Recensione di Bomberman DS

Copertina Videogioco Bomberman DS
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Hudson Soft
  • Data uscita:

     Disponibile
- Multiplayer a 8 giocatori con una sola copia del gioco
- Tantissime modalità sfida
- Story Mode composto da 100 impegnativi livelli
- Sonoro un pò ripetitivo
- A volte frustrante
A cura di (Castigo) del
Il panorama videoludico è ormai saturo di personaggi più o meno noti. Tra i brand più storici, anche se meno conosciuti dai nuovi utenti di videogiochi c’è Bomberman. Nato nell’ormai lontano 1987 su NES, GB e PC-Engine, il mitico bombarolo a quasi vent’anni dalla sua nascita è comparso praticamente su tutte le piattaforme esistenti. Fino a oggi però la sua esistenza era relegata ad un solo schermo…. E’ arrivato il momento di raddoppiare il divertimento?

Qualche novità
Bomberman DS com’è lecito aspettarsi mantiene il concetto del gioco originale, ma introduce qualche novità non solo legata alle caratteristiche uniche del Nintendo DS.
Nella modalità storia, fruibile per un solo giocatore, dobbiamo affrontare dieci livelli divisi ognuno da dieci stage, per un totale quindi di cento. Ogni cinque schermi, affrontiamo una sezione bonus dov’è possibile raccogliere power up e vite extra, mentre il decimo stage di ogni livello è l’area del boss. Non c’è bisogno di aggiungere che naturalmente per accedere alla serie di livelli successiva è ovviamente necessario abbattere quest’ultimo.
E’ necessario spiegare, per i tre esseri umani che ancora non conoscessero Bomberman, come funziona a grandi linee la meccanica di questo gioco. Il giocatore manovra il paffuto bombardiere all’interno di aree per lo più abbastanza limitate (schermate completamente fisse per i primi livelli, che però diventano leggermente più ampie progredendo nel gioco). Tali aree sono formate da una sorta di scacchiera riempita da due differenti tipi di ostacoli: blocchi rigidi(impossibili da distruggere) e blocchi “soffici”. Noi dobbiamo farci strada tra questi ultimi piazzando le famigerate bombe. Malgrado l’epiteto di “bomberman”, da cui il titolo del gioco, non siamo però immuni dalle esplosioni delle stesse. Quindi una volta piazzato un esplosivo, dobbiamo allontanarci velocemente se non vogliamo essere coinvolti dalla deflagrazione. Naturalmente le nostre bombe non sono l’unico pericolo dal quale dobbiamo guardarci. I livelli sono pieni di mostriciattoli di ogni tipo, che girovagando tra i muri della scacchiera, tentano di colpirci o di farci uscire allo scoperto proprio mentre uno dei nostri esplosivi sta facendo il botto!! Distruggendo i muri che ci sbarrano la strada è possibile inoltre trovare bonus di diverso tipo, che potenziano il nostro armamento in modo da renderlo sia più efficace contro i nostri nemici che pericoloso contro noi stessi. Infatti raccogliendo i vari oggetti possiamo aumentare il raggio esplosivo della nostra bomba, così come il numero di ordigni che è possibile piazzare contemporaneamente o incrementare la nostra velocità. Qui entrano in gioco le novità della versione Nintendo DS……….
Raccogliendo i bonus, questi non vengono più addizionati automaticamente al nostro personaggio come in passato, ma collezionate sullo schermo inferiore della console. Per ogni oggetto raccolto, è possibile accumularne un massimo di 99. In questo modo, il giocatore può decidere di conservare gli oggetti per usarli nel momento più adatto semplicemente toccando l’icona relativa sul touch screen. Infatti, ogni potere in utilizzo dal nostro personaggio, torna a zero ogni qual volta perdiamo una vita. Tenendo da parte qualche oggetto, è possibile non ripartire completamente svantaggiati al prossimo tentativo. Nei livelli del boss il pannello inferiore scompare, ampliando su entrambi gli schermi l’azione di gioco. I vantaggi riguardanti l’inventario sembrerebbero suggerire un livello di difficoltà abbastanza blando, ma non è tutto oro quel che luccica, e i programmatori hanno pensato bene a come rendere la vita un inferno agli acquirenti del gioco!
Si comincia l’avventura in possesso di 4 vite (ma è possibile guadagnarne altre extra durante la partita). Una volta esaurite queste però non c’è possibilità di continuare il gioco se non si è raggiunto uno dei due check point situati ogni cinque livelli. Il problema, è che arrivati al punto di salvataggio, il gioco si memorizza automaticamente, quindi se ad esempio al momento del salvataggio, avete a disposizione un unica vita, dovrà bastarvi fino al prossimo check point... I più furbi potrebbero pensare di salvare il gioco alla fine di ogni livello grazie all’opzione “salvataggio rapido”, ma anche qui gli sviluppatori sono stati subdoli e bastardi! Infatti, il salvataggio rapido comporta non solo l’uscita allo schermo dei titoli, ma si cancella automaticamente una volta ricaricato, quindi non c’è proprio via di fuga: non sarà facile portare a termine l'avventura!!

