, non possiamo che apprezzare lo sforzo fatto dai programmatori nel cercare di rendere i livelli sempre più vari.
Il titolo, discretamente longevo e mediamente impegnativo, è ulteriormente arricchito dall’inevitabile opzione multiplayer dedicata alle frenetiche battaglie. In questo caso utilizzeremo il nostro protagonista sufficientemente personalizzato e pronto per entrare in battaglia contro tre amici.
Per una volta, però, questa opzione appare un semplice contorno proprio grazie all’ottima struttura di gioco. Bomberman 2, che potrebbe apparire ai più come un titolo di secondo piano anche a causa del prezzo ridotto, rivela invece ottime qualità ed una struttura di gioco assolutamente ispirata. Consigliato senza riserve ai fan del genere ed a chi vuole avvicinarsi alle avventure del piccolo bombarolo creato da Hudson.
Recensione Videogioco BOMBERMAN 2 scritta da MAURO.CAT Bomberman 2 segna il gradito ritorno su Nintendo DS dell’eroe Hudson. Il titolo, pur rimanendo fedele ai canoni della serie, è impreziosito da una meccanica di gioco ben strutturata. L’inserimento della fase di creazione del personaggio, una certa varietà dei livelli di gioco e l’eliminazione dei non sempre riusciti elementi di contorno potrebbero fare la felicità dei fan di vecchia data. Il rodato meccanismo multiplayer offre un ulteriore valore aggiunto al prodotto.
Bomberman 2 è un titolo che ripesca nella tradizione della serie riuscendo al tempo stesso a migliorarsi. Una giocabilità ben collaudata e un prezzo competitivo dovrebbero invogliare all’acquisto sia gli appassionati del genere, sia tutti quelli che vogliono entrare nel mondo di Bomberman.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.