Recensione di Viva Pinata Pocket Paradise

Copertina Videogioco Viva Pinata ds
  • Piattaforme:

     NDS
  • Sviluppatore:

     Rare
  • Data uscita:

     Autunno 2008
- Divertente e spensierato
- Per qualcuno istruttivo
- Longevo in nome del genere cui appartiene
- Grafica e sonoro piacevoli
- Tipologia di gioco che, per propria natura, non può dirsi universalmente oggettiva. Potrebbe non piacere a tutti.
A cura di (Jack Right) del
Viva Pinata, release per Xbox 360 made in Rare di qualche tempo fa, riuscì a coinvolgere moltissimi giocatori per via dell'implementazione di dinamiche, seppur già viste, assolutamente uniche ed unite tra loro con simpatia ed ingegno. L'idea di creare un gestionale attraverso l'abile ricostruzione di un giardino abitato da simpatici esserini, le Pinata, risultò vincente ed istruttiva. Affascinare i ragazzi attraverso un gioco che contempli l'uso di vanghe ed annaffiatoio infatti non soltanto stimola i retaggi genetici dei medesimi (che spesso, nelle sempre più caotiche città, perdono del tutto i contatti con la Natura), ma potrebbe persino ridestare in qualcuno il desiderio atavico di rientrare in contatto diretto con Essa come, chi scrive, sostiene fermamente essere ormai pressoché prioritario ed urgente.

Viva “Viva Pinata”
Avviato questo simpatico Viva Pinata Pocket Paradise vi ritroverete catapultatati in un mondo assolutamente fuori dall'ordinario attraverso un filmato che vi presenterà, oltre la sgargiante atmosfera di gioco cui vi troverete a confrontarvi, alcune delle irresistibili Pinata che popoleranno ilarmente il gioco. Le opzioni a disposizione del giocatore saranno la selezione della lingua, la regolazione dei classici due volumi di gioco (effetti e musica), la personalizzazione del salvataggio di gioco ed i crediti contornati da una divertente canzone. L'effetto estraniante dal vero capace di produrre questo software appare fin da subito centrale nella fruizione del medesimo e, se da una parte esso riuscirà a strabiliarvi immediatamente consentendovi una buona immedesimazione con le atmosfere personalissime del prodotto, dall'altra garantirà un buon fattore giocabilità derivante dalla vostra fantasia che vi si poserà sopra con disarmante velocità. Un preliminare addestramento vi consentirà di familiarizzare con la particolare essenza ludica di Viva Pinata Pocket Paradise: seguiamolo passo passo onde aver la possibilità di comprendere appieno le potenzialità di questo gioco. Una pignatta a forma di cavallo si presenterà a voi: “Salve, io sono Hudson. Hai presente no? La star delle Pinata! Mi hanno ingaggiato per presentare la prima parte del tuo addestramento: ti insegnerò come far muovere le Pinata! (...) Usa il tuo stilo e dammi un colpettino sullo schermo inferiore (dove apparirà e potrete interagire con il mondo delle Pinata – NDR)”. Così lo sveglierete ed esso prenderà a sgranchirsi le zampe. Se una pinata uscirà dallo schermo potrete cercarla per il vostro giardino toccando il touch screen e spostando l'apposito cursore con lo stilo nella direzione desiderata. Anche la pulsantiera di comando potrà essere usata per spostarvi all'interno del settore di gioco. Toccando la Pinata e allontanando da essa lo stilo potremo guidarla in particolari zone dell'area e far si essa possa adempiere a particolari scopi o bisogni come, ad esempio, alimentarsi.

Una volta imparato a muovere le Pinata inizierà la seconda parte del tutorial: una Pinata di nome Fergy vi dirà: “Oh, sei già qua! Io sono Fergy, hai presente la Fudgehog? Beh, comunque sono qui per insegnarti ad usare gli attrezzi da giardinaggio. (...) Sarà il caso di cominciare. Vedi quella carriola in cima allo schermo? E' strano sia apparsa all'improvviso. Facciamo finta sia normale e tocchiamola con lo stilo. Così facendo hai aperto il menù degli strumenti. Adesso seleziona la vanga; potrai usarla per toccare o spingere un oggetto. Finora procede tutto secondo i piani, ora prova a pungolarmi con la vanga. (...) La funziona spingi-tocca è utile in molte situazioni diverse. Ora mi nascondo in casa; per farmi uscire dai un colpetto leggero sul tetto. (...) Tocca di nuovo l'icona della vanga; questa volta vedrai una nuova icona, quella della funzione colpisci. Non colpire me, colpisci queste 4 zucche. (...) Ora useremo la funzione scava per togliere di mezzo questi detriti.” In questo modo libererete spazio dal giardino. Con un innaffiatoio innaffierete la zona di terreno liberata così da far crescere i semi ivi piantati. Ogni pianta avrà un indicatore: quando sarà pieno a metà avrete la certezza di avere svolto con diligenza il vostro compito: troppa acqua infatti le farà marcire, troppa poca le appassirà. Se l'indicatore dell'innaffiatoio scenderà a zero, dovrete aspettare prima di poterlo nuovamente usare convenientemente. A questo punto sceglierete il pacchetto di semi dal menu carriola e ne verserete una certa quantità nella zona in cui far ricrescere l'erba.

