Recensione di Tetris DS

Copertina Videogioco Tetris DS
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     THQ
- Tante Modalità
- Online
- Multiplayer con una Cartuccia
- E' Tetris
- Nessuno
A cura di (rspecial1) del
Era il lontano Giugno del 1985 quando in una fredda Mosca il signor Alexey Pajitnov creò Tetris su un Electronica 60 al Moscow Academy of Science's Computer Center. Da quel giorno sono passati più di vent'anni, ed il famoso rompicapo è diventato uno dei simboli dei videogiochi, un classico apparso su ogni sistema esistente; dopo averne visto e giocato ogni tipo di versione, la Nintendo ha deciso di portarlo anche sulla sua console portatile a doppio schermo, evolvendone però il gameplay ed arricchendo il tutto con classici della sua storia ludica.

L’Evoluzione
Il sistema alla base del gameplay di Tetris penso sia noto a tutti. Ogni giocatore vi ha giocato almeno una volta nella propria vita, ma per quei pochi che ne fossero all’oscuro cercherò di spiegarlo nel modo più semplice possibile; lo scopo del gioco è quello di incastrare tra di loro alcuni pezzi geometrici, i tetriminos, in modo da creare una linea perfetta e farla cosi sparire, il tutto ovviamente cercando di non accavallare troppi pezzi, cosa che causerebbe il game over. La Nintendo però ci porta subito dentro il proprio mondo: neanche accesa la console e partiranno subito le classiche musichette che tanto abbiamo amato sul NES; ma andiamo al sodo, visto che di modalità di gioco presenti ce ne sono un bel pò. Si parte con lo Standard, che in realtà non è affatto la versione del Tetris originale, ma una identica un po’ rivista dalla società di Kyoto. Sullo schermo superiore potremo ammirare Super Mario in versione NES salterellare per i suoi storici livelli; sul touch screen invece dovremo giocare al classico puzzle game, con la variante di avere sulla destra sotto monitoraggio i prossimi sei pezzi che riceveremo e la possibilità di posizionare il pezzo anche una volta che esso avrà toccato gli altri, scegliendone con calma la posizione ideale. Ovviamente la velocità con cui scenderanno i pezzi aumenterà man mano che distruggerete le file mentre con L od R potrete decidere di mettere da parte un pezzo per usarlo in un secondo momento. La modalità classica però ci offre anche un’altra variazione, la Line Clear, ovvero una modalità nella quale dovremo distruggere un numero di linee predefinito. Per concludere ci sarà la modalità VS CPU che ci permetterà di sfidare un avversario usato dal DS; come da tradizione, più combo eseguirete più blocchi manderete a disturbare il rivale fino a farlo perdere. Passiamo a qualcosa di nuovo, la modalità Catch, che come tema avrà la saga di Metroid, con annesse musiche ed animazioni della mitica Samus Aran sullo schermo superiore. In questa modalità controllerete un blocco unico posto al centro dello schermo. Il vostro compito sarà quello di comporlo agganciando i pezzi che vi arriveranno dall’alto, e sarà fondamentale imparare a girare ed agganciare ogni pezzo al momento più opportuno per riuscire nell’impresa; da segnalare che nel corso della partita scenderanno dal "cielo" i classici mostriciattoli di Metroid a distruggere tutto il nostro bel blocco. L’altra novità è relativa alla sezione Mission, dedicata a Zelda ed al suo fantastico mondo; il gioco è identico allo standard, questa volta, però, per proseguire dovrete eseguire determinate azioni, ad esempio distruggere una o più file con un determinato pezzo; il tutto stando attenti al tempo limite segnalato dai cuoricini di Link che diminuiranno con lo scorrere del tempo. Come da tradizione, potrete anche sfidare voi stessi per vedere quanto tempo impiegate a passare le missioni nella versione Time Trial, giusto per miglioraresi sempre più. Passiamo alla modalità Puzzle dedicata al simpaticissimo Yoshi: il gameplay è molto semplice, verremo messi di fronte a ben 200 puzzle nei quali dovremo cercare di eliminare tutti i tetriminos con un numero limitato di pezzi che dovremo collocare nell’ordine e posizione corretta grazie al touch screen. Un vero e proprio rompicapo che vi assicuro vi impegnerà la materia grigia più di quanto immaginate. La modalità Touch, invece, consiste nel liberare da una gabbia sospesa su una torre di blocchi alcuni palloncini. Per fare ciò basterà spostare con il pennino "fisicamente" ognuno di essi in modo da formare le varie linee e far crollare pian piano la torre. Una versione alternativa della torre è data anche da 50 puzzle nei quali, usando il medesimo meccanismo, dovremo compiere determinate azioni come l’eseguire una combo di un numero prefissato di linee etc. Per finire, Nintendo ha inserito anche una modalità chiamata Push, giocabile contro il computer, nella quale vi ritroverete con un nemico sotto di voi che giocherà la sua partita usando i vostri pezzi come pavimento e viceversa: in questo modo vince chi riesce a far raggiungere il livello più alto dello schermo al nemico.

In Compagnia è Meglio
Tetris DS permette di giocare in multiplayer contro un secondo giocatore (anche se privo di una copia del gioco) grazie alla possibilità di scaricare una parte del titolo con il wireless. Le sfide che potrete eseguire saranno di tre tipi, dallo standard alle missioni per finire con il push. Come ormai da abitudine per i giochi del Nintendo DS, la modalità online grazie al Wi-Fi è presente e vi permetterà di sfidare i vostri amici ovunque, con la possibilità di richiamarli dalla vostra lista oppure scegliendo di sfidare un avversario qualunque tra quelli sparsi in giro per il mondo.

Un Classico
Graficamente il titolo si difende bene, grazie ad una grafica in 2D molto pulita e colorata con effetti grafici gradevoli, anche se vedere il tutto nello stile del NES aumenta la qualità di un prodotto molto originale ed azzeccato,grazie a dei fondali che rappresentano un pezzo di storia ludica non indifferente. Le musiche sono fantastiche, uniche ed assolutamente Made in Nintendo; inutile citare tra le 20 canzoncine presenti i mitici motivetti di Mario o Zelda…poesia per le vostre orecchie, se siete degli old gamers poi…
Recensione Videogioco TETRIS DS  scritta da RSPECIAL1 Nintendo ha realizzato una versione fresca e ricca di novità del classico puzzle game per eccellenza, inserendo il tutto in un contesto di musiche e fondali tipici dei suoi migliori franchise degli anni ’80 e che rendono Tetris DS un must anche solo per i nostalgici. Se amate il genere è inutile dire che ci troviamo di fronte al miglior esponente della categoria. Un titolo che ha catturato e catturerà tutti coloro che oseranno sfidarlo, facendovi sognare la notte quei maledetti tetriminos.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.