Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Mario vs Donkey Kong: Mini-Land Mayhem

Mario vs Donkey Kong: Mini-Land Mayhem

La sfida tra Mario e Donkey Kong continua

Anteprima

NDS

Platform

Italiano

Nintendo

4 Febbraio 2011

A cura di del
Il quarto episodio della saga dedicata alla sfida, ormai trentennale, che vede protagonisti i due personaggi Nintendo più famosi, sarà a breve sugli scaffali e prenderà il titolo di Mario vs. Donkey Kong: Mini-Land Mayhem. In occasione dell'inaugurazione del terzo parco divertimenti a tema Mario, l'irascibile Donkey Kong arriverà con troppo ritardo, non riuscendo così ad accaparrarsi l’ambito trofeo per i primi cento visitatori, ossia uno dei Mini Pauline Toy, raffiguranti la fidanzata di Mario, Pauline (nella serie Mario vs Donkey è Pauline la fidanzata del marpione coi baffi, non la principessa Peach). Lo scimmione decide così di rapire la fanciulla in carne ed ossa, costringendo Mario ad un rocambolesco inseguimento per salvarla.

Mini Mario all'attacco!
L’inseguimento di Mario si svilupperà in otto mondi diversi, ognuno di essi caratterizzato da diverse ambientazioni come, ad esempio, una casa stregata o uno scenario interamente composto di sabbia. Questi saranno a loro volta suddivisi in otto differenti livelli al termine dei quali il baffuto eroe Nintendo dovrà vedersela direttamente contro Donkey Kong. Questi otto mondi saranno infarciti di omaggi e richiami al passato di questi due personaggi, come per esempio alcune vecchie melodie e temi della serie Super Mario e di Donkey Kong remixati, oltre che nemici e alleati ripresi dai classici Super Mario Bros 2 e Super Mario World.
I giocatori saranno chiamati ad affrontare una serie di enigmi semplici e piattaforme di ogni tipo che richiedono comunque l'uso di logica ed una discreta abilità. Lo strumento affidato all'utente per aiutare Mario nel salvataggio di Pauline è il pennino di Nintendo DS, grazie al quale sarà in grado di attivare e disattivare travi d’acciaio, rampe, scale, ponti ed altri strumenti utili per creare percorsi adatti al passaggio dei mini Mario da una parte all’altra del livello e per difenderli dalle apparizioni di trappole, fossati e nemici vari o, come succede negli scontri con i boss, dal lancio di barili da parte dello scimmione incravattato. Infatti, il compito principale del giocatore sarà quello di assicurare l’uscita dalla apposita porta di tutti i mini Mario a disposizione a pochi secondi di distanza l’uno dall’altro. Negli scontri di fine livello, invece, i mini Mario dovranno essere guidati dal basso verso l’alto, dove troveranno ad attenderli Donkey Kong, il quale verrà sconfitto tramite l’utilizzo di appositi oggetti a disposizione del giocatore, posti ovviamente in posizioni non facilmente raggiungibili.
Al termine del gioco si sbloccherà una modalità denominata Plus, che permetterà di riaffrontare i livelli ad una difficoltà maggiorata. I neofiti del genere, nel caso in cui dovessero incontrare difficoltà, troveranno una grande novità, ovvero una funzione "super guide" di aiuto contestuale che consentirà praticamente a tutti gli utenti di qualsiasi età di cimentarsi in questo videogioco e di goderselo.

Mario Fai-da-Te
Vera grande novità offerta dal titolo Nintendo è data dalla possibilità di creare i propri livelli di gioco e scambiarli direttamente con gli amici o anche online attraverso la Nintendo Wi Fi Connection. Per poter organizzare i contenuti di tutti gli utenti vi sarà un sistema di rating tramite il quale i giocatori potranno dare un voto ai livelli creati dagli altri, andando a stilare in questo modo delle vere e proprie classifiche. Verranno fatti dei concorsi online nella modalità Challenge dove verranno votate le migliori creazioni e, alla fine del concorso, i vincitori saranno resi pubblici. La creazione delle nuove mappe si rivela semplice ed intuitiva grazie al kit di Editor che si presenta con un’interfaccia davvero semplice da utilizzare e alle guide che spiegano passo dopo passo le azioni da eseguire.
Il cuore di Mario vs. Donkey Kong: Mini-Land Mayhem sarà grosso modo quello tipico della serie, proprio perché la formula collaudata funziona ancora ottimamente e chi ha provato qualche capitolo precedente lo può ben capire. Nessuna drastica novità prevista per il comparto grafico che si presenterà ai giocatori con lievi migliorie per rendere l'esperienza un tantino più fluida e colorata rispetto ai predecessori.
  • [+] Sistema di gioco
    [+] Editor dei Livelli
    [+] Difficoltà Bilanciata

La serie di Mario vs Donkey Kong difficilmente fallisce nell’offrire un'esperienza divertente e facilmente godibile. Mario vs. Donkey Kong: Mini-Land Mayhem per Nintendo Ds offre ne più ne meno ciò che ha già mostrato in passato la saga, ma sembra sempre farlo al meglio. La possibilità di creare i propri livelli e di competere nelle classifiche con gli altri utenti dona al titolo una maggiore rigiocabilità oltre che spinge l'utente a dare il meglio di se per vedersi pubblicato un suo livello. Probabilmente sarà l’ultimo Mario vs Donkey Kong per NDs, quindi non ci resta che attendere febbraio per provare con mano quello che sembra essere un “must have” da piazzare sui nostri scaffali.

0 COMMENTI