Recensione di Custom Robo Arena

Copertina Videogioco customrobo aren
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Noise
  • Data uscita:

     19 Ottobre JAP
- Divertente
- Longevo
- Modalità Wi-Fi e scusate se è poco
- Livello di difficoltà basso
- Alla lunga diventa ripetitivo
A cura di (Dr. Frank N Furter) del
Sarete il figlio modello di una famiglia modello che si è da poco trasferita nella nuova città: è da qui che avrà inizio la vostra avventura nel mondo dei combattimenti, spronati dai vostri nuovi amici. Ecco a voi Custom Robo Arena!

Storia dei Robo
Giocare a Custom Robo Arena comporta un tuffo nel futuro: infatti tutto ha inizio nel 2049, quando una società sviluppa una nuova tecnologia “tramie fusione” che consente di comandare i Robo grazie alle onde celebrali. I robo nascono come hobby ma col tempo assumono ruoli di salvataggio e, addirittura, di mantenimento dell’ordine pubblico. Sfruttando questa novità avranno inizio i tornei, le Robo Cup, all’interno di Olossei, che sono dispositivi in grado di proiettare l’arena da combattimento.Si può dire che gli ideatori non mancano di fantasia ma non voglio anticiparvi di più poiché conoscerete dettagli maggiori durante il gioco.

Papà, mi regali un Custom Robo?
È proprio così: sarà grazie al Robo regalatovi da papà che potrete iniziare a combattere! Ovviamente andrete ogni giorno a scuola ma la maggior parte della giornata verrà dedicata all’allenamento con il Custom Robo. Infatti l’istituto Meridiana ha diverse squadre che si sfidano per potersi guadagnare il diritto di partecipare ai tornei cittadini. Il vostro compito sarà quello di risollevare le sorti della squadra dei “Number One”, che fatica a farsi valere sulle altre. Verrete messi alla prova più volte fino a disputare il torneo vero e proprio. Questo dona longevità al titolo, anche se, a meno che non vi piaccia particolarmente lottare, alla lunga risulterà ripetitivo e stancante. Lo stesso vale per il sonoro: la musica è decisamente energica ma è sempre uguale! Bisogna ammettere però che le chitarre elettriche, durante i combattimenti ,sono azzeccatissime ma al contempo potevano cambiare stile musicale durante lo svolgimento della storia, magari con qualche tema più adatto. Buoni e ben curati, però, gli effetti sonori durante i combattimenti: esplosioni, granate, missili, lanciarazzi etc... tutto il vostro arsenale bellico farà un gran baccano all'interno delgi Olossei. Custom Robo Arena risulta longevo anche grazie alla possibilità che il titolo ci offre di sfidare un nostro amico, facilitati dal fatto che basta una sola scheda di gioco per dare inizio alla lotta. Inoltre troviamo la Wi-Fi connection che ci permette di giocare tramite i codici Amico, con gli utenti in rete. Nota positiva è l’uso del microfono per comunicare con i propri compagni durante gli scontri. Proprio l'uso del microfono di Nintendo DS rende la battaglia più realistica ed immersiva anche se potrebbe essere ridicolo urlare da soli: "attento al missile amico" mentre siete in camera.

Come si combatte
Prima di ogni lotta ci sarà una presentazione del Robo nemico, attraverso la descrizione delle armi. Certo, all’inizio si farà molta fatica a capire la pericolosità o meno di queste, visto che sono davvero tante! Sul touch-screen comparirà l’icona Box: accedendovi permette di lucidare il vostro Robo, usando il pennino, con un panno e di scegliere le armi più adatte. Ovviamente non le avrete a disposizione tutte ma le potrete o acquistare al negozio o, comunque, ve le guadagnerete ottenendo buoni risultati con le lotte. Insomma, dopo esservi presi cura del vostro Robo inizierete a combattere nell’Olosseo e, per vincere, dovrete ridurre a zero le forze dell’avversario, inizialmente a mille. Ve lo assicuro, è facilissimo! Particolare attenzione è data all’animazione in 3D, molto curata sia nei dettagli dei Robo sia nei movimenti fluidi, che garantiscono una buona giocabilità anche quando ci sono molteplici esplosioni e l'azione risulta più concitata. Il motore grafico fa il suo lavoro e non accusa rallentamenti di sorta. L'aspetto interessante dei Robo, e quindi dei combattimenti stessi, è la possibilità di far accrescere, battaglia dopo battaglia, l'arsenale a disposizione, oppure la morfologia della nostra creatura subirà dei cambiamenti, in base agli upgrade che le daremo in dotazione e che la renderanno più accattivante. Il numero altissimo di componenti da poter combinare offre un fattore di "customizing" (passatemi il termine che è figo) enorme. Penso ci siano diverse migliaia, e non sto scherzando, di possibili combinazioni tra i vari pezzi che possiamo ottenere e, per qualche fanatico di robo jappo, questo può chiamarsi: "paradiso".
Tornando al discorso mutliplayer c'è da sottolineare come le battaglie contro degli avversari "reali", rendano l'azione di gioco più frenetica innalzando non poco il grado di difficoltà e grazie al gioco in rete si rimedia ad una calibrazione della difficoltà verso il basso potendo sfidare avversari di ogni parte del globo, sicuramente più assetati di vittorie della I.A. del gioco.
Recensione Videogioco CUSTOM ROBO ARENA scritta da DR. FRANK N FURTER Insomma, Custom Robo Arena è un titolo che può interessare tutti, non richiede particolari abilità. Certo, proprio per questo, se amate avventure che evolvono nel corso del gioco o se preferite giochi di ruolo "puri" allora indirizzate il vostro interesse altrove. Le texture a volte non impeccabili e una musica ripetitiva non aiutano. Un gioco che in sostanza diverte nonostante il livello generale di difficoltà sia calibrato verso il basso: uno di quei giochi utili per ingannare l'attesa nella sala d'aspetto del medico.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.