Recensione di Tak: The Great JuJu Challenge

Copertina Videogioco Tak 3
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     THQ
  • Distributore:

     Halifax
- Tanti Mini-Giochi
- Ottima Realizzazione Tecnica
- Niente Multiplayer
A cura di (rspecial1) del
Dopo essere approdato su tutte le console in circolazione, la semi mascotte della THQ si è decisa a raggiungere il Nintendo DS con le sue grandi sfide e non senza compagnia; Tak è un simpatico ragazzino che si è sempre contraddistinto per la qualità delle sue avventure. Il suo arrivo sulla console a doppio schermo della Nintendo era quindi solo questione di tempo, ma la cosa che fa piacere è che non si tratta di un porting o di un remake ma di un titolo che sfrutta le capacità della macchina dimostrandone le enormi potenzialità.

The Great JuJu
Tak per Nintendo DS si presenta come un titolo pieno di "cose da fare", tra missioni, sotto-giochi e mini-game, con una quantità di extra da sbloccare che non ha nulla da invidiare a nessun gioco; la modalità principale, però, rimane la Great JuJu Challenge nella quale Tak ed il suo amico Lok dovranno affrontare tutte le sfide JuJu per dimostrare il loro valore attraversando il loro mondo. Principalmente si tratta di una raccolta di mini-giochi uniti tra di loro dalla storia; partiremo infatti come in un comune platform in 3d nel quale nei panni di Tak e Lok dovremo superare i vari livelli cercando di utilizzare le peculiarità di ognuno di essi; Tak ad esempio sarà in grado di lanciare magie e di nuotare, mentre Lok potrà arrampicarsi e sarà dotato di una maggior forza fisica. Attraverso il touch screen potremo cambiare il nostro eroe in ogni momento con un semplice tocco, ma anche girare la telecamera ed ammirare il game design sviluppato dai grafici per scoprire l’ubicazione di vari interruttori da attivare per aprire alcune porte che ci sbarrano la strada. Come in ogni titolo del genere, non mancheranno la possibilità di effettuare varie combo, che aumenteranno per ogni personaggio man mano che avanzeremo, e nuove peculiarità che potremo acquistare raccogliendo le varie gemme, mele ed amenità varie sparse per i livelli. Quindi, l’utilizzazione del personaggio giusto al momento giusto è fondamentale, al pari di saper sfruttare bene il doppio salto e la possibilità di fluttuare in aria per qualche secondo, tutte cose che, se utilizzate al meglio, renderanno semplici le varie sezioni (tante a dire il vero) in cui la precisione dei salti è importantissima. Gli enigmi sono abbastanza facili da risolvere: si va infatti dal semplice accendere delle torce per attivare i blocchi o le nuove piattaforme non visibili normalmente all’utilizzo di un piccolo rinoceronte per fare in modo che la madre vada a distruggere alcuni steccati che ci sbarrano la strada. Un titolo quindi molto equilibrato e che varierà sempre l’azione di gioco, senza mai annoiare il giocatore nel corso dell'avventura.

Tak Mega Mix!!
Una delle caratteristiche migliori che i programmatori hanno implementato nel loro titolo è la presenza di svariate azioni da compiere e moltissimi mini-giochi che arricchiscono il gameplay e rendono il titolo sempre vario e mai ripetitivo. I vari giochi sono stati studiati per sfruttare ogni caratteristica del Nintendo DS, tanto che avremo classici giochi in cui lanciare una sfera luminosa per accendere determinate lanterne poste nello schermo superiore, gare sulla groppa di un rinoceronte nelle quali il nostro compito sarà quello di eliminare con il pennino tutti gli ostacoli che troveremo sul percorso, da massi a piccole pozze d’acqua, ma anche creando con un tocco barriere per evitare gli oggetti che ci lanceranno; non mancherà neanche la versione JuJu di Mario Kart con i nostri eroi che guideranno il loro veicolo come nella versione per Gamecube del celebre franchise Nintendo, il Double Dash per intenderci, con tanto di pulsanti L ed R posti per derapare nelle curve. Potrete aumentare le caratteristiche, quali turbo, velocità etc, del vostro "kart" comprandole negli appositi “negozi”; il tutto per renderlo sempre più competitivo e darvi maggiori possibilità di vittoria. Da non dimenticare il mini-gioco nel quale dovrete evitare che Tak, vestito con il suo costume da gallina, venga colpito dai nemici che gli lanceranno svariati sassi. In quest’occasione, infatti, dovrete soffiare sul microfono per farlo volare, evitando così che cada. Non mancano neanche dei semplici puzzle game sullo stile di Puyo Puyo, nel quale associare tre facce dello stesso personaggio per eliminarle dallo schermo raggiungendo così un punteggio adeguato a farci passare il livello prima dello scadere del tempo; insomma, i minigiochi sono più di una decina, tutti diversi tra loro ed abbastanza originali da garantire una longevità enorme al titolo nonostante la modalità principale non sia lunghissima.

Nintendo DS…Power!
Molti si sono sempre lamentati della grafica della console Nintendo, di certo una delle cose meno importanti in un videogioco ma che spesso è stato motivo di critiche per questo piccolo gioiello d’innovazione ludica. THQ ha tirato fuori dal proprio cilindro un motore grafico eccellente che riesce a rendere giustizia alle capacità poligonali della macchina Nintendo, grazie a livelli non solo molto dettagliati e caratterizzati da un level design curato e ben progettato dai programmatori, ma anche molto grandi e ben diversificati tra loro. Da contorno al paesaggio ci sono poi Tak, Lok ed i vari nemici, grandi o piccoli, che sono animati con cura, non solo nell’esecuzione delle loro combo ma anche nei vari movimenti che potranno effettuare per interagire col mondo virtuale che li circonderà. Molto belli anche gli effetti grafici utilizzati nel gioco, su tutti quelli di luce e le trasparenze poligonali che si potranno notare quando il nostro personaggio si avvicinerà molto alla telecamera (completamente gestibile tramite i pulsati L ed R o grazie al touch screen). Le musichette sono carine, ma nulla di eccezionale o che vi rimarrà impresso nella mente, figuriamoci se le fischietterete in giro per strada; di contro però abbiamo degli ottimi effetti sonori, ben renderizzati e vari da rendore giustizia al sonoro stereo della console.
Recensione Videogioco TAK: THE GREAT JUJU CHALLENGE scritta da RSPECIAL1 THQ ci ha stupito realizzando uno dei migliori paltform disponibili per Nintendo DS, un titolo da avere per tutti quelli che hanno amato Super Mario 64 e simili. Accostato ad un ottima realizzazione tecnica, che usufruisce di un motore grafico di alta qualità, i programmatori hanno creato un gameplay vario e ricco di elementi che renderanno il titolo non solo mai noioso nel corso dell’avventura principale, ma anche divertente ed estremamente longevo nonostante la mancanza di una modalità multiplayer. Un gioco, dunque, consigliatissimo a tutti gli amanti delle avventure e dei platform game.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.