DLC Borderlands - The Zombie Island of Dr. Ned

Copertina Videogioco Borderlands DLC
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Sparatutto
  • Sviluppatore:

     Gearbox Software
  • Distributore:

     Cidiverte
  • Giocatori:

     1-4
  • Data uscita:

     23 Ottobre 2009
- Interessante cambio d'atmosfera
- Grande varietà di nemici
- Non molto longevo
Loading the player ...
A cura di (andymonza) del
A circa un mese dal rilascio del divertente Borderlands, gli sviluppatori rilasciano il primo e corposo DLC, L’Isola Zombie del Dottor Ned. Tranquillizzati dal successo di critica e pubblico che hanno fatto del loro sparatutto una delle sorprese dell’anno, i ragazzi di Gearbox sembrano determinati a fornire un supporto di tutto rispetto alla loro esperienza cooperativa; questo primo contenuto scaricabile offre un’ambientazione completamente nuova, che porta con sé un’atmosfera completamente nuova. Evidentemente affascinati dal gran dilagare di videogames e film legati al tema dei non morti, i Gearbox aprono le porte di quest’isola infestata da centinaia di zombie da fare a brandelli con l’ormai consueto mix tra sparatutto in prima persona e GDR.

Welcome to Jacob’s Cove
Scaricato il gigabyte di download l’isola si renderà accessibile da una qualunque stazione NewU selezionando la destinazione Jacob’s Cove. A ridosso di una breve sequenza introduttiva si muovono i primi passi nella regione infestata dai non morti; la prima missione consiste nel rimettere in sesto tre torrette automatiche poste a guardia perimetrale di un piccolo agglomerato di case, al fine di rendere sicura l’area al centro. Sin da subito ci si trova a confrontarsi con diverse tipologie di non morti: quelli standard sono caratterizzati da un passo molto lento, ed attaccano solo da distanza ravvicinata.
Ci sono poi i Profanatori, leggermente più resistenti, e caratterizzati dalla pessima abitudine di vomitare copiosamente sui malcapitati giocatori, annullando quasi istantaneamente le riserve d’energia degli scudi.
Già la combinazione di queste due categorie di nemici si rivelerà in grado di mettere in difficoltà, grazie soprattutto ai numeri massicci in cui attaccheranno; se questo non bastasse, faranno ben presto capolino versioni zombiezzate di alcuni nemici tipici delle terre di Pandora, come gli Psycho, i quali manterranno la fastidiosa attitudine a correre incontro al giocatore nei momenti più sbagliati. I nemici meglio studiati rimangono comunque i kamikaze, armati di enormi barili esplosivi che sarà bene far esplodere prima che ci vengano lanciati addosso. Questa buona varietà di nemici rende il passo dell’azione decisamente frenetico e caotico, e richiederà lo studio di qualche nuova tattica nelle sessioni in cooperativa.
Una serie di sfortunate coincidenze metterà i giocatori in contatto con il dottor Ned, il più classico degli scienziati pazzi i cui macabri esperimenti hanno finito per donare agli abitanti di Jacob’s Cave un’innaturale lunga vita sotto forma di zombie affamati di carne umana. Come di consueto toccherà a voi rimettere tutto a posto, affrontando una catena di quest che potra tenervi impegnati per due o tre ore; nel caso comunque si esplorino tutti gli angoli dell’isola, e si completino le quest secondarie, la longevità può tranquillamente raddoppiare, confermando che il pacchetto vale il suo prezzo. Per quanto la difficoltà sia autolivellante, è sconsigliato aggirarsi per l’isola prima di aver raggiunto il tredicesimo livello, mentre i giocatori al livello massimo che vi si affacceranno troveranno una sfida leggermente ridotta nelle boss fights conclusive.
Al di là dell’offerta ludica, tutto sommato allineata con lo stile del gioco originale, l’aspetto migliore di questa espansione è l’atmosfera, che con le sue tinte dark e notturne affiancate alla pungente ironia tipica del brand riesce ad offrire al giocatore una dimensione completamente nuova in cui massacrare nemici e raccogliere prezioso loot. A proposito di quest’ultimo, le nostre prove non ci hanno permesso di rinvenire alcun oggetto di particolare rilevanza, anche se alcune armi inedite sono state aggiunte.
Recensione Videogioco BORDERLANDS - THE ZOMBIE ISLAND OF DR. NED scritta da ANDYMONZA L’ottima varietà di nemici ed il deciso cambio d’ambientazione accompagnano un’offerta ludica che espande in maniera interessante l’esperienza offerta da Borderlands. L’isola del dottor Ned è consigliata a tutti gli appassionati del gioco, e fornirà loro qualche nuova ora di gameplay avvolta da un’atmosfera del tutto inedita per il brand. Un buon inizio per il supporto promesso da Gearbox, che speriamo possa continuare su questa strada a sostenere una delle sorprese di questo 2009.
caricamento in corso...

 
 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.