Recensione di Spider-Man 3

Copertina Videogioco Spider-Man 3
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     Interno
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     n.d.
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     disponibile
- Sistema di controllo innovativo
- Spider-man è Spider-man!
- Tecnicamente valido
- Il sistema di comando potrebbe non piacere a tutti
- Limitata portabilità
Loading the player ...
A cura di (Darkzibo) del
Uno dei film più attesi di questa stagione è sicuramente il terzo episodio delle avventure dell’Uomo Ragno o, come si preferisce chiamarlo di questi tempi, Spider-Man. Con l’uscita nelle sale del nuovo lungometraggio diretto da Sam Raimi, una lunga scia di “azioni di marketing” invadono, come è logico, la nostra vita quotidiana: dai giocattoli ai capi vestiari, dalle sorprese che si trovano nei cereali ai videogiochi. Proprio di questa ultima categoria ci dovremo occupare, ponendo l’attenzione sulla conversione per Nintendo DS di Spider-Man 3.

Il lato oscuro del bene
Finalmente Peter Parker è riuscito a trovare un equilibrio tra le vicissitudini dell’eroe e l’amore per Mary Jane. Purtroppo non tutto resta come sembra e i vecchi amici diventano nemici, così come Harry, scoperto che l’assassino di suo padre è proprio Peter, inizia a impiegare l’attrezzatura creata dalla Osburne per trovare e distruggere Spider-Man. Ma dovete sapere che “il pericolo più grande si nasconde dentro di te”: ecco il lato oscuro di Spider-Man entrare in campo, aiutato da una strana sostanza aliena. Per il resto non aggiungo altro, perché sarebbe come anticipare la trama del film a chi ancora non l’ha visto. Parliamo del gioco: si tratta, sostanzialmente di un action platform, che ricalca lo stile visto in Spider–Man 2, gioco di lancio di Nintendo DS. State tranquilli, perché le similitudini finiscono qui. Infatti, stavolta, vi ritroverete con un sistema di controllo completamente rifatto, che fa un buon uso del touch screen della console dal doppio schermo di Nintendo. Prendete il vostro alter ego, immergetelo nel mondo 3D del gioco (anche se poi l’azione si svolge su due livelli) e iniziate a sfregare il pennino sul vostro screen: Spdey inizierà a compiere evoluzioni, lanciare ragnatele per afferrare e imprigionare i nemici e esibirsi in combo devastanti. Sullo schermo digitale avrete a disposizione un piano nera sovrastato da una ragnatela: sfregando rapidamente il pennino verso un nemico, lo attaccherete con pugni e combo in rapida successione, puntandolo sullo stesso (nello schermo superiore, dove si svolge l’azione, troverete una sorta di mirino che si muove in relazione con il vostro movimento sul touch screen) lo afferrerete con una ragnatela imprigionandolo, ma sarà nelle vostre possibilità anche sfruttare le abilità di Spider-man per arrampicarvi, evitare ostacoli e saltare agilmente da un palazzo all’altro. Tutto questo solo sfruttando lo schermo tattile di Nintendo DS e la croce direzionale per muovere il personaggio.
Finalmente, i programmatori di un tie-in sono riusciti a integrare le caratteristiche di questa console in maniera funzionale per lo svolgersi del gioco. Certo, non dico che inizialmente non avrete problemi, perché l’abbandonare di colpo i normali tasti in un gioco del genere non sarà facile, però vi posso assicurare che in breve tempo inizierete a far volteggiare l’eroe aracnoide e a fargli effettuare combo devastanti verso i poveri nemici. La giocabilità riesce, quindi, a catturare l’attenzione del giocatore e a renderlo partecipe al meglio delle avventure di Spider Man, così come accade per la versione Wii e il touch screen risponde bene ai tocchi del pennino. Di sicuro, questa caratteristica comporta un notevole calo del valore di portabilità di Spider-man 3 però è l’innovazione che si cerca, vero? Senza contare che il costume nero di Spider-man donerà a Peter Parker mosse simili a quelle presenti ma sempre più devastanti.
La longevità è garantita dalla varietà delle situazioni del titolo e dalla possibilità (anche se scarna) di sfidare un amico in sfide multi. In alcune missioni il nostro eroe dovrà salvare inermi cittadini, raccoglierli e portarli in zone sicure, raggiungere determinate postazione in un limite di tempo, sgominare i nemici e raggiungere i boss presenti o no nel lungometraggio.

Spider man, vai sempre più in alto !
Il lato tecnico svela uno dei migliori e piacevoli titoli apparsi su Nintendo DS: la grafica è ben costruita i movimenti di Spider-man fluidi e armoniosi, capaci di ricordare quanto visto nel film, i modelli poligonali dei nemici sono quasi squadrati, mentre il protagonista è ben realizzato tramite poligoni e texture particolareggiate. Gli ambienti sono, in alcuni casi grandiosi e volteggiare in mezzo ai palazzi diventa divertente e spettacolare. Dimenticate quanto visto in Spider-man 2, in questo episodio trovate quella capacità tecnica che Nintendo DS può dimostrare divenendo piacevole anche agli occhi. In alcune occasioni, però, le ambientazioni, non sono molto varie, per la verità, anche se è da apprezzare lo sforzo per proporre scenari spin off non visti nel lungometraggio. Alcuni interni peccano di monotonia e alcuni effetti, come le fiamme viste nel primo livello sono bidimensionali e non hanno nulla di realistico. Purtroppo i colori sono pochi ma, come è chiaro, la palette della console Nintendo non gode di tante varianti e spesso vi troverete in azione in ambienti oscuri.
Il sonoro, pur riproponendo le musiche originali, non riesce invece a decollare e spesso anche le grida dei cittadini saranno avvertite come un suono fastidioso, così come l’urlo di battaglia dei nemici: questo è l’unica cosa che riconduce a Spider-man 2. Non si può però non sottolineare il suono prodotto dalla ragnatela, reso alla perfezione.
Recensione Videogioco SPIDER-MAN 3 scritta da DARKZIBO I programmatori sono riusciti a rendere giustizia a un eroe troppe volte finito in titoli mediocri, riportando efficacemente sul doppio schermo Nintendo l’ultima avventura di Spider-man. La giocabilità risulta soggettiva dato che molto dipenderà dal vostro spirito di adattamento al nuovo sistema di controllo anche se, sono convinto che una volta imparato al meglio tutte le mosse disponibili, apprezzerete ciò che è stato fatto. La portabilità non beneficia di questo cambio di direzione rispetto a Spider-man 2 e Ultimate Spider – ma è un dazio che penso siate disposti a pagare.
In definitiva un prodotto particolarmente interessante, soprattutto per gli appassionati che vogliono rivivere in piccolo le avventure dell’eroe più simpatico della Marvel.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.