Anteprima di Sim Animals

Copertina Videogioco Sim Animals
  • Piattaforme:

     WII, NDS
  • Genere:

     Simulazione
A cura di (Tuono Blu) del
In questo periodo, con l’anteprima di “The Sims 3” abbiamo già avuto modo di esporre la ventata d’innovazione apportata da Electronic Arts sulla gamma di prodotti concernenti il marchio di “The Sims” ed, oggi, ci ritroviamo ancora a percorrere la stessa linea di tendenza analizzando l’ennesima incarnazione di questo redivivo franchise con il simpatico titolo per Wii e Nintendo Ds “Sim Animals”. Le dinamiche d’intrattenimento riguardanti il gameplay della serie di “The Sims” sono già note a tutti, ma se queste vengono riportate in un’ambientazione prettamente naturalista nella quale i protagonisti sono solamente le specie più significative del regno animale, allora, il nuovo progetto di EA diventa molto stimolante dal punto di vista critico.
Fortunatamente, la nostra curiosità nei confronti del titolo è stata saziata dall’intervento di Sam Player, Executive Producer di “The Sims Label”, che ha fatto luce su quali saranno le principali caratteristiche di questo prodotto. Siete pronti ad entrare a far parte del regno animale?

Animal Party
“Sim Animals” immergerà il player in un bosco illibato dalla mano dell’uomo in cui sarà possibile sviluppare un vero e proprio regno animale. Ovviamente, per fare in modo che questo accada, vi saranno delle regole da seguire attentamente e la prima di questa serie di accorgimenti sembra essere quella di garantire un certo grado di serenità alle specie del vostro Animal World. Di fatto, la felicità autentica delle simpatiche bestioline che popolano questo universo è l’obiettivo che il giocatore dovrà perseguire con successo per poter accedere, in un secondo momento, alle aree più profonde del bosco e, quindi, avanzare nel completamento del gioco. Ogni specie agirà in modo diverso ed avrà anche delle necessità fisiologiche caratteristiche; così, per poter raggiungere il livello di felicità richiesto, in una determinata zona vi troverete a dover portare a termine attività di tutti i generi. Scuotere gli alberi per far cadere i frutti, allontanare due esemplari che manifestano una certa insofferenza tra loro ed accudire i piccoli di un esemplare adulto sono solo alcune delle mansioni che dovrete svolgere con cura per assicurare la prosperità dell’ecosistema naturale.
La condizione spaziotemporale del bosco rimarrà sempre la medesima, ovvero, la stagione primaverile e la mappa di gioco, comunque, si dimostrerà abbastanza ampia da garantire una longevità che soddisfi le esigenze animaliste più disparate. Inoltre, interagendo con le divertenti creature e migliorando l’ambiente della foresta sarà possibile sbloccare oltre una trentina di obiettivi come medaglie e riconoscimenti. Le attività in cui cimentarsi, quindi, sembrano proprio non mancare.

Differenze tra Versioni Wii e Ds
Nella versione Wii, i dispositivi di comando verranno suddivisi equamente tra i due terminali periferici della console; così, mentre con il Nunchuk muoverete la visuale di gioco per spostarvi nelle varie zone del bosco, con il D-Pad del Wii Remote avrete modo di interagire con i simpatici animaletti, gli oggetti e la vegetazione circostante. Parlando della realizzazione visiva, abbiamo potuto constatare che il lavoro degli sviluppatori consegnerà agli occhi dei giocatori una veste grafica degli animali davvero esilarante (ad esempio, i cuccioli dello scoiattolo, dell’orso e del coniglio sono assolutamente spassosi).
Alla trasposizione portatile di questo titolo non seguiranno importanti modifiche a livello di gameplay, poiché la versione prevista per Ds subirà soltanto una rivisitazione delle impostazioni di comando secondo i canoni ergonomici della piattaforma. Inoltre, il comparto tecnico verrà alleggerito con l’implementazione di una grafica più cartoonesca per ottenere una fluidità maggiore nelle sessioni in-game. Tuttavia, si è dimostrata molto interessante l’aggiunta della funzionalità che permette di scuotere la vegetazione e far balzare in aria i malcapitati animali, semplicemente, soffiando sullo schermo di gioco. Senza dubbio si tratta di una trovata originale che, secondo noi, verrà presto assimilata da altri producer operativi su Ds.

Considerazioni finali
L’idea di creare un mondo sociale in cui è necessario far convivere più di una trentina di specie animali si dimostra un’idea alquanto originale e curiosa. Il progetto di “Sim Animals”, però, sembra essere più consono a uno sviluppo portatile del prodotto piuttosto che a una versione da casa nella quale il sistema di comandi Wii potrebbe rivelarsi di difficile gestione. Tuttavia, si tratta di un game che, sicuramente, si rivelerà molto allettante per l’utenza video ludica più giovane e, ovviamente, per tutti gli amanti del regno animale.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.