Recensione di Ultimate NES Remix

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     3DS
  • Sviluppatore:

     Nintendo
  • Data uscita:

     7 novembre 2014
- Tante sfide in cui impegnarsi
- Valida scelta di giochi
- I nostalgici lo adoreranno
- Prezzo troppo elevato
- Meno contenuti rispetto a NES Remix
- Classifiche online limitate
- Manca il supporto a Miiverse
A cura di (Specialized) del
A fine 2013, quando Nintendo faceva uscire il primo dei due volumi di NES Remix per Wii U, molti parlarono di becera operazione commerciale, o meglio ancora di una semplice vetrina per spingere i giocatori più nostalgici a comprare i classici del NES nella loro interezza su Virtual Console. In effetti, considerando quell’atipica formula di gioco che metteva a disposizione solo alcuni livelli di molti capolavori dell’era 8 bit, l’ipotesi di un’operazione “raschia barile” non era del tutto campata in aria. Eppure, tra il senso di sfida e la possibilità di riscoprire non solo i classici assoluti ma anche titoli forse dimenticati dai più, i due episodi di NES Remix arrivati sull’eShop di Wii U si sono rivelati più interessanti di quanto si potesse credere.  


Un salto portatile nel passato
Oggi Nintendo propone questa formula anche per 3DS con Ultimate NES Remix, disponibile sia in versione retail a 39,90 euro, sia in versione digitale a 29,90 euro. E già qui sorge una domanda. Ha senso spendere queste cifre per un gioco che di fatto è una sorta di best-of di un precedente best-of? Se infatti i due volumi di NES Remix per Wii U contengono estratti da 28 giochi del passato e si possono scaricare entrambi con una spesa inferiore ai 20 euro, è difficile digerire prezzi più alti per una raccolta che raccoglie spezzoni da 16 giochi per NES e che, anche a livello di extra, non propone contenuti tali da giustificare un simile aumento di prezzo. Detto questo, Ultimate NES Remix può comunque stuzzicare la curiosità di molti aficionados di Nintendo e della sua console più celebre e amata. D’altronde come si fa a resistere a  classici come Donkey Kong, Dr. Mario, Excitebike, Kid Icarus, Kirby's Adventure, Metroid, Punch-Out!!, Super Mario Bros. e i primi due episodi di The Legend of Zelda, giusto per citarne alcuni?


Sfide a tre stelle
Ribadiamo comunque, a scanso di equivoci, che non si tratta dei giochi nella loro interezza, ma solo di brevi (a volte brevissimi) estratti riproposti da Nintendo con uno spiccato senso di sfida tra speedrun, completamento di un livello o uccisione di tutti i nemici in determinati modi. Portare infatti a termine queste sfide nel minor tempo possibile significa infatti guadagnare da una a tre stelle. Più stelle si vincono, più livelli e sottolivelli si sbloccano e tra questi anche i cosiddetti remix, che propongono sfide più dissacranti e originali e divertenti esempi di cross-gaming, con personaggi di una serie che si intrufolano in altri giochi (Zelda in Donkey Kong ad esempio). Portare a termine tutte le sfide con tre stelle non è per nulla facile e almeno 8-10 ore per completare il tutto ci vogliono. Ancora di più se volete primeggiare nelle classifiche online, che però sono limitate alla propria zona territoriale e non mondiale. 


Nostalgia canaglia
Purtroppo, a differenza della versione per Wii U, Nintendo ha eliminato su 3DS il supporto a Miiverse; non che ciò si ripercuota sul divertimento o su chissà cos’altro, ma si trattava di un’aggiunta simpatica che un po’ spiace non ritrovare sulla console portatile di Nintendo. L’unica vera novità di Ultimate NES Remix, a parte lo schermo inferiore che riporta vari dettagli sulle sfide e tre nuovi challenge per il Championship Mode, è la presenza della versione completa di Super Mario Bros. da giocare al doppio della velocità. Aggiunta francamente opinabile e per molti inutile che chiude, senza grande entusiasmo, una raccolta dalla doppia faccia. Ultimate NES Remix costa semplicemente troppo per quello che offre, ha meno contenuti rispetto ai due NES Remix per Wii U, non integra il supporto a Miiverse e presenta qua e là qualche calo di fluidità francamente non accettabile. Eppure, un po’ perché queste sfide mordi e fuggi ben si adattano alla natura portatile del 3DS, un po’ perché stiamo comunque parlando di giochi immortali, questa ennesima operazione nostalgica di Nintendo in fondo funziona e può regalare diverse ore di divertimento.  
Recensione Videogioco ULTIMATE NES REMIX scritta da SPECIALIZED Fosse costato meno e avesse offerto gli stessi contenuti visti su Wii U, Ultimate NES Remix avrebbe meritato certamente un voto più alto. Così com’è invece questa raccolta di sfide tratte da 16 classici a 8 bit è fin troppo spartana per il prezzo richiesto, manca del supporto a Miiverse e il “contentino” di Super Mario Bros. a velocità doppia lascia un po’ il tempo che trova. Il livello di sfida però c’è tutto e se siete giocatori ultra competitivi, passerete diverse ore nel tentativo di risolvere tutte le sfide con le tre agognate stellette.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.