Recensione di Guitar Hero Greatest Hits

Copertina Videogioco Guitar Hero GH
  • Piattaforme:

     PS3, Xbox 360
  • Genere:

     Rhythm Game
  • Sviluppatore:

     Neversoft
  • Distributore:

     Activision
  • Data uscita:

     16 Giugno
- Tutte le tracce sono in master recording
- Gameplay aggiornato alle ultime novità introdotte con Metallica
- Ottima tracklist
- Nessuna novità di rilievo
- Mancato supporto ai contenuti scaricabili
A cura di (AWesker) del
L’inarrestabile successo della serie Guitar Hero sembra aver fatto balenare nelle menti di Activision l’idea di aver trovato la gallina dalle uova d’oro che le consentirà di guadagnar milioni di dollari con il minimo sforzo. Infatti, oltre ai capitoli “regolari” della serie, si è ben pensato di proporre episodi monotematici dedicati ad alcune band famose (dapprima Aerosmith, da poco anche Metallica e in futuro Van Halen) ma tutto questo non bastava ancora. Perché non andare a ripescare, per la gioia dei fan, una raccolta delle migliori canzoni?

Vecchi brani, gameplay nuovo
La proposta ludica di Guitar Hero: Greatest Hits si colloca a metà strada tra World Tour e Metallica. Infatti, ritroviamo tutte tracce originali (Master Recording) che vanno a sostituire le cover dei primi capitoli, con l’aggiunta della possibilità di suonarle in qualsiasi momento nella modalità “Avvio Veloce” senza doverle precedentemente sbloccare. Com’era facilmente intuibile, il gameplay, e relativo posizionamento delle note sugli spartiti, è stato aggiornato, cosa che potrebbe arrecare disturbo ai giocatori di vecchia data, che dovranno suonare in maniera diversa le stesse canzoni che un tempo eseguivano alla perfezione. Ovviamente, ritroviamo la band al gran completo con batteria, chitarra, basso e microfono, per non parlare della modalità “Esperto+”, disponibile solo per una parte dei brani, che vede l’utilizzo di un secondo pedale per i veri esperti “bacchettoni”.
La modalità Carriera permette di procedere e terminarla senza dover necessariamente superare con almeno tre stelle di valutazione ogni canzone, ma si dovrà solamente raccogliere un numero di “stelle” adeguato per sbloccare gli spettacoli successivi.
Non mancano neppure le consuete opzioni multiplayer, che consentiranno di unire band virtuale per sfidare con i nostri amici le promesse del rock di tutto il globo.
Per finire ricordiamo la presenza di un corposo “track editor” per poter creare tracce personalizzate.
Purtroppo, una grave lacuna è la mancata possibilità di importare i brani scaricati per World Tour, cosa che limita fortemente la longevità complessiva del prodotto ma che purtroppo sembra la prassi per questi capitoli “dedicati”.

Dal punto di vista grafico, i miglioramenti apportati nel corso degli anni sono certamente evidenti grazie al motion capture che ha consentito di riprodurre le movenze degli artisti sul palco con una cura sempre maggiore. L’utilizzo di colori sgargianti, inoltre, trasforma la TV in un’orgia di colori e suoni.
La tracklist, riportata in fondo all’articolo, come potete vedere denota un buon gusto circa la scelta delle canzoni, anche se è possibile fare qualche appunto in virtù dei propri gusti personali.

La Tracklist

Guitar Hero

Blue Öyster Cult - Godzilla
Boston - More Than A Feeling
Deep Purple - Smoke On The Water
Franz Ferdinand - Take Me Out
Helmet - Unsung (Live)
Incubus - Stellar
Joan Jett & The Blackhearts - I Love Rock N' Roll
Ozzy Osbourne - Bark At The Moon
Pantera - Cowboys From Hell (Live)
Queen - Killer Queen
Queens Of The Stone Age - No One Knows
The Donnas - Take It Off
The Exies - Hey You
White Zombie - Thunder Kiss '65

Guitar Hero II

Alice In Chains - Them Bones
Avenged Sevenfold - Beast And The Harlot
Danzig - Mother
Foo Fighters - Monkey Wrench
Iron Maiden - The Trooper
Jane's Addiction - Stop!
Kansas - Carry On Wayward Son
Lamb Of God - Laid To Rest
Lynyrd Skynyrd - Free Bird
Mötley Crüe - Shout At The Devil
Nirvana - Heart-Shaped Box
Rage Against The Machine - Killing In The Name
Reverend Horton Heat - Psychobilly Freakout
Rush - YYZ
Stone Temple Pilots - Trippin' On A Hole In A Paper Heart
The Police - Message In A Bottle
The Sword - Freya
Warrant - Cherry Pie
Wolfmother - Woman

Guitar Hero: Rocks the 80s

Anthrax - Caught In A Mosh
Extreme - Play With Me

Judas Priest - Electric Eye
Poison - Nothin' But A Good Time
Ratt - Round and Round
Twisted Sister - I Wanna Rock

Guitar Hero III: Legends of Rock

AFI - Miss Murder
DragonForce - Through The Fire And Flames
Heart - Barracuda
Kiss - Rock And Roll All Nite
Living Colour - Cult Of Personality

Pat Benatar - Hit Me With Your Best Shot
Priestess - Lay Down
Slayer - Raining Blood

Guitar Hero: Aerosmith

Aerosmith - Back In The Saddle
Recensione Videogioco GUITAR HERO GREATEST HITS scritta da AWESKER Guitar Hero: Greatest Hits propone una valida raccolta di brani tratti dai capitoli precedenti della serie aggiornandoli agli standard odierni, aggiungendo la possibilità di suonarli con la band al gran completo e accontentando i puristi con i master recording, abbandonando definitivamente le, seppur valide, cover precedenti. Purtroppo la mancanza del supporto ai contenuti scaricabili limita fortemente la longevità del prodotto che, tuttavia, per la sua natura, è stato pensato principalmente per i fan più sfegatati della serie.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.