Anteprima di Heroes of Ruin

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     3DS
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     n-Space
  • Distributore:

     Halifax
  • Data uscita:

     15 giugno 2012
ASPETTATIVE
- Multiplayer promettente
- Gameplay classico e apparentemente solido
A cura di (Fatum92) del
Nella scorsa generazione di console portatili Nintendo DS ha saputo contraddistinguersi, oltre che per le intrinseche peculiarità, anche grazie ad un parco titoli variegato e soddisfacente. Tra la miriade di casual game, infatti, vi era modo di spaziare attraverso innumerevoli generi come, ad esempio, quello dei giochi di ruolo. Nintendo 3DS, finalmente pronto a fare affidamento su una cospicua presenza di prodotti assolutamente validi, sembra seguire la scia del predecessore e deciso a superarlo in termini di qualità. Tra i grandi nomi come The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D, Super Mario 3D Land, Star Fox 64 3D, Kid Icarus: Uprising o Paper Mario 3D, però, è facile dimenticarsi della presenza di produzioni “minori”, ma non per questo meno interessanti. Se poi a produrle è una certa Square-Enix la curiosità si fa sempre maggiore. Stiamo parlando di Heroes of Ruin, action-RPG la cui uscita è prevista per questa primavera. Mentre attendiamo lo sbarco nei negozi, cerchiamo di capire che tipo di esperienza avrà da offrirci il gioco sviluppato da n-Space.

La guerra non cambia mai

Come ogni titolo a sfondo ruolistico che si rispetti, anche Heroes of Ruin presenterà un lungo intreccio narrativo. Certo è che i presupposti su cui si svilupperà la trama non paiono particolarmente accattivanti: il mondo fantasy in cui si svolge la vicenda è instabile e sull’orlo di una feroce guerra. La pace, basata sulla fragile alleanza tra Signori, vacilla quando uno di essi, Ataraxis, misteriosamente caduto vittima di una maledizione, rischia la morte. L’unica speranza di salvarlo e impedire lo scatenarsi di una violenta guerra è rappresentato da un gruppo formato da quattro eroi. Insieme dovranno affrontare innumerevoli difficoltà e pericoli per trovare una magica cura in grado di guarire Ataraxis.
Comprensibilmente ogni personaggio godrà di una certa cura per quanto riguarda caratterizzazione, sia sotto il fronte della storia, sia sotto quello della giocabilità. Nonostante la missione comune, i quattro mercenari saranno spinti da motivazioni diverse e, ovviamente, vanteranno abilità e tecniche di combattimento del tutto differenti l’uno dall’altro.

La tradizione è importante
Heroes of Ruin si prospetta come un action-RPG fortemente classico. Il giocatore inizierà l’avventura scegliendo di impersonare uno dei quattro eroi: un uomo-leone armato di una potente spada, una donna specializzata in attacchi magici, un gigante dalla grande forza e, infine, un mercenario (amante delle pistole) esperto nell’effettuare colpi a distanza.
Accumulare esperienza, equipaggiare nuovi oggetti e apprendere nuove abilità, sembrano elementi su cui gli sviluppatori hanno puntato molto, offrendo una grande quantità di oggetti e una vasta scelta per personalizzare e migliorare il proprio personaggio. Affrontare i tanti nemici presenti, inoltre, sarà ovviamente un altro aspetto importante. Il sistema di combattimento (gestito totalmente in real-time) non sembra proporre nulla di particolarmente complesso, ma regalerà comunque qualche spunto interessante e divertente.
Oltre a tutto questo, pare che i dungeon verranno generati in maniera casuale, spingendo così gli acquirenti a rigiocare l’avventura.
L’esperienza di gioco in singolo, quindi, avrà un gusto tradizionale: basata su dinamiche in parte superate e poco coraggiose, ma allo stesso tempo solide. Il vero fiore all’occhiello della produzione sarà la modalità multigiocatore online o locale. Fino a quattro giocatori potranno divertirsi insieme e buttarsi a capofitto nell’avventura. La possibilità di comunicare tramite il microfono sarà poi una feature assolutamente gradita e funzionale. Se ciò non bastasse, Heroes of Ruin avrà completa compatibilità con StreetPass (utile per scambiare oggetti) e SpotPass (da cui sarà possibile ricevere missioni/sfide extra). Senza nulla togliere alla campagna affrontabile in solitaria, il multiplayer ha tutte le carte in regola per dimostrarsi il perno del prodotto: longevo, profondo, divertente, in grado di spronare e gratificare il giocatore.

Si, ma… la grafica?
Buttando un occhio sul comparto grafico del titolo, si nota immediatamente come Heroes of Ruin si dimostri (almeno per il momento) un prodotto tecnicamente arretrato e stilisticamente poco curato. Viste le notevoli capacità di Nintendo 3DS è indubbio che n-Space avrebbe potuto lavorare più seriamente per garantire un dettaglio visivo discreto o perlomeno ispirato. Confidiamo in eventuali migliorie al momento dell’uscita ma, ora come ora, l’impressione è negativa.
Recensione Videogioco HEROES OF RUIN scritta da FATUM92 Per gli amanti dei giochi di ruolo dalle tinte spiccatamente action Heroes of Ruin è una produzione da tenere sott’occhio. Il classicismo e la tradizione costituiranno i muri portanti dell’esperienza e il multiplayer, decisamente promettente, ne eleverà il concetto servendosi delle caratteristiche di Nintendo 3DS. Sfortunatamente alcuni elementi non convincono: l’incipit narrativo appare banale e poco appassionante, mentre la vesta grafica risulta scialba e tecnicamente poco rifinita. Tuttavia, se il gameplay fornirà la giusta dose di divertimento e si dimostrerà sviluppato a dovere, alcune mancanze potrebbero essere tranquillamente perdonate.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.