Recensione di Dolphin World

Copertina Videogioco Dolphin
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Gestionale
  • Sviluppatore:

     Starfish
  • Distributore:

     Halifax
  • Lingua:

     Italiana
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     disponibile
- I delfini sono simpatici
- Idea carina
- Musiche orecchiabili e rilassanti
- Graficamente di livello medio-basso
- Potrà annoiare presto
A cura di (Jack Right) del
Quello dei gestionali è un genere molto diffuso su Nintendo DS. Giochi come Nintendogs hanno esplorato nuove modalità di interazione con una console (sono per questo definiti software facenti parte della “Touch generation”) portando così il giocatore ad un livello di immedesimazione con la realtà rappresentata ben più alto rispetto al controllo classico costituito da pulsanti e stick. Avere allora la possibilità di addestrare un cane, un gatto, un cavallo o, in questo caso, un delfino, assume un valore etico e morale ben diverso rispetto ai prodotti standard. Il videogioco nasce infatti come virtualizzazione di sè in contesti improponibili. Il giocatore, trovandosi a combattere una guerra contro alieni e mostri, sta sperimentandosi in una situazione angosciante e pericolosa che, essendo per sua natura fittizia, capovolge le proprie peculiarità risultando, paradossalmente, divertente. Questo prodotto, come accennato, si propone come gestionale-simulativo. Sarà compito del giocatore conquistarsi la fiducia di un simpatico delfino ed addestrarlo onde poter partecipare a spettacoli di notevole importanza.

Caratteristiche ludiche
Scelto il nome del nostro delfino (che di default è “Dolphin”), saremo introdotti all'attività gestional-simulativa del titolo attraverso un tutorial. Il prodotto è destinato sopratutto a bambini ed infatti sarà un ragazzino il consigliere che vi porterà a comprendere appieno le meccaniche del Dolphin World. All'inizio il delfino si mostrerà reticente ad avvicinarsi ma, chiamandolo più volte ed offrendogli del cibo, si avvicinerà a voi con fare incuriosito. Potrete, a questo punto, farlo giocare o accarezzarlo e, se le azioni di cui vi renderete attori saranno di suo gradimento, la barra del feeling sullo schermo in alto si alzerà consentendo di creare, citando un termine di matrice gioco-ruolistica, un forte legame empatico col vostro famiglio. Terminato il tutorial avrete a disposizione varie modalità di interazione col software. Vediamole una ad una.
Addestramento: il delfino eseguirà di sua iniziativa dei numeri spettacolari. Sarà nostro dovere toccare l'icona “bene” ed incoraggiarlo con del cibo cosicchè memorizzi l'esercizio e lo associ al premio. Servirà molta pazienza all'inizio (soltanto una volta su 3 il delfino rieseguirà l'esercizio imparato) ed essenziali saranno i segnali da tracciare con lo stilo che rappresenteranno il livello di comunicazione.
Spettacolo: I numeri appresi durante l'addestramento potranno essere proposti durante lo spettacolo giornaliero del delfinario. Maggiore sarà il numero e la difficoltà degli esercizi che il delfino eseguirà e maggiore sarà il punteggio che riceverete dal pubblico.
Azioni: In questa modalità potremo interagire liberamente con il delfino, farlo giocare, accarezzarlo e dargli da mangiare aumentando conseguentemente il feeling tra noi e lui. Una parentesi sui giochi e sui cibi. Il delfino cambierà gusti spesso e, pertanto, se oggi avrà apprezzato un luccio o una palla come gioco, nulla proibirà che domani potrà preferire un calamaro e un pupazzo.
Osserva: Questa modalità consente di scegliere un background ed una musica di sottofondo ed osservare delfini in piena libertà.
Curiosità: Alcune basilari informazioni sul mondo dei delfini, sulla loro storia e comportamenti.

Parlando di tecnica
Purtroppo non c'è molto da dire. Le musiche sono gradevoli, il touch screen pare essere piuttosto preciso ma graficamente il titolo non è molto bello e questo è dovuto ad una realizzazione approssimativa sia degli ambienti che dei delfini. C'è comunque da dire che i movimenti sono piuttosto realistici e i mammiferi acquatici possono risultare simpatici anche se, per Nintendo DS, si è visto di meglio. Sottolineo però che il gioco ha da rivolgersi ad una utenza composta da bambini e, pertanto, pur non concedendosi affatto virtuosismi e colpi di genio, si accosterà con delicatezza e buon'umore a coloro che vorranno sceglierlo come compagno di qualche ora di gioco.
Recensione Videogioco DOLPHIN WORLD scritta da JACK RIGHT Dolphin World è un gestionale per bambini. Notevolmente inferiore rispetto a Nintendogs per respiro, caratterizzazione e modalità di gioco, può comunque essere giudicato piacevole e forse anche istruttivo per quei bambini che ormai hanno giocato molto a lungo con cani, gatti e cavalli. Tecnicamente il titolo non è un granchè: le animazioni sono scollegate tra loro e i modelli poligonali approssimativi. Nonostante tutto non mi sentirei a mio agio sconsigliandolo a chiunque. Sono certo che in tenera età questo Dolphin World possa anche divertire. Semplicemente date prima uno sguardo a prodotti simili e scegliete con cura quale vi sembra più indicato per voi come ambientazione e animaletto da gestire.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.