La Pinata Paulie vi insegnerà come acquistare o vendere oggetti: innanzitutto toccherete l'icona “negozio” ed avrete accesso al primo negozio disponibile: Costolot's. “Usa lo stilo per selezionare l'opzione “Semi”, il primo tocco evidenzia l'opzione, il secondo la seleziona”. Attraverso questo procedimento potrete acquistare i semi che vi occorrerranno per il vostro giardino. Ciascuna pianta sarà utile per certe Pinata, dunque dovrete scegliere con attenzione quali acquistare. Pianterete il seme ove riterrete opportuno ed in men che non si dica vedrete nascervi la pianta scelta dopo aver toccato l'icona “paletta”. Vi sarà a questo punto presentato un nuovo negozio, quello di Willy, utile per la costruzione di case per le Pinata. Pagata la somma necessaria (che nel gioco otterrete attraverso una saggia gestione delle risorse del giardino) deciderete dove sistemarla. Dovrete sempre aver cura di sistemarla oculatamente in modo da lasciare sufficiente spazio libero per le Pinata. Attraverso la casa, le Pinata saranno più felici e potranno metter su famiglia. Scopo del gioco sarà altresì consentire alle Pinata di innamorarsi e, ciò, sarà possibile soddisfando i requisiti che ciascuna di esse determina essenziali per sé. Potrete vendere ciascun oggetto del vostro giardino selezionandolo e toccando l'apposita icona “vendita”.

L'ultima parte dell'addestramento vi renderà in grado di usare la mappa area. Avrete accesso ad una mappa stilizzata del giardino in cui raggiungere rapidamente ciascun elemento che toccherete. Quando nel giardino accadrà qualcosa che richiederà un urgente intervento, sull'icona della mappa apparirà un simbolo che, se toccato, vi informerà dell'avvenimento in corso. Il diario vi terrà informati sulla vita del vostro giardino: l'enciclopedia vi darà informazioni supplementari sulle varie realtà del giardino, l'elenco premi riporterà i premi conquistati ed il registro delle pinata stanziali vi informerà sugli abitanti del vostro terreno. Per ogni Pinata vi saranno date informazioni come, ad esempio, la quantità di cibo che le occorre.

Avrete a questo punto accesso a tre modalità di gioco:
Playground
Potrete giocare con le Pinata sbloccate nei vari episodi. Progetterete un giardino personalizzato trascinando delle carte qualità dal lato inferiore dello schermo verso determinati slot.
Garden
Si tratta della modalità principale. Dopo aver scritto il vostro nome da inserire sull'atto di proprietà del giardino inizierete a prendervi cura dello stesso attraverso le modalità già imparate. Pulirete pertanto l'appezzamento di terreno dai detriti e, subito dopo, vedrete arrivare le prime Pinata. Più sarete attenti nei lavori richiesti e maggiore sarà la soddisfazione ed il numero delle Pinata stanziali.
Episodi
Attraverso questa modalità potrete rigiocare gli episodi già sbloccati. Utile anche per ripetere una qualche fase del tutorial apparsa poco chiara, si dimostrerà divertente e capace di aumentare considerevolmente la già buona longevità del titolo che, vista la natura del gioco, di per sé potrebbe, almeno per alcuni, essere davvero altissima.

Considerazioni di natura tecnica
Viva Pinata Pocket Paradise graficamente è davvero un piccolo tesoro. Coloratissimo e vario si dimostra vivace ed una gioia per gli occhi. I modelli delle varie Pinata (presenti in numero considerevole) risultano fin da subito composti da un buon numero di poligoni ed animati, come da tradizione Rare, in maniera molto buona. Ottimi anche gli sfondi dettagliati e colorati con pazienza e cura. Il comparto sonoro non è da meno e le musichette che accompagneranno le vostre azioni e scelte saranno sempre simpatiche e divertenti. Buoni altresì gli effetti sonori e la “voce” delle varie Pinata che, più di una volta, non mancheranno di strapparvi qualche risata in nome della loro simpatia.
Recensione Videogioco VIVA PINATA POCKET PARADISE scritta da JACK RIGHT Viva Pinata Pocket Paradise ci ha convinto sotto tutti gli aspetti. La mia personale paura era rappresentata dal fatto che Rare avrebbe potuto non avere sufficiente cura per un prodotto che, nato su console maggiore, poteva nascondere insidie programmative non indifferenti nella trasposizione su NDS ma, fortunatamente, non è stato così. Riteniamo inoltre Viva Pinata in questa sua incarnazione essere addirittura più a suo agio che nell'originale per via di una struttura ludica che si adatta, paradossalmente, meglio ad una console portatile (specie se dotata di touch screen) che ad una casalinga. In definitiva suggerirei un applauso a Rare ed alla sua costante maestria nel rivoluzionare concept spesso già noti, ma rielaborati in maniera tale da risultare così freschi, così vivaci, così... made in Rare da acquisire uno statuto di unicità che poche altre case riescono ancora a vantare.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.