DLC Resident Evil 5 - Versus
PS3, Xbox 360

Copertina Videogioco RE 5 Versus
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Capcom
  • Lingua:

     Italiano (sottotitoli e menù)
  • Giocatori:

     1-4
5.5
Voto lettori:
6.3
- Grafica inalterata rispetto alla modalità single player
- Netcode efficiente
- Giocabilità legnosa per il deathmatch
- Costo elevato per sole due modalità di gioco
Loading the player ...
A cura di Antonello Buzzi (AWesker) del
A poco meno di un mese dalla sua uscita, Resident Evil 5 vede l’arrivo del primo DLC, intitolato Versus e distribuito attraverso Xbox Live Marketplace e Playstation Network per la modica cifra, rispettivamente, di 400 Microsoft Points e 4,99 euro. L’esiguo download (circa 2 MB) lascia facilmente supporre che il contenuto sia già presente all’interno del disco di gioco, mentre quello che si scarica a pagamento non è altro che una chiave per accedere allo stesso. Si tratta di una vera e propria mossa commerciale da parte di Capcom per rendere disponibile ai fan più accaniti due modalità aggiuntive per coloro che hanno apprezzato l’opzione Mercenari e dare l’opportunità di sfidare gli amici in adrenaliniche partite 1 vs 1 e 2 vs 2.

Assassini
La prima delle modalità introdotte si intitola Assassini e vedrà i giocatori gareggiare tra loro per ottenere il punteggio migliore sterminando le orde di nemici infetti. Si tratta in pratica dello stesso gameplay dell’originale Mercenari trasportato per mettere i player a confronto per raggiungere il maggior numero di punti. Un sistema dinamico di bilanciamento del grado di difficoltà ci proporrà avversari di abilità crescente, da normale (grado 6) a Esperto (grado 10) a seconda delle nostre performance. Un sistema di handicap aiuta il giocatore con il punteggio più basso a raddoppiare i punti ottenuti (non contando le Bonus Combo). Da tener presente che i player umani possono essere inclusi nelle combo in quanto vengono considerati come dei boss e, come tali, la loro eliminazione assicura un punteggio abbastanza elevato.
Ovviamente il termine della partita avverrà una volta scaduto il tempo a disposizione. Nel caso di morte prima del suo scadere, si perderanno tutti i punti accumulati sino a quel momento e si dovrà ripartire da un altro punto della mappa. Sebbene le vite concesse siano infinite, il punteggio risentirà parecchio delle nostre dipartite.

Sopravvissuti
Nella seconda modalità proposta l’enfasi passa dallo scontro contro i majini e le varie B.O.W. al duello diretto tra i giocatori. Le mappe saranno comunque popolate da diverse creature ma queste serviranno principalmente come diversivo visto anche il numero minore rispetto ad Assassini. Il punteggio sarà quindi calcolato in base ai danni inflitti agli altri giocatori, aumentando quando si colpiranno i nemici e diminuendo subendo colpi. S’inizierà con un’arma di base e sarà necessario recuperare le altre più potenti direttamente sul campo.

E’ possibile competere in squadre composte al massimo da due giocatori sia in modalità Assassini che Sopravvissuti. Le otto mappe in cui si svolgeranno le sfide sono le stesse della modalità Mercenari (assemblea, miniere, villaggio, antiche rovine, laboratori, area missili, ponte nave e prigione).
Le partite potranno essere organizzate sia in System Link, collegando più console tra loro, sia online. Il netcode ci è sembrato abbastanza efficiente, in grado di gestire al meglio le partite garantendo un lag praticamente inesistente.
Bocciati invece i menù prima di iniziare un match vero e proprio, che si sono rivelati macchinosi e con una serie di 4-5 passaggi solo per effettuare una classica “Partita Veloce”. In particolare, abbastanza fastidiosa è la chiusura automatica della partita alla sua conclusione che determina l’impossibilità di ricominciare con gli stessi partecipanti, costringendoci nuovamente a compiere tutte le azioni precedenti per iniziarne una nuova. Segnaliamo inoltre la presenza delle classiche leaderboard per confrontare i nostri risultati con quelli dei giocatori da tutto il mondo.
Purtroppo anche il gameplay, studiato principalmente per la cooperazione, rende le partite meno godibili a causa della sua limitatezza e l’immobilità durante il fuoco.
Recensione Videogioco RESIDENT EVIL 5 - VERSUS scritta da AWESKER Il primo DLC di Resident Evil 5 ci ha certamente lasciato con l’amaro in bocca. Le modalità aggiuntive, seppur interessanti per tutti coloro che hanno apprezzato le opzioni cooperative del titolo e desiderano cimentarsi in quelle competitive, aggiungono poco all’impianto generale del gioco. Dato il costo del pacchetto (circa 5 euro) ci saremmo aspettati decisamente di più, se non altro mappe e costumi inediti per i personaggi, così da giustificare il prezzo a cui viene proposto. La situazione è aggravata da un gameplay che mal si adatta a partite deathmatch frenetiche e che vi farà abbandonare ben presto queste modalità.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967