Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
The Bigs 2

The Bigs 2

Ottimo mix tra arcade e realismo

Anteprima
A cura di del
Ancora una volta 2k Sports, famosa per aver creato giochi quali Nba 2k9 ed il precedente capitolo di The Bigs oltre ad altri titoli sportivi di grande spessore, riesce a stupire con un nuovo titolo dedicato al baseball, sport poco stimato forse nel vecchio continente, ma molto amato in America. The Bigs 2 sarà disponibile per PS3, Xbox 360, Wii e PSP; per le dinamiche proposte a livello di gameplay, si preannuncia migliorato rispetto al passato grazie ad una meccanica decisamente "arcade", ma non per questo poco realistica. Il titolo sarà disponibile a Luglio in America e, quasi nello stesso periodo, anche in Europa, seppur non vi sia ancora una data confermata da parte degli sviluppatori a tale riguardo.

La cura dei dettagli
Le maglie e i simboli delle squadre saranno in linea con gli ultimi cambiamenti ufficiali e curati in ogni minimo dettaglio anche perché la lega MLB ha concesso tutti i diritti d’immagine del campionato più blasonato d'America. I volti delle star del baseball saranno così riprodotti e perfettamente curati, al punto da essere molto somiglianti alle loro controparti reali. Anche i movimenti dei giocatori si baseranno su movimenti davvero realistici e ben riusciti. I personaggi potranno effettuare moltissime azioni diverse come, ad esempio, lanciarsi contro un avversario oppure correre verso la base per conquistare finalmente un punto importante per la vittoria della partita, senza peccare d’intelligenza artificiale.
Ogni cosa non sembra essere stata lasciata al caso, 2k Sports si è davvero superata sotto tutti gli aspetti cercando di ottimizzare al meglio il frutto della propria esperienza passata. La colonna sonora da sempre un punto di forza della serie, si integra perfettamente allo stile di gioco molto frenetico e arcade che lo sviluppatore ha voluto proporre agli appassionati del genere. Gli effetti sonori sono molto particolari e, anche da questo punto di vista, tutto contribuisce a rendere l’atmosfera delle partite coinvolgente: potrete ad esempio sentire il suono del lancio della palla ed il rumore delle scarpette che sfregano sul terriccio quando un giocatore si appresta a correre per raggiungere la prima base.
Questi aspetti decisamente realistici quasi contrastano però con altri decisamente più fantasiosi, come ad esempio il poter effettuare lanci al limite dell’umano, facendo raggiungere alla palla scagliata una velocità di oltre duecento chilometri orari. Altra chicca importante introdotta in The Bigs 2 consisterà nella possibilità di distruggere addirittura le luci dello stadio e di rompere i vari neon pubblicitari degli sponsor presenti all’interno della struttura, cosa improbabile nella realtà, ma di sicuro impatto scenografico a livello di gioco.

Gameplay e dinamiche di gioco
Il gameplay alla base del gioco appare molto divertente e curata, anche se frenetica e molto arcade. Non è però possibile fornire un giudizio definitivo, visto che purtroppo per ora il materiale a disposizione è ancora piuttosto scarso. Dal punto di vista del gameplay il livello di sfida sarà comunque piuttosto alto, potrete fermare la corsa verso la vittoria degli avversari in qualsiasi modo, scagliandovi contro l'atleta oppure ostruendo la sua corsa per evitare che effettui punti fondamentali per la vittoria del match, attraverso un approccio forse non certo simulativo ma che potrebbe divertire non poco.
2k Sports ha implementato una modalità multiplayer online molto interessante, da affiancare alla classica Season. Il precedente capitolo offriva solamente una singola opzione online, peraltro non ben riuscita, visto che era possibile giocare solamente uno contro uno e la presenza di server dedicati sarà comunque garanzia per un’esperienza ludica che si spera sia priva di lag. Inoltre, una volta connessi, i possessori del gioco avranno modo di scaricare qualsiasi tipo di aggiornamento che si renderà disponibile come nuove maglie, i trasferimenti dei giocatori da un team all'altro e così via.
Per adesso lo sviluppo appare procedere in maniera interessante e vista la pubblicazione ormai vicina, le possibilità che si arrivi ad avere un prodotto di buon livello e ben strutturato appaiono numerose. Per godere pienamente di questo titolo sarà però importante conoscere approfonditamente le regole del gioco, altrimenti rischierete solamente di annoiarvi e di utilizzare solo in parte potenzialità ricche di spunti davvero interessanti.
A livello tecnico i ragazzi di 2k Sports si sono impegnati al massimo nel rendere facile l’utilizzo del sistema di controllo su tutte le piattaforme, cercando di semplificare al massimo l’esperienza di gioco. Per quanto riguarda, invece, il comparto grafico, almeno per le versioni PS3 e Xbox 360, il titolo risulta graficamente molto valido, con movimenti fluidi e molto realistici, presentando una cura maniacale per ogni particolare, nonché textures di eccellente livello e ben definite da animazioni oltremodo realistiche. I colori usati sono molto forti e luminosi, le maglie dei giocatori potranno sporcarsi o lacerarsi dopo essere state a contatto con il terreno fangoso o dopo forti scontri con l'avversario. Questa dose di realismo però, come già descritto in precedenza, molto spesso sarà smorzata da azioni ed elementi decisamente più improbabili. Di grande impatto risultano anche le esultanze dei giocatori: ognuno di loro è in grado di festeggiare in vario modo dopo aver realizzato un punto, oppure dopo aver messo a segno un lancio perfetto.
Nel gioco sarà inoltre presente una barra di energia denominata Turbo, che una volta riempitasi totalmente, garantirà giocate spettacolari. Ovviamente più sarà spettacolare la giocata più tale bonus calerà di intensità non permettendovi di utilizzarlo fino alla sua completa ricarica.
Per garantire un maggior livello di enfasi saranno poi frequenti gli effetti slow motion introdotti durante le partite per sottolineare le azioni più spettacolari del gioco,
A poco più di due mesi dal rilascio ufficiale, le prospettive appaiono incoraggianti, seppur legate alle solite perplessità sulla natura fortemente arcade della serie, che potrebbe non soddisfare completamente chi è alla ricerca di un’esperienza ludica profonda e longeva.

2k Sports sembra finalmente essere riuscita a sviluppare un gioco di baseball capace di attirare sia l'appassionato, sia il giocatore occasionale, grazie ad un equilibrato mix di situazioni prettamente arcade e realismo.
Se anche la modalità multiplayer riuscirà ad offrire soluzioni e spunti interessanti potremmo trovarci di fronte a un titolo di grande spessore che, anche in Europa, dove il baseball non è uno sport famosissimo, potrebbe ritagliarsi una buona fetta di utenti. Restano ancora alcune peplessità legate all'approccio fin troppo arcade che sembra delinearsi all'orizzonte, ma per scoprire dove si collocherà questa produzione sportiva non vi resta che attendere il prossimo luglio, mese in cui ogni cosa sarà svelata in sede di recensione. Restate sintonizzati su Spaziogames e preparatevi a lanciare.

0 COMMENTI