Recensione di Winx Club - Missione Enchantix

Copertina Videogioco Winx Club ME
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Konami
  • Data uscita:

     Disponibile
- Piacevole per chi conosce le Winx...
- Diverse gallery da sbloccare
- ...ma presto risulta noioso
- Tecnicamente insufficiente
- Livello di difficoltà molto basso
A cura di (Star Platinum) del
Il nome Winx Club è ormai entrato nel linguaggio comune delle più giovani appassionate di serie animate e già nel recente passato ha fatto comparsa anche nel mercato dei videogames, seppur con risultati decisamente poco fortunati. Questo brand non nasce però in origine da autori giapponesi, come spesso accade, ma è frutto dell'inventiva dello studio Rainbow Spa, casa di produzione italiana che ha saputo distribuirlo in numerosi paesi del mondo e a cui si devono anche azzardati esperimenti paralleli quali un musical, numerosi oggetti di merchandising (come sempre in questi casi) ed un fumetto.

Il regno magico è tornato
Ancora una volta avrete modo di prendere il controllo delle tre fatine abitanti del regno di Alfea, situato nel virtuale mondo di Magix, in cui l'accesso agli esseri umani non è consentito. Il gioco sviluppa una meccanica adventure già nota a chi ha avuto modo di giocare al precedente episodio, implmentando alcuni minigiochi e mettendo a disposizione del giocatore una struttura narrativa fedele alla terza stagione della serie animata, locazioni e personaggi inclusi.
Qui si fermano purtroppo i pochi aspetti positivi del gioco ed iniziano a manifestarsi le numerose ombre presenti.Nonostante questo prodotto sia rivolto quasi esclusivamente ad un target molto giovane e in grado di apprezzare i punti di contatto con la serie animata, a livello di meccanica qualcosa non funziona come dovrebbe, in quanto la curva d'apprendimento è ridotta praticamente a zero e la linearità delle missioni da svolgere non spinge certo verso un cambio di rotta determinante.
La possibilità di poter incrementare e modificare, principalmente a livello estetico, le possibilità delle tre fatine, appare dunque come una piccola variante ininfluente ai fini del gameplay e troppo superficiale per poter essere apprezzata pienamente. La conformazione di ogni ambientazione, mai difficile da superare e composta da prove piuttosto elementari, non offre certo un'esperienza positiva, in virtù dello scarso feeling che si riesce a stabilire con le protagoniste, in apparenza fedeli alle controparti animate ma all'atto pratico poco caratterizzate e mai in grado di farvi affezionare a loro.
Purtroppo la situazione non migliora nemmeno procedendo con l'avventura ed in breve tempo vi accorgerete di quanto il tutto risulti privo di stimoli e piatto all'inverosimile, dove invece avrebbe dovuto lottare garantendo almeno quella forte componente di divertimento indispensabile in questi casi.

Fine del sogno
Se la struttura in generale è apparsa povera di contenuti, purtroppo la situazione non è molto differente nemmeno dal punto di vista del comparto tecnico in generale. Sia ben chiaro che non è nostra intenzione evidenziare in modo esagerato le pecche presenti, tuttavia riteniamo più che doveroso mettere in guardia tutti coloro che fossero incuriositi da questo prodotto ed evitare così spiacevoli sorprese. Tralsciando il sistema di controllo, fin troppo semplice e mai in grado di formulare articolate dinamiche in grado di sfruttare le possibilità del Nintendo DS, questa ennesima produzione dedicata alle Winx non riesce nemmeno ad avvalersi di una caratterizzazione di elevato spessore. L'aspetto grafico risulta fedele al cartone animato ma privo di carisma e con pochi dettagli su schermo. Le animazioni risultano appena sufficienti e non vi è mai la sensazione che il tutto sia gestito, anche a livello di visuale, da scelte esenti da colpe.
I brani che compongono la colonna sonora risultano inizialmente orecchiabili, ma già dopo pochi minuti avrete voglia di portare a zero il livello del volume ed evitare fastidiosi mal di testa.
A livello di giocabilità non è stata inserita alcuna opzione in grado di proporre qualche valida alternativa alla modalità principale, nè sono state inserite scelte in grado di supportare una qualche forma di modalità coperativa o comunque in multiplayer. Tutto ciò rende la rigiocabilità molto bassa, ottenendo quindi una longevità generale ben inferiore alla media e confermando i passi indietro mostrati da questa serie, che nonostante l'ormai consolidata presenza nel mercato non è mai riuscita ad imporsi nè a mostrare qualcosa di davvero positivo. Peccato per le idee rimaste incompiute, ma questa volta care Winx nn ci siamo proprio.
Recensione Videogioco WINX CLUB - MISSIONE ENCHANTIX scritta da STAR PLATINUM Winx Club - Missione Enchantix è un prodotto dedicate ad un pubblico di bambine, ma non per questo il gioco doveva essere sviluppato in modo così superficiale e approssimativo. La realizzazione tecnica risulta pienamente insufficiente e abbinata ad un gameplay talmente lineare da risultare primitivo, senza considerare lo scarso livello di coinvolgimento derivato dai compiti da svolgere, decisamente troppo simili tra loro. La longevità risulta quindi appesantita da pochissime opzioni interessanti e il buon numero di extra presenti e sbloccabili proseguendo nell'avventura non incrementa certo il divertimento di un titolo povero a livello di contenuti e che difficilmente potrà essere apprezzato anche dalle appassionate della serie animata. Un gioco che sconsigliamo caldamente, statene alla larga.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.