Recensione di Ping Pals

Copertina Videogioco Ping Pals
  • Piattaforme:

     NDS
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Way Forward
  • Distributore:

     Thq
  • Lingua:

     inglese
  • Giocatori:

     1-16
  • Data uscita:

     TBA
-Qualche aggiunta
-Sonoro presente
-Giochetti carini...
-...ma demenziali
-Pressochè uguale alla pictochat, anche con qualcosa in meno
-Prezzo pieno
-Grafica migliorabile
-Gli oggetti sono poco interessanti se non inutili
A cura di (Dark Ganon) del
Dopo la Pictochat, una chat già inclusa nel DS, arriva Ping Pals, una sorta di espansione con gradevoli aggiunte. Ma chissà quante e quali novità porti questa simpatica e divertente chat? Scopriamolo insieme!

La controparte
La Pictochat è il software già incluso nel menù principale del DS, dove è possibile chattare usando il touch screen per fare disegni o mandare vere e proprie scritte personalizzate, senza dover ricorrere all'uso dei normali caratteri. La pictochat ha quattro stanze: la A, B, C e D ed ognuna di queste può contenere sedici users.
Sono offerti tre tipi di scritture: le lettere normali, gli ideogrammi giapponesi e le lettere con gli accenti fonetici. Poi vi sono due tipi di segni: le smiles, tra cui la simpatica possibilità di trascrivere nel messaggio anche i tasti del DS in modo da poter illustrare agli altri utenti le combo possibili nei giochi. L’altro tipo di segni è costituito dalla punteggiatura debole, la notazione matematica (parentesi tonde, quadre e graffe ed i vari segni come addizione e moltiplicazione) e la chiocciola per e-mail e altri caratteri speciali.
Inoltre è possibile decidere quale grandezza del tratto adoperare o usare la gomma per correggere le opere artistiche che farete sul vostro piccolo schermo.
Da come si può ben constatare questo è un servizio di chat più che completo, allora perchè chiedere una espansione?

Ping Pals for fun
Quest’applicazione può contare su un gran numero di aggiunte positive e negative, anche se in tutti e due i casi sono, a mio parere, veramente sfruttate male.
I fattori nuovi che determinano le differenze tra Pictochat e Ping Pals sono molte, come ad esempio l'opportunità di avere un'avatar selezionabile da una alquanto nutrita lista (esso logicamente sarà visibile dagli utenti presenti nella chat) ed inoltre vi sarà la simpatica possibilità di arricchire il look del vostro personaggio con degli oggetti acquistabili da una boutique presente in una stanza speciale. Purtroppo molti di questi oggetti risultano particolarmente inutili, impoverendo quella che poteva essere una gradevole opzione.
La THQ ha ben pensato di allietare la chiacchierata con qualche giochetto, in modo da divertirsi anche chattando; peccato che questi minigiochi siano più adatti ad un'utenza inferiore ai tre anni, rovinando ancora una volta un'idea che poteva fare di questo titolo un prodotto valido.

Grafica e sonoro
Naturalmente una chat non richiede un gran comparto tecnico per sfondare, ma se si vuole dare un tocco di colore in più è quanto meno doveroso farlo con decenza!
Il gioco mostra una grafica in 2D, sullo schermo saranno presenti il display dove potrete inviare i vostri messaggi (disegni o frasi), dei fondali che mostrano ambienti e contesti diversi . La grafica di questi ultimi è davvero scarna, le aggiunte rispetto allo stile più "austero" della Pictochat non danno giustizia alle capacità del DS, rendendo questo gioco poco piacevole anche dal mero punto di vista estetico. Nella Pictochat non sono presenti musichette ripetitive da mal di testa immediato, ma solamente alcuni gradevoli effetti sonori come il rumore di una matita che calca su un foglio quando applicherete il pennino sul touch screen e altro ancora. In Ping Pals continuerete ad avere questi effetti, ma anche strane musichette che di tanto in tanto, nello stile sopraccitato, verranno per “allietarvi” senza lasciarvi il minimo controllo su di esse.

Longevità
Naturalmente questa, essendo una chat non ha nè un inizio nè una fine, i minigiochi vi impegneranno per poco tempo, il resto sarà impiegato nell'abbellire i vostri avatar, ma poi niente più, in quanto per chattare preferirete sicuramente la Pictochat, che ha addirittura più caratteri a disposizione.
Recensione Videogioco PING PALS scritta da DARK GANON Nuova chat per il Nintendo DS, che offre la possibilità di acquistare vestiti per i propri personaggi, giocare a dei minigiochi e chattare con un massimo di 16 persone nella stessa stanza. Per il prezzo di acquisto previsto (quello pieno di un gioco) è sconsigliata per vari problemi (molte inutilità, giochetti facili, realizzazione tecnica insufficiente) ma soprattutto perché non aggiunge niente di nuovo alla Pictochat inclusa nella consolle.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.