Tutti contro tutti
Tralasciando la modalità storia, il massimo divertimento di Bomberman lo si ottiene nelle sfide multiplayer, e qui i ragazzi della Hunson hanno dato davvero il massimo! Infatti Bomberman è giocabile da 1 a 8 giocatori con una sola copia del gioco e su entrambi gli schermi, una vera manna dal cielo. Nella modalità sfida, è possibile giocare anche da soli contro il computer, ma naturalmente sconfiggere la CPU (che in alcuni casi dimostra un intelligenza quasi diabolica) non da la stessa soddisfazione di far saltare in aria un amico.
Come ho accennato prima, i programmatori non si sono adagiati sugli allori e hanno preparato un bel po’ di modalità (ben 20 differenti) per farvi tenere la cartuccia del gioco il più possibile nello slot del DS. Si può quindi gareggiare in livelli dalla struttura classica per prendere dimestichezza col gioco, o in altri addobbati in modo un po’ più colorito. Ci sono ad esempio arene piene di tapis roulant che trasporteranno le vostre bombe in posizioni del tutto inaspettate. Potrete imbattervi in aree prive di blocchi dove ripararvi, o altre con pericolose punte che excono all’improvviso da terra. Insomma, una marea di trovate in grado di garantirvi una longevità insuperabile se giocate in gruppo. Anche le opzioni non sono state lasciate al caso, dimostrando una grande cura per il prodotto. Prima di cominciare la partita, è possibile assegnare oggetti ari ai singoli giocatori, in modo da equilibrare la difficoltà per i giocatori meno esperti. Si possono formare anche delle squadre per gareggiare in gruppi di numero definibile dal giocatore (anche uno contro tutti se volete). Ciliegina sulla torta, schiacciando il tasto R durante queste fasi di gioco, sui partecipanti compare il proprio nome, in modo da sapere sempre contro chi siete schierati o chi è in squadra con voi.

Lifting o non lifting?
La grafica del gioco (tralasciando la schermata iniziale) è sviluppata completamente in 2D. Scelta più che azzeccata dai programmatori, che sicuramente hanno optato per questa soluzione ritenendo in effetti inutile ai fini del gioco la realizzazione tridimensionale di personaggi che vengono sempre inquadrati dall’alto…. Gli sprite in questo modo sono resi benissimo, e caratterizzati da animazioni semplici ma molto divertenti. Anche l’area di gioco, cosa estremamente importante, risulta chiara e immediata da tenere sott’occhio in tutte le sue colorate ambientazioni.
La varietà di nemici è sufficiente, presentando conoscenze vecchie e nuove della serie, più i già citati boss di fine livello. Musicalmente parlando, il titolo presenta una colonna sonora appropriata e simpatica, composta da motivetti molto orecchiabili che anche se un po’ ripetitivi, generalmente non danno fastidio nemmeno dopo prolungate sezioni di gioco.
Recensione Videogioco BOMBERMAN DS scritta da CASTIGO Bomberman DS è attualmente il miglior titolo multiplayer per DS. I programmatori sembrano aver puntato quasi tutto sulle sfide testa a testa, introducendo moltissime modalità diverse per portare lo spessore del gioco a livelli sorprendenti. E’ addirittura possibile utilizzare il microfono della console per detonare le bombe con comandi vocali, o attivare uno scudo protettivo che ripara per qualche secondo dalle esplosioni!! Inoltre lo story mode, non è stato lasciato al caso, proponendo una sfida davvero d’altri tempi sia in base alla difficoltà di non poter continuare che alla presenza di ben 100 livelli.
Non c’è molto da aggiungere, Bomberman è un titolo carino se giocato da solo, ma consigliatissimo se avete degli amici che possiedono la console a doppio schermo della Nintendo